Come scegliere una tessera per un corridoio?

Quando si pianifica una ristrutturazione in un appartamento, i proprietari spesso vanno al design del corridoio per ultimo. Questo approccio non è l’opzione migliore, perché l’aspetto del corridoio dà la prima impressione della casa a chiunque venga a casa tua..

Un approccio razionale, ponderato e creativo alla progettazione dell’aspetto del corridoio consentirà di inserirlo con successo nel progetto di design generale dello spazio abitativo e selezionare materiali che non solo delizieranno gli occhi di ospiti e residenti, ma dureranno anche lungo tempo, pur mantenendo le originarie caratteristiche estetiche e funzionali. Una scelta eccellente per un corridoio sarebbero le piastrelle..

Caratteristiche

La scelta dei materiali di finitura per la ristrutturazione del corridoio dovrebbe essere particolarmente responsabile. Il pavimento di questa stanza sarà costantemente esposto a vari fattori aggiuntivi che sono assenti in qualsiasi altra stanza. Una maggiore quantità di polvere e sporco dalla strada entra regolarmente nel corridoio e nella stagione invernale anche sostanze chimiche aggressive con le quali strade e marciapiedi vengono trattati nel ghiaccio.

Quando si apre la porta d’ingresso, si verifica un brusco cambiamento di temperatura, inoltre, le scarpe stesse, in particolare i tacchi, esercitano regolarmente un effetto meccanico tangibile sul rivestimento del pavimento. Oggetti e acquisti pesanti e ingombranti si muovono periodicamente attraverso il corridoio, l’acqua viene versata sul pavimento da ombrelli e impermeabili, la neve cade da capispalla, stivali o ruote di una carrozzina.

Fino a poco tempo fa, le piastrelle sul pavimento del corridoio sembravano qualcosa di noioso e impersonale, ma la scelta moderna di colori, stampe e soluzioni interne già pronte non lascerà indifferente nessun acquirente sofisticato. Le piastrelle correttamente selezionate avranno un bell’aspetto nel corridoio, sottolineando i vantaggi della stanza e il buon gusto del proprietario e del designer. È importante sapere cosa cercare quando si scelgono le piastrelle e si prende cura del rivestimento del pavimento, in modo che la riparazione non sia solo bella, ma anche di alta qualità e durevole.

Visualizzazioni

Le piastrelle scelte per la pavimentazione del corridoio si differenziano principalmente per il materiale di fabbricazione e per il metodo di esecuzione. La piastrella di ceramica è un prodotto realizzato con argilla lavorata ad alta temperatura. Si suddivide secondo le modalità di questa lavorazione in smaltata, rustica (caratterizzata cioè da una superficie disomogenea), porosa.

In precedenza, le piastrelle venivano cotte due volte: per dare la forma richiesta al pezzo e dopo aver applicato lo smalto per il fissaggio. Questa tecnologia di produzione ha portato a una maggiore porosità del prodotto risultante in combinazione con una bassa resistenza alla flessione e ha avuto recensioni davvero positive..

Nel mercato moderno, hanno guadagnato popolarità i tipi di piastrelle ceramiche in monocottura, prima realizzate con l’ausilio di stampaggio e pressatura speciali, e poi, dopo la smaltatura, in monocottura. Questo metodo di fabbricazione permette di ridurre la porosità delle piastrelle al 3%. Lo spessore di tali piastrelle arriva fino a 13 mm, che è circa il doppio dello spessore dei prodotti in bicottura. I rivestimenti realizzati in questo modo sono abbastanza resistenti.

Pertanto, nei moderni supermercati dell’edificio, le piastrelle si trovano principalmente nelle seguenti versioni:

  • monocottura senza smalto (gres porcellanato);
  • con una sola cottura dopo la smaltatura;
  • modello in bicottura vetrata.

Il gres porcellanato senza smalto è caratterizzato da un’altissima resistenza e resistenza all’usura, ma a causa della maggiore rugosità superficiale, per migliorare le condizioni operative, viene rivestito con uno speciale composto.

Forma e dimensione

Oltre alle caratteristiche della composizione e delle tecniche di fabbricazione, le piastrelle per il corridoio si differenziano per dimensioni, forma e colore. Le piastrelle quadrate e rettangolari sono più familiari agli acquirenti, ma i produttori moderni offrono anche opzioni ricci e poligonali..

Piastrelle di grandi dimensioni espanderanno visivamente la stanza d’ingresso, che è particolarmente importante nelle vecchie case costruite da Krusciov con corridoi piccoli e stretti. Ma va ricordato che più grandi sono i prodotti, più attentamente è necessario avvicinarsi alla scelta dello schema di layout per evitare un aumento della quantità di rifiuti. La superficie del materiale di finitura può essere lucida, strutturata o opaca.

