Carta da parati in vinile per la cucina

Caratteristiche e vantaggi

L’area cucina sul territorio dell’appartamento può essere giustamente considerata un luogo di soggiorno preferito per tutta la famiglia. Tuttavia, qui non solo riposano, ma preparano anche il cibo. E questo significa che in un tale interno c’è sempre un problema con schizzi grassi e alta umidità, quindi, per decorare le pareti, sono necessarie carte da parati da cucina non solo belle, ma anche pratiche e resistenti.

La carta da parati in vinile può essere incollata in cucina e scelta come materiale affidabile ed economico. Sono prodotti in una varietà di opzioni, che differiscono non solo per il colore, ma anche per il metodo di produzione e la consistenza. La carta da parati resistente all’usura realizzata con materie prime sintetiche è resistente all’umidità e al sole, alle infezioni fungine, non sbiadisce, può essere lavata e pulita con una spazzola rigida. Una gamma di campioni di design costantemente aggiornata ti aiuterà a realizzare le idee più audaci quando arreda la tua cucina.

Varietà e tipi di carta da parati

La pratica carta da parati in vinile per la cucina è disponibile con supporto in tessuto non tessuto, carta o tessuto. Il secondo strato superiore è costituito interamente da cloruro di polivinile con un motivo o una goffratura. Esistono diversi tipi di vinile progettati specificamente per le cucine. Qual è la differenza tra un tipo di base da un altro? Consideriamoli più in dettaglio.

Base di carta

La popolarità del vinile a base di carta è dovuta al suo prezzo economico. In effetti, puoi spesso effettuare riparazioni in cucina cambiando il colore noioso con uno nuovo e fresco. La carta è a due strati e persino a tre strati. Non aderisce bene come il non tessuto, ma i difetti di questo materiale sono parzialmente nascosti da uno spesso strato di vinile. La carta da parati a tre strati, a differenza di quelle più economiche, può resistere agli sbalzi di temperatura e non è così incline ad allontanarsi dalle pareti. Un’altra proprietà positiva di una tale tela può essere tranquillamente considerata la permeabilità all’aria. La struttura porosa della carta permette alla carta da parati di respirare nonostante lo spesso rivestimento in vinile. Gli svantaggi includono l’assorbimento degli odori e l’insufficiente resistenza all’umidità.

È necessario lavare la carta da parati raramente e con molta attenzione, i rivestimenti sono generalmente realizzati sulla base della vernice.

Non tessuto

È un tessuto non tessuto a base di fibre di cellulosa. È riconosciuto come uno dei migliori per la cucina. Durante l’incollaggio, applicare la colla solo sulle pareti, l’ampio foglio di carta da parati stesso rimane asciutto. Ciò facilita notevolmente il processo e non è necessario l’allineamento delle pareti. La carta da parati in vinile non tessuto è consigliata per le case di nuova costruzione. Non devi preoccuparti che la carta da parati si spezzi se le pareti si restringono nel tempo. Il tessuto non tessuto mantiene perfettamente la sua forma ed è stabile, non si deforma.

Per la pittura

La vernice resistente all’umidità, il più delle volte acrilica, viene utilizzata per dipingere la carta da parati a base di fibra di vetro. Il risultato sono pareti lisce con un piccolo rilievo interessante. La carta da parati è adatta per coloro che amano cambiare spesso l’arredamento in cucina. I rotoli sono prodotti sia in bianco che in soluzioni tonali già pronte. Particolari tecniche permettono di ottenere il cosiddetto “sgraffito”, colorando l’interfodera sul lato interno del rotolo e lasciando intatto il rilievo esterno.

Puoi ottenere un effetto interessante applicando una vernice altamente diluita. Una parte viene poi rimossa con un panno morbido, lasciando brillante la superficie sottostante e alleggerendo il rilievo..

Pavimenti moderni in vinile

Il vinile lavabile a base di carta è disponibile in rotoli da 0,53 m di larghezza.Questo materiale si piega facilmente, ma ritorna rapidamente allo stato originale. Si ottiene sulla base della schiumatura di cloruro di polivinile, quindi la goffratura viene fissata con speciali inibitori. Molto spesso, frutta e utensili da cucina, caffè e altre nature morte vengono applicati come disegni. Frequente carta da parati moderna in vinile con motivi geometrici sotto forma di forme e strisce, paesaggi astratti.

Il tipo più durevole di rivestimento in vinile è chiamato compatto. Imita perfettamente altri materiali, ripetendo le curve. Il vinile compatto viene prodotto anche in rotoli stretti (solitamente 53 cm). Questa larghezza è sufficiente per mantenere la coerenza e l’integrità del motivo ripetuto..

Il più popolare di questa serie:

  • Calcolo. Il rivestimento si presenta come una muratura o un vecchio muro fatto di pietre di varie forme, colori e trame. Le carte da parati volumetriche imitano perfettamente le caratteristiche del rilievo.

  • Piastrella. Si imitano i tipi di piastrelle di ceramica e granito, in tutta la varietà di colori e trame.

  • Mattone. Posa di mattoni piani e convessi, chiari e scuri, di varia età, in combinazione con altri elementi decorativi – spolvero, pittura artistica.

  • Pelle. Imitazione della pelle naturale opaca e lucida.

  • Malta. La carta da parati ripete la trama del decoro, realizzata con la tecnica dell’intonaco asciutto e bagnato.

  • Materiali naturali. Tale carta da parati in vinile significa tipi che, prima di tutto, ripetono la trama della pianta: sughero, bambù, legno e compensato.

Ovviamente dal vinile compatto si può ottenere quasi ogni tipo di rivestimento decorativo. Sono questi sfondi che resistono non solo ai lavaggi frequenti, ma anche a un leggero effetto meccanico durante la pulizia..

Metodi per ottenere

Il più moderno può essere chiamato metodo di stampa a caldo, che consente di ottenere carta da parati in vinile con il numero massimo di qualità positive. Sono abbastanza funzionali, allo stesso tempo belli e sorprendono con una varietà di colori e trame. Molte fabbriche in tutto il mondo producono vinile con questo metodo, indurendo e pressando il materiale ad alte temperature. La tela della carta da parati risulta essere pesante, quindi solo una base in tessuto non tessuto può tenerla saldamente al muro e tenerla.

Anche le carte da parati serigrafiche sono stampate a caldo. Si distinguono in una linea di prodotti separata, poiché c’è un dettaglio nella tecnologia di produzione: i fili di tessuto vengono iniettati nel rivestimento in vinile finito. Le fibre conferiscono all’intero tessuto un aspetto simile alla seta. Nonostante l’aspetto insolito ed elegante, la carta da parati serigrafica è facile da lavare e pulire, affidabile e resistente, come tutte le altre di questa serie.

Le carte da parati ecologiche e sicure sono consigliate dagli esperti per la decorazione della cucina. Sembrano solidi e hanno una lunga durata. Per la carta da parati in vinile, che costituisce almeno la metà dell’assortimento dei grandi negozi, hanno inventato il termine – a prova di vandalo, quindi sono resistenti alle influenze estranee.

Come scegliere

Ogni punto vendita specializzato offre una selezione così ampia di carte da parati che è difficile decidere immediatamente la forma più adatta per l’incollaggio nella tua cucina. Oltre alla serigrafia, la carta da parati in vinile è disponibile in dozzine di opzioni di colore. Per scegliere la carta da parati per la pittura, è meglio considerare due tipi di prodotti vinilici: non tessuto e a base di fibra di vetro.

In un rotolo ideale, il vinile ha una superficie asciutta, nessuna untuosità e un odore sgradevole simile all’acetone. La tipologia è indicata in etichetta secondo i due principali criteri, e sono contrassegnati come segue:

  1. Resistente all’umidità.
  2. Lavabile.
  3. Resistente all’umidità elevata. Puoi lavarli abbastanza spesso..
  4. Resistente all’usura. Tale vinile può anche essere pulito con un pennello, non solo con una spugna umida.
  5. Carta da parati particolarmente resistente all’usura, resiste alla pulizia profonda. In termini di resistenza, sono chiamati un’alternativa alle piastrelle di ceramica..

L’unico inconveniente della carta da parati in vinile non tessuto è il suo prezzo relativamente alto. Ma in contrasto con questa circostanza, hai l’opportunità di goderti gli splendidi interni della cucina per almeno dieci anni. La carta da parati a tinta unita è resistente all’aria e al suono, lavabile e pulita con l’aggiunta di prodotti speciali. Negli anni che dureranno, la tela praticamente non cambierà esternamente, il colore e il motivo rimarranno gli stessi.

Non è difficile incollare carta da parati densa e allentata, irregolarità e crepe, buche e ruvidità delle pareti in cucina sono perfettamente nascoste. A prima vista, il vinile da cucina è ruvido. Tuttavia, le moderne tecnologie hanno permesso di ottenere un doppio effetto: la carta da parati in vinile esternamente per la cucina è diventata molto attraente senza perdere la sua praticità. Tali sfondi possono essere giustamente definiti ottimali in termini di rapporto qualità-prezzo..

Recensioni

Gli acquirenti di rivestimenti murali in vinile notano l’alta qualità dei produttori tedeschi: la società “Erismann”. La carta da parati non si graffia né si strappa, può essere tagliata solo con le forbici.

Coloro che hanno acquistato carta da parati su tessuto non tessuto notano che è necessaria una leggera levigatura delle pareti per le riparazioni in cucina utilizzando questo materiale. I tipi sottili di lino per carta da parati rendono facile aggirare gli angoli quando vengono utilizzati, si attaccano bene e rapidamente. Al momento dell’acquisto, è necessario prestare attenzione alla densità, poiché esistono diversi tipi di sfondi, ma con nessuno di questi le famiglie che hanno lasciato le loro recensioni non hanno avuto problemi.

Le persone notano all’unanimità l’alto livello di resistenza all’umidità. È facile lavare la carta da parati. Durano a lungo e bene con una pulizia costante..

L’unica cosa che è stata consigliata dagli acquirenti che hanno già utilizzato durante la riparazione: per tale carta da parati in vinile è necessaria una colla speciale al metilano. L’uso di una buona colla è la base per il successo nella decorazione di una cucina con tipi di carta da parati lavabili..