Cucine italiane in stile classico

Le cucine italiane dal design classico sono le preferite costanti delle tendenze della moda nella sistemazione di appartamenti o case private. Non sono soggetti al passare del tempo: sono sempre all’apice della popolarità, avendo un numero di caratteristiche proprie..

Nell’articolo ci soffermeremo sulle sfumature della scelta di tali mobili, determineremo i criteri principali per un acquisto di successo..

Peculiarità

Il mobile italiano è da sempre famoso per la bellezza del design e per la zelante conservazione delle antiche tradizioni di realizzazione di prodotti dalle elevate caratteristiche qualitative e prestazionali. Queste cucine sono classificate come elite: si distinguono per il loro alto status, oltre che per una varietà di linee e forme..

Il design classico ha bisogno di elementi di eleganza, a volte anche volutamente d’impatto.

Le cucine italiane sono in grado di soddisfare il gusto anche del cliente più esigente, sono variabili nelle dimensioni e nelle finiture.

Tali mobili sono realizzati esclusivamente con materiali naturali. esso rovere, ciliegio, faggio. Inoltre, la pietra levigata può essere utilizzata come elementi dell’auricolare. Tali mobili sono costosi, non tutti possono permetterselo. Tuttavia, il suo aspetto è fondamentalmente diverso dalle composizioni interne economiche..

Questo è l’alto costo dell’arredamento, il fascino estetico con la pretesa di sfarzo del palazzo, perfetta proporzionalità e colori nobili..

Il set da cucina può essere decorato con abili intagli, elementi di forgiatura, decorazioni uniche nei dettagli. Da qualche parte è un’imitazione di modanature in stucco, la presenza di dorature e motivi decorati.

A volte la cuffia è realizzata in un vecchio stile volutamente enfatizzato, in altri modelli può esserci una tendenza verso una certa semplicità, ma le linee, la simmetria e l’eleganza rimangono le caratteristiche principali dello stile classico, rendendolo riconoscibile.

A causa della massa esterna di tali mobili, è necessario spazio sufficiente per posizionarlo. Altrimenti, non sembrerà bello, creando una sensazione di ingombro e suggerendo l’assurdità dell’acquisto in una stanza particolare. Tuttavia, se il quadrato lo consente, può facilmente diventare un decoro della cucina, e soprattutto con il supporto di mobili simili per la zona pranzo..

Per quanto riguarda il grembiule, per un auricolare del genere devi selezionare un pannello con un design semplice in modo che non crei un effetto goffo..

varietà

Oggi la cucina italiana in stile classico può essere molto varia. Queste sono opzioni lineari e cucine a forma di L, nonché modifiche nella forma della lettera “P”.

I prodotti del primo tipo sono installati nelle cucine, la cui forma tende a un rettangolo stretto. I set da cucina a forma di L sono adatti a cucine diverse, quindi tali mobili sono universali e adatti a diversi layout.

Per quanto riguarda le cuffie a forma di U, tali mobili vengono acquistati principalmente per stanze di grandi dimensioni in cui non creeranno l’effetto di ridurre lo spazio..

Le cucine dall’Italia in stile classico possono essere a uno e due livelli. Le prime opzioni sono costituite da mobili da terra con cassetti o tavoli per posizionare un lavandino, un’area di lavoro e tutti i tipi di vetrine che sono migliori di altri mobili in grado di trasmettere lo spirito di un interno classico.

Tali tavoli possono avere ripiani in pietra, gambe intagliate. I mobili possono essere lineari e angolari, grazie ai quali sono in grado di riempire funzionalmente l’angolo della cucina nella zona pranzo.

I prodotti a due livelli non sono altro che tavoli da terra e pensili. A seconda delle peculiarità del layout della cucina e della posizione delle aperture delle finestre, il numero di elementi superiori può differire dal numero di armadietti inferiori. Ciò consente di diversificare il design del set da cucina. Inoltre, l’auricolare stesso può essere sia integrato che tradizionale.

Design

Le soluzioni progettuali delle cucine made in Italy sono molteplici. Spesso è la cuffia a definire la linea principale del concetto di stile, essendo la parte centrale degli interni. La cucina può prevedere la presenza di una penisola o di un’isola. In questo caso, il tavolo dell’isola può essere davvero una decorazione della stanza. Ad esempio, per le sue grandi dimensioni, può avere ripiani laterali con ringhiere intagliate..

