Design della cucina con pareti dai colori vivaci

In ogni casa e appartamento, è la cucina a essere considerata il segno distintivo. Ogni giorno l’intera famiglia si riunisce qui, quindi l’interno e, soprattutto, il colore delle pareti, che è prima di tutto sorprendente, gioca un ruolo importante. Oggi sul mercato ci sono una varietà di tipi, colori e trame di carta da parati, quindi per fare la scelta giusta, di cui non ti pentirai, devi tenere conto di molti aspetti..

Giusta scelta

A prima vista, sembra che sia molto facile decidere la carta da parati per la cucina. E non capisci immediatamente che oltre alla solita combinazione di colori con un set da cucina, devi prestare attenzione all’area della stanza, all’illuminazione, alla forma della stanza e così via..

Esistono diversi criteri chiave per la scelta di un colore:

  1. Grandi illustrazioni alle pareti riducono visivamente l’area della stanza;
  2. Le immagini piccole, di conseguenza, aumentano le dimensioni;
  3. Motivi verticali, come strisce verticali lungo l’intera altezza delle pareti, alzano visivamente il soffitto;
  4. Le strisce orizzontali contribuiscono all’espansione visiva della stanza, ma allo stesso tempo la riducono in altezza;
  5. La carta da parati volumetrica, cosiddetta strutturata, può creare effetti interessanti se correttamente combinata con l’illuminazione;
  6. Le cucine quadrate sono le più versatili, possono essere decorate a piacere, ma la soluzione migliore sarebbe quella di rendere una delle pareti una tonalità più satura delle altre tre;

Quando si sceglie il colore della carta da parati per la cucina e la loro trama, è necessario prestare attenzione non solo alle dimensioni della stanza e alle sue caratteristiche geometriche, ma anche alla posizione delle finestre, poiché la luce è importante nell’interior design.

Come scegliere il colore giusto

Ci sono colori che sono considerati i più adatti alla cucina, sia nell’opinione degli psicologi che nell’opinione degli stessi abitanti. Questi colori includono: arancione, giallo, marrone e beige.

Naturalmente, non dovresti scegliere un colore di carta da parati standard “come tutti gli altri”, prima di tutto, quando scegli un colore, dovresti iniziare dal design desiderato della tua cucina. Ad esempio, se lo stile high-tech è più vicino a te, allora è meglio usare uno sfondo bianco o nero, se ti piace lo stile marino, quindi ovviamente tutte le sfumature di blu, blu e bianco, colori sgargianti come il rosa e il giallo sono ideali per lo stile pop art. , o meglio ancora la loro combinazione.

Se sogni una cucina in cui ci saranno una miriade di elementi decorativi, ornamenti e altre piccole cose, allora dovresti assolutamente scegliere una carta da parati semplice, altrimenti ti stancherai rapidamente della variegatura.

Gli psicologi hanno stabilito come determinati colori influenzino il nostro umore e il nostro appetito, questo fattore può essere preso in considerazione anche quando si sceglie la carta da parati per la cucina..

Giallo e arancione

Colori come l’arancione e il giallo risolleva il tuo umore e risveglia il tuo appetito e la tua voglia di socializzare: l’ideale per una cucina in cui le famiglie di solito si riuniscono la sera per discutere della giornata. Ricorda che troppo giallo e troppo giallo possono stancare la vista. Pertanto, è meglio scegliere la carta da parati in un colore giallo pallido o tuorlo, ma tende, tovaglie, tovaglioli, ecc. Possono essere luminosi.

rosso

Il rosso può aumentare l’appetito più velocemente di altri colori. Ma probabilmente sai già che un eccesso di rosso può stancarti all’istante e anche renderti irritabile. Pertanto, scegliere il rosso come colore principale per la cucina, ovviamente, non ne vale la pena. Puoi limitarti solo a elementi decorativi aggiuntivi, ad esempio: elettrodomestici, tovaglioli, stoviglie e così via..

Blu

Il colore blu, al contrario, riduce l’appetito e allo stesso tempo sembra visivamente molto elegante. Ciò significa che è l’ideale per chi si prende cura del proprio aspetto, ha paura di mangiare troppo e considera la cucina non un luogo di ritrovo accogliente per tutta la famiglia e un luogo eccezionalmente funzionale..

Blu

Svolgono una funzione rilassante e calmante, riempie di una sensazione di freschezza e novità. Di solito, il blu è considerato scomodo e si dice che non sia molto adatto per la decorazione d’interni. Ma se provi a battere il colore blu, aggiungendo, ad esempio, sfumature turchesi, allora andrà molto bene. Pertanto, non dimenticare la cucina, realizzata in stile nautico..

Verde

Proprio come il blu, il verde calma e dona un senso di armonia. Questo colore è l’ideale per le famiglie con bambini, per gli amanti della fauna selvatica, dell’atmosfera primaverile e di una tranquilla vacanza in campagna. Per diluire i verdi monocromatici, puoi usare macchie verde chiaro..

Non è consigliabile utilizzare tonalità come il viola, il marrone scuro insieme al grigio nel design della cucina, e anche l’insolito muro nero della cucina in casa smetterà di deliziarti dopo un po ‘dopo la ristrutturazione.

Modi per combinare lo sfondo

Quando si visualizzano le immagini nelle riviste di arredamento patinate, si possono solo ammirare le opzioni di successo per combinare la carta da parati. Tuttavia, se ti impegni autonomamente a tradurre il tuo sogno in realtà, tutto può finire abbastanza male. Pertanto, devono essere osservate le seguenti regole:

  1. Non puoi combinare sfondi di diverse categorie di prezzo. Il materiale stesso, ovviamente, può differire per colore e consistenza, ma devono necessariamente appartenere a un singolo segmento..
  2. Se unisci le strisce, presta attenzione al fatto che dovrebbero essere della stessa lunghezza, perché sarà molto più facile scegliere un bordo o uno zoccolo..
  3. Un’opzione è considerata vincente se lo sfondo è almeno leggermente colorato combinato con un set da cucina o elettrodomestici. I colori non devono essere identici, ma solo completarsi a vicenda.
  4. In cucina dovrebbe regnare un’atmosfera pacifica e armonia, per questo dovresti mantenere l’equilibrio tra bianco e nero, scuro e chiaro, luminoso e neutro. Pertanto, è meglio combinare la carta da parati, ad esempio, con stampe di grandi dimensioni, con un muro semplice e calmo..

8foto

Come evidenziare la parete principale

La casa o, come viene anche chiamata, la parete d’accento è una tecnica di design molto popolare. Di solito è decorato con colori vivaci, su di esso vengono posizionate stampe voluminose e viene scelto un ornamento variegato. Tuttavia, non bisogna dimenticare che le pareti adiacenti e un set da cucina con una tale soluzione di design devono essere necessariamente di colori sobri..

Se hai una forma leggermente non standard della cucina e contiene, ad esempio, una nicchia o una sorta di sporgenza / colonna, allora questo è solo a portata di mano, perché tali elementi non devono essere affatto nascosti, possono essere evidenziato con il colore, e poi diventerà il pezzo forte della tua cucina.

10 foto