Una soluzione costosa e raramente utilizzata nei progetti di design privato è una piastrella in marmo naturale – un modello grezzo “lastra tagliata”, o liscia, lucida, molto attraente, ma allo stesso tempo piuttosto scivolosa.

Colore

La tonalità effettiva delle piastrelle del pavimento deve essere selezionata in base alle tabelle dei colori, pianificando l’intera combinazione di colori della stanza in modo integrato in modo che il corridoio appaia armonioso. Per i corridoi, l’opzione delle piastrelle di ceramica in tonalità scure viene spesso scelta a causa della minore sporcizia, ma va tenuto presente che più scuro è il rivestimento, più striature appariranno su di esso.

Ha senso disporre un tale pavimento in un ampio corridoio e combinarlo con mobili chiari di forme rigorose, poiché l’ombra delle piastrelle assorbirà attivamente la luce. I toni chiari del pavimento espanderanno visivamente lo spazio e consentiranno agli occhi di riposare, ma ogni macchia delle scarpe sarà evidente ad occhio nudo..

Una combinazione di mosaico o scacchiera di tessere monocromatiche in bianco e nero è un classico vincente che ha sempre un bell’aspetto, ma richiede uno stile molto uniforme e di alta qualità, qualsiasi difetto attirerà immediatamente la tua attenzione.

Le tonalità di grigio, marrone e beige non passano di moda. Quando si scelgono piastrelle o gres porcellanato con una tale combinazione di colori, è necessario scegliere con cura il colore e la trama di mobili e pareti in modo che il corridoio appaia elegante, ma non noioso.

Una soluzione interessante per un designer sarà la superficie del rivestimento, la trama e il colore che imitano la pietra naturale o il legno naturale. La prima opzione è indispensabile quando si progetta una stanza dal design classico e la seconda è l’ideale per creare uno stile rustico originale..

Un corridoio aperto con accesso costante alla luce solare naturale può essere decorato con tonalità più luminose e colorate di piastrelle di ceramica. L’illuminazione naturale non distorce i colori e trasmette l’idea creativa creativa del designer nel modo più vantaggioso.

stampe

I moderni produttori leader di piastrelle in ceramica e gres porcellanato offrono spesso opzioni di design già pronte per l’esecuzione di un modello di piastrelle sul mercato delle costruzioni. Un set così pronto può essere studiato nel catalogo e acquistato immediatamente un set di piastrelle delle dimensioni richieste in combinazioni di colori pensate dal designer. I set possono contenere piastrelle di diverse dimensioni e forme, inserti decorativi e bordure. Tutto ciò che rimane al proprietario è pensare a come questo disegno si adatterà alle dimensioni della sua stanza e calcolare il volume dei materiali acquistati. La carta da parati dovrebbe essere combinata con le piastrelle. Questa combinazione sembra molto buona..

Una soluzione alla moda è un punto eterogeneo al centro del corridoio con un design monocromatico attorno al colore dell’accento. Dando la preferenza a questa opzione “sotto il tappeto”, è necessario ricordare che il resto dei dettagli interni dovrebbe essere calmo, morbido, levigato per non stancare gli occhi degli abitanti dell’abitazione.

La tecnica patchwork alla moda ricorda una trapunta patchwork e prevede l’uso o la combinazione di piastrelle di diversi motivi o sfumature in un’unica gamma. Queste tessere sono disposte in ordine casuale, creando un motivo unico e irripetibile. Convenientemente, la posizione di tale piastrella non deve essere regolata in base allo schema. La variante del rivestimento con “texture simil legno” si nota per la presenza dello stesso vantaggio dovuto all’imitazione del pattern legno naturale.

La piastrellatura a spina di pesce è popolare. Questa tecnica di layout è applicabile a piastrelle rettangolari sia strette che grandi. Esistono varie versioni della “spina di pesce” – sia classica che asimmetrica con un offset.

Posare le piastrelle in diagonale aumenterà visivamente le dimensioni della stanza e nasconderà le sue forme imperfette.

Se i proprietari dell’appartamento accolgono con favore un design minimalista, è meglio scegliere piastrelle con una superficie monocromatica in tonalità rilassanti. Per creare uno stile etnico, è adatta una combinazione di ornamenti insoliti e luminosi..

Se hai intenzione di avere un interno moderno e luminoso nel corridoio, una combinazione di piastrelle grandi e piccoli elementi decorativi con una stampa brillante nel pavimento può essere una buona scelta. Gli straordinari inserti originali possono essere distribuiti in tutto il corridoio o selezionare un’area separata per la loro posizione, ad esempio vicino alla porta o al centro.

Quale scegliere?

Quando si sceglie una tessera, prima di tutto, è necessario comprenderne le proprietà operative. La cosa più importante è la porosità del materiale con cui sono realizzati i prodotti. Maggiore è la porosità, maggiore sarà l’umidità accumulata dal prodotto. Poiché le piastrelle nel corridoio sono spesso esposte all’acqua e alla neve di scarpe e vestiti, e il pavimento nel corridoio viene solitamente lavato più spesso, è necessario scegliere prodotti con una porosità minima, nelle case private è meglio tenerlo fino a 3%. In un condominio, è consentito utilizzare tessere con un indicatore simile non superiore al 6%.

La minima porosità ha un effetto positivo sulle altre proprietà della ceramica. In primo luogo, una piastrella leggermente porosa, a causa del metodo di stampaggio, ha uno spessore maggiore e una migliore resistenza alla flessione. In secondo luogo, anche i suoi indicatori di forza complessiva saranno superiori a quelli di prodotti più porosi..

Prestare attenzione alla superficie della piastrella di ceramica. È meglio posare piastrelle non smaltate o gres porcellanato vicino alla porta.. La loro superficie è più ruvida, quindi il rischio di scivolare su un pavimento umido è ridotto. Questa proprietà della piastrella caratterizza il parametro della resistenza allo scivolamento. Le piastrelle rivestite di corindone mostrano buone caratteristiche di attrito.

Va inoltre tenuto presente che più pronunciata è la lucentezza della superficie del rivestimento, più chiaramente saranno visibili i graffi di tacchi affilati, ruote di valigie e borse da viaggio, bastoni da passeggio e altre fonti di stress meccanico. E macchie e macchie sono meno evidenti se c’è un motivo luminoso colorato o un ornamento intricato sul pavimento..

Sarà altrettanto importante prendere in considerazione le informazioni sull’abrasione del rivestimento del pavimento in ceramica. Queste informazioni possono essere trovate sulla confezione originale del prodotto. Per corridoi, corridoi e locali simili, si consiglia di scegliere piastrelle con un’elevata classe di abrasione – 3 o 4.

Se sono previsti molti scarti durante la posa delle piastrelle, la resistenza alla trazione del materiale sarà di grande importanza. L’elevata resistenza e durezza superficiale contribuiranno a evitare scheggiature e scarti non necessari durante la segatura di pezzi perimetrali. oltretutto, più forte è il prodotto, più a lungo manterrà il suo aspetto estetico incontaminato, nonostante l’attrito delle gambe del mobile e altre influenze meccaniche.

Naturalmente, anche il costo del prodotto gioca un ruolo importante per la maggioranza. Ma non essere tentato di scegliere piastrelle troppo economiche, presta attenzione al segmento dei prezzi medi, in modo da non rischiare la probabilità di una rapida riparazione.

Suggerimenti per la cura

Le piastrelle di ceramica sono materiali di rivestimento per pavimenti sufficientemente resistenti a varie influenze. Ma per preservare a lungo la sua bellezza, consistenza e colore, è necessario seguire una serie di raccomandazioni. Per la pulizia regolare, non lasciarti trasportare dai detergenti contenenti acidi, è meglio dare la preferenza alle composizioni per una pulizia delicata. Un ambiente chimico ostile può compromettere le proprietà lucide del rivestimento del prodotto ceramico, oltre ad avere un effetto distruttivo sulla stuccatura delle fughe delle piastrelle. Ciò è particolarmente vero per le stuccature a base di cemento..

Scegli prodotti a base liquida o gel. I detergenti abrasivi in ​​polvere possono graffiare le superfici. Inoltre, vengono vendute soluzioni detergenti speciali per piastrelle smaltate, che non solo non danneggiano il rivestimento, ma prevengono anche la comparsa di macchie e aloni..

Non utilizzare spazzole metalliche o naturali dure, utilizzare solo spugne o panni morbidi.

Bellissimi esempi all’interno

Le tessere combinate possono essere utilizzate per il corridoio. Potrai scegliere autonomamente la combinazione più adatta a te..

Per molto tempo, le tessere degli scacchi non hanno perso la loro rilevanza. Si adatta a molti stili di interni.

Puoi scegliere una piastrella che imita il legno naturale. La piastrella è molto più affidabile del laminato.

Per problemi con la posa delle piastrelle e come risolverli, guarda il prossimo video..