Spesso, tali tavoli sono decorati con finte colonne, facciate in vetro con illuminazione interna. Sembra molto bello e di stato, e un lavandino può essere posizionato sulla superficie di lavoro del tavolo e set di piatti costosi al suo interno.

Tali isole si trovano non lontano dall’auricolare stesso, in modo da non violare la regola del triangolo di lavoro. Sopra il tavolo è illuminato da un enorme lampadario.

Le facciate delle cucine italiane sono raramente realizzate senza decorazioni ornate. Molto spesso sono decorati con intagli dorati., i pannelli stessi presentano sporgenze con motivo intagliato, che ripetono la forma delle ante o dei cassetti. Allo stesso tempo, la facciata del tavolo dell’isola può avere non solo due, ma anche fino a sei porte diverse per organizzare piccoli oggetti necessari per cucinare. Tuttavia, qualunque sia il design, c’è simmetria in esso, così come la presenza di un modulo chiave..

Una nicchia può essere utilizzata per creare l’accento principale di un set da cucina in legno massello d’élite. Di norma, al centro di un tale insieme di mobili c’è un pannello colorato fatto di piastrelle o altro materiale resistente al calore. Insieme all’illuminazione e alla modanatura dello stucco in gesso, questo design non è solo bello, ma anche costoso. Sotto la composizione è completata da un forno da incasso. Ai lati è completato da identiche vetrine con una caratteristica delle stesse: le facciate in vetro..

Come scegliere?

Nella più ricca scelta di mobili per la cucina, un normale acquirente può semplicemente confondersi. Pertanto, c’è sempre il rischio di acquistare prodotti contraffatti al prezzo di quelli reali..

Dai un’occhiata tu stesso ad alcune buone regole per lo shopping.

  • Senza alcuna esitazione chiedi al venditore un certificato. Mostra il paese di origine.
  • Presta attenzione alle pareti dell’ufficio del negozio: se vende mobili da cucina italiani, avranno sicuramente lettere di ringraziamento o diplomi Produttori italiani.
  • Il cibo italiano è costoso?, non è fatto da derivati ​​del legno.
  • Questo mobile ha una garanzia non solo per un insieme di moduli, ma anche per i suoi singoli elementi.
  • La cucina d’élite non è scambiabile. Se il venditore dice il contrario, significa che si tratta di un falso..
  • Al momento dell’acquisto, hai il diritto di chiedere al venditore i dettagli legali della fabbrica.. Se il fornitore lavora direttamente con il produttore, non sarà difficile per lui fornire le informazioni necessarie..
  • L’acquisto deve essere effettuato presso un negozio di fiducia. Scorri in anticipo le informazioni su di lui sulla rete, guarda le recensioni dei clienti sul prodotto acquistato in questo negozio. Ciò ti consentirà di raccogliere informazioni più affidabili rispetto alla pubblicità del venditore..

Cosa considerare al momento dell’acquisto?

Lo stile classico è vario nella scelta dei colori. Eppure, in modo che i mobili non sembrino massicci, prova a sceglierli in colori chiari. Ciò aggiunge imponenza al design e contribuisce all’introduzione di punti luce all’interno..

Un set di luci rende l’interno più leggero e l’atmosfera in cucina più invitante e accogliente.

Inoltre, ammorbidisce la percezione dello spazio cucina, che di solito è pieno di una serie di piccoli dettagli..

Prestare attenzione alle dimensioni dell’unità della cucina. Dopo averlo installato, dovrebbe esserci spazio sufficiente per muoversi in cucina. Niente dovrebbe creare una situazione traumatica e interferire con il lavoro di preparazione del cibo. La stessa isola non dovrebbe esercitare visivamente pressione sulla zona pranzo: dimensioni, altezza, forma: tutto dovrebbe essere in armonia tra loro.

Se non è possibile illuminare il tavolo dall’alto, acquista mobili con un modulo che abbia spazio sufficiente per posizionare una lampada con le candele. Quando l’installazione è complicata dalla posizione delle finestre o di una porta, è più facile ordinare un prodotto per le singole funzionalità di progettazione..

Se prevedi di posizionare il desktop vicino alla finestra, presta attenzione all’altezza del davanzale della finestra: il modulo installato dovrebbe apparire bello, perché il design classico non tollera le imperfezioni.