Piastrella “maiale” nell’interior design

La piastrella “maiale” è un tipo alla moda di piastrelle di ceramica che non ha perso la sua rilevanza per diversi decenni. Lo uso sia per facciate che per lavori interni..

    Peculiarità

    La storia di questo materiale di finitura risale al 1900. A quel tempo, “maiale” era il nome dato alle piastrelle da rivestimento per uso esterno. Aveva una