Scarpiere strette nel corridoio

Scarpiere strette nel corridoio

Tutti hanno guardato almeno una volta fotografie di corridoi eleganti, ordinati e funzionali. Su di essi non vedrai le macerie di giacche e scarpe poste lungo tutto il perimetro. Tuttavia, in condizioni reali, è possibile creare un aspetto estetico del corridoio, che contribuirà a fornire una scarpiera per un corridoio stretto.

Caratteristiche e vantaggi

Sfortunatamente, gli appartamenti di piccole dimensioni sono ovunque oggi e soprattutto “deliziano” le case dei vecchi edifici. Gli edifici a cinque piani con minuscoli corridoi e cucine fanno sì che i residenti contino ogni centimetro più e più volte. Le scarpiere strette proteggono lo spazio sprecato, anche in un piccolo angolo vicino alla porta.

Una scarpiera nel corridoio è un armadio o un armadio progettato per le scarpe. I suoi ripiani possono essere aperti, oppure possono essere chiusi saldamente con ante, nascondendo da sguardi indiscreti questo elemento dell’armadio, così difficile da mettere in perfetto ordine..

Inoltre, i ripiani chiusi possono essere slim fit per la massima conservazione.

Gli scaffali inclinati lisci e aperti si dilettano anche con la possibilità di posizionare un gran numero di paia di scarpe su di essi..

A differenza degli scaffali larghi aperti, gli scaffali stretti del corridoio nelle versioni chiuse si prendono cura delle condizioni delle scarpe. L’influenza esterna, la sedimentazione della polvere e la possibilità di danni meccanici da parte degli animali sono qui completamente escluse. L’attrattiva delle coppie all’interno è moltiplicata dall’estetica esterna della scarpiera. Bellissimi dettagli forgiati, legno massello, acciaio cromato: tutto ciò consente al proprietario dello scaffale di essere orgoglioso di un elemento così pratico ed elegante all’interno..

Un altro vantaggio risiede nel costo relativamente abbordabile. Naturalmente, il prezzo può variare in modo significativo a seconda del materiale e del design, ma in generale sarà inferiore al costo di modelli di dimensioni impressionanti.

Sfortunatamente, anche quando si parla di spaziosità di piedistalli stretti, è difficile confrontarli con modelli spaziosi e larghi. Negli stessi slim, è difficile completare stivali e stivali ingombranti. Tuttavia, potrebbero servire come un’opzione degna, dove la spaziosità è correlata alla possibilità di risparmiare spazio..

Inoltre, non sempre le dimensioni giuste per un corridoio specifico possono essere trovate in magazzino, perché ogni centimetro in più qui può rovinare significativamente l’aspetto e rendere il corridoio angusto e scomodo. Vale la pena dire che questo inconveniente non può essere considerato sufficiente per abbandonare tali modelli..

Scaffali e scarpiere su misura sono una grande opportunità per scegliere autonomamente non solo le dimensioni richieste, ma anche il colore e i materiali ideali per un particolare corridoio.

Il costo dei modelli su misura supera leggermente le scarpiere di fabbrica già pronte, ma, vedi, ne vale la pena il comfort quotidiano e l’ordine nel corridoio.

Modelli

I modelli di scarpiere compatte sono pensati nei minimi dettagli e sono molto diversi. Quindi, condizionatamente, tutti i tipi possono essere suddivisi in:

  • aprire;
  • Chiuso.

I modelli aperti includono una base e portascarpe realizzati in vari materiali. I modelli chiusi includono anche le porte..

  • Tra gli scaffali aperti ci sono anche delle divisioni. Quindi, il modello più comune può essere considerato uno scaffale aperto con ripiani orizzontali. Possono essere in metallo, plastica o legno. La profondità minima del ripiano parte da 25 cm, tuttavia è più razionale utilizzare modelli più profondi, adatti a scarpe di grandi dimensioni, pari a una profondità media di 40 cm.

  • Gli scaffali con ripiani orizzontali, di regola, non differiscono in altezza, e quindi alcuni modelli possono essere visti con un sedile. In questo caso le scarpe finiscono in fondo a un comodo vano per le scarpe, che può avere una base morbida e piacevole, simile alle classiche panche da ingresso. Se la scarpiera è angolare ed è a semicerchio, la seduta diventa più comoda e spaziosa..

  • Un altro scaffale aperto che sta guadagnando popolarità ha una profondità minima e ripiani orizzontali inclinati di circa 45 gradi. Permettono di installare anche le scarpe da uomo su una scarpiera, piacevoli per la loro compattezza. Vale la pena notare che una tale pendenza influisce sull’altezza del modello, e quindi scaffali davvero spaziosi di questo tipo raggiungono un’altezza pari al tavolo per il corridoio. Allo stesso tempo, non perdono la loro estetica esterna, al contrario, permettendoti di decorare il pannello orizzontale superiore con piccole sciocchezze.

  • Un tipo interessante e originale sono le scarpiere, invece degli scaffali, che hanno le scapole. Un paio di scarpe è installato verticalmente su ciascuna scapola, che consente a quest’ultima di evitare l’accumulo di odori sgradevoli, nonché di asciugarsi più velocemente e mantenere a lungo il suo aspetto attraente. Devo dire che tali modelli possono anche avere scapole lunghe, indispensabili per gli stivali con un albero allungato. Con un’adeguata cura e pulizia delle scarpe, le scarpiere sembrano leggere e ariose, senza ridurre nemmeno un piccolo ingresso e ospitare fino a 36 paia di scarpe estive e autunnali.

Le scarpiere chiuse possono essere suddivise in base al criterio dell’altezza:

  • basso;
  • medio;
  • alto.

I modelli bassi sono completati da un sedile e sono abbastanza comodi, sebbene si adattino solo a poche paia di scarpe. Questa situazione è dovuta alla presenza di uno o al massimo due ripiani, altrimenti sarà impossibile sedersi su un modello del genere..

Se il numero di membri della famiglia è elevato e lo stretto corridoio non si sforza di diventare più ampio, gli esperti consigliano di dare un’occhiata più da vicino alle scarpiere di media altezza. I loro scaffali chiusi sono spesso dotati di uno specchio, che consente di lavare via i confini visivi dello spazio occupato..

Le scarpiere alte sono delle vere scarpiere che possono contenere un numero enorme di paia. Sembrano particolarmente organici in tandem con un guardaroba, diventando un’unica struttura. I ripiani superiori dell’armadio sono riservati alle scarpe di stagione, i ripiani a livello degli occhi per le scarpe di tutti i giorni. Una varietà interessante qui è un astuccio, che è un armadietto stretto con un ripiano retrattile. La loro larghezza è di soli 30-40 cm, il che è un enorme vantaggio per la piccola area esistente intorno all’armadio.

Le scarpiere chiuse possono essere classificate in base al tipo di ante. Quindi, possono essere:

  • oscillazione;
  • scorrevole.

I modelli scorrevoli sono apprezzati dai designer in misura maggiore rispetto a quelli a battente, perché anche quando sono aperti, non tolgono prezioso spazio libero in un corridoio stretto. Per gli slim, vengono utilizzati pannelli che sono fissati alla struttura dei ripiani incernierati e simulano le porte.

Dimensioni (modifica)

Le dimensioni delle scarpiere per corridoi stretti sono diverse, soprattutto considerando che la maggior parte di esse è realizzata in base a misurazioni individuali. In media, i modelli bassi di scarpiera aperti e chiusi partono da un’altezza di 50 cm, il che li rende compatti e comodi da usare come panca. Nonostante gli stereotipi sulla completa impraticabilità di questa taglia, a condizione che i modelli siano lunghi e raggiungano i 120 cm, è del tutto possibile inserire le scarpe di due o più membri della famiglia..

Se, per qualche motivo, nel corridoio non è possibile utilizzare scaffali troppo larghi, è più ragionevole prestare attenzione ai piedistalli di altezza media a partire da un parametro di 60 cm. categoria dei medi. È in tali modelli che puoi vedere più spesso un meccanismo sottile con ripiani pieghevoli e una profondità minima. Quindi, la profondità di 13 cm e 16 cm è una realtà che ha versatilità e praticità. Ad esempio un armadio delle dimensioni di 1050 x 500 x 130mm permette di riporre 6 paia di scarpe, il che non è male, a patto che praticamente non occupi spazio.

Tuttavia, se c’è spazio libero, è meglio utilizzare una buona profondità pari a 55 cm. Naturalmente il desiderato non è sempre realizzabile in determinati territori, e quindi un mobile fino a 220 cm di altezza e 30 cm di lunghezza può venire le scarpe di salvataggio in cui stanno a testa in giù risparmieranno bene lo spazio, e se c’è un armadio nel corridoio, anche loro sembrano molto organici. Largo 40 cm può essere utilizzato anche per un astuccio.

Materiali (modifica)

I materiali per scarpiere di alta qualità in vari stili sono:

  • legno massiccio;
  • metallo;
  • plastica;
  • truciolare.

Vale la pena dire che ciascuna delle opzioni elencate sembra organica e alla moda oggi, differendo solo per praticità e durata. Ad esempio, il legno massello è considerato un materiale naturale, caldo e accogliente, che aggiunge nobiltà e statura speciali. Con una corretta lavorazione del legno, ha anche resistenza all’umidità. La corretta qualità e quantità di impregnazioni salveranno il legno da una tinta grigia e quindi, quando si acquista un modello del genere, è importante conoscere tutte le complessità della produzione. Le opzioni economiche sono pino o betulla, frassino e quercia si possono vedere nel segmento di prezzo più alto.

Un’alternativa all’array oggi è rappresentata dai modelli in truciolare e MDF. Possono imitare bene il legno naturale o deliziarsi con una finitura verniciata e un colore intenso. In effetti, la varietà di colori e stili a un prezzo accessibile dispone e affascina i potenziali consumatori..

Sebbene questi materiali siano resistenti all’umidità, è meglio scegliere i ripiani direttamente dal metallo. In caso contrario, il costante accumulo di umidità su di essi può portare a rigonfiamenti superficiali e bolle antiestetiche..

I modelli con prezzi ridicoli sono fatti di plastica. Resistente e leggera, è adatta a chi deve riordinare una scarpiera, spesso spostando mobili o installando una libreria all’interno del mobile principale. Sfortunatamente, nonostante tutta la sua forza, gli armadi in plastica difficilmente possono essere degni di interni sofisticati, e quindi è meglio salvare un’opzione così semplice e pratica per dare.

L’acciaio è considerato il materiale più versatile. Le scarpiere in metallo cromato correttamente lavorate sembrano decenti, consentono alle scarpe di asciugarsi correttamente e hanno un costo accessibile. Sono ideali per il minimalismo e altri stili contemporanei. Tuttavia, anche per gli stili romantici, i modelli in ferro “country” e “Provence” sembrano vantaggiosi per tutti, purché siano integrati con dettagli di forgiatura.

Soluzioni di colore

Oggi le scarpiere non hanno restrizioni di colore. Al contrario, i designer raccomandano di non aver paura dei colori vivaci che possono ravvivare qualsiasi corridoio. Naturalmente, non stiamo parlando di interni classici, in cui ogni dettaglio deve essere stilizzato. Molto spesso, in colori vivaci, puoi vedere ripiani in truciolare laminato e modelli in metallo. Rosa, lilla, viola, bianco, bordeaux e nero sono solo alcune delle tonalità popolari e utilizzate oggi..

Nel caso in cui venga acquistata una scarpiera oltre agli interni finiti e ai mobili per il corridoio, viene combinata con la combinazione di colori principale di quest’ultimo. Quindi, se il colore del faggio viene utilizzato per l’armadio, è vantaggioso utilizzarlo per la scarpiera. La frequente combinazione di rovere sbiancato e wengé nei mobili viene utilizzata attivamente anche nei progetti..

Una scarpiera bianca è una buona opzione per gli interni romantici. Soprattutto la bellezza di questo tono si rivela nei modelli forgiati con intricati motivi intrecciati. Va detto che anche i prodotti forgiati neri sembrano molto eleganti. Anche le opzioni in legno o truciolare e MDF sono dipinte di bianco, tuttavia, i designer consigliano di cercare qui combinazioni con tonalità più contrastanti..

Recensioni e recensioni dei produttori

Scarpiere, scarpiere, scarpiere, scarpiere e scaffali sono presentati oggi nell’assortimento di ogni produttore di mobili per mobili. Tuttavia, a volte devi correre in più di un negozio alla ricerca di quel modello molto stretto. E qui i produttori, noti a tutti e tutti, hanno fretta di aiutare..

  • Quindi, un marchio dai Paesi Bassi Ikea si è affermata da tempo in Russia, dove ha localizzato i suoi negozi in tutte le principali città. Come sapete, gli interni dell’azienda sono famosi per il minimalismo e la praticità di ogni dettaglio, e le scarpiere non fanno eccezione. Le scarpiere con profondità 30 cm, a due e tre scomparti, hanno dimensioni compatte e buona capienza.

Ad esempio, oggi la scarpiera “Bissa” realizzata in truciolare laminato, realizzata in un colore scuro, è fuori concorso. Con due scomparti con una partizione ciascuno, può ospitare sei paia di scarpe. Per l’inverno e le coppie alte, è necessario più spazio e quindi le scarpe si adatteranno di meno. Tuttavia, le recensioni su questo prodotto sono solo positive, perché può essere utilizzato separatamente (per una famiglia di due persone) o combinato con lo stesso modello. Alcuni hanno addirittura tre scarpiere uno accanto all’altro, creando con le proprie mani un vero e proprio modulo di scarpe capiente..

  • Alla ricerca di un modello più classico, puoi prestare attenzione al marchio russo di mobili per mobili Ventale. Nel suo assortimento puoi vedere scarpiere con seduta, con ripiani aperti e chiusi, e il modello più popolare può essere considerato uno specchio alto e sottile. Con una profondità di soli 23 cm, può contenere fino a 30 paia di scarpe, fornendo inoltre ai suoi proprietari uno specchio a figura intera. Le recensioni su di lui, tuttavia, sono molto controverse. Quindi, alcuni proprietari usano una scarpiera da più di 5 anni senza conoscere i problemi, mentre altri sostengono che tutti gli elementi di fissaggio sono inaffidabili e le partizioni cadono dai carichi. In effetti, c’è del vero in questo, perché tutti gli elementi di fissaggio dei ripiani in truciolare laminato sono realizzati in plastica e quindi non dovresti caricare il più possibile una struttura del genere.

  • Se i mobili per il corridoio devono essere raffinati e conservatori, ma allo stesso tempo con elementi multifunzionali, dovresti cercare scarpiere di produttori italiani. Per fare questo, non c’è assolutamente bisogno di andare in boutique costose, perché oggi i grandi negozi online presentano prodotti di tale Fabbriche italiane come Ferro Raffaello, Morello Gianpaolo, Sergio Tarocco Altro. Il loro costo è elevato, tuttavia, e i modelli sono realizzati con array placcati di alta qualità. L’assortimento comprende sia modelli classici con ante battenti che ferramenta slim. Le recensioni su di loro sono entusiastiche.

Opzioni interne

La scarpiera bianca sottile in un corridoio stretto e luminoso combina perfettamente le funzioni di un modulo portascarpe e un tavolino.

L’elegante scarpiera, che occupa una piccola nicchia dell’armadio principale, consente di utilizzare qualsiasi spazio libero utile.

Un mobile a giorno con ripiani inclinati nasconde le scarpe da occhi indiscreti, pur avendo una profondità minima. Il materiale truciolare laminato con imitazione del legno ne consente l’utilizzo in interni classici.

Un armadio compatto con due ripiani aperti per le scarpe nella parte inferiore e due armadietti estraibili nella parte superiore consente non solo di riporre diverse paia di scarpe, ma anche di posizionare le sciocchezze necessarie come le chiavi.

Una scarpiera aperta con un’ampia seduta sembra armoniosa e leggera in un corridoio luminoso. Due ripiani separati da divisori ti consentono di ordinare le scarpe senza fare confusione.

Puoi vedere ancora più modelli di scarpiere strette nel corridoio nel prossimo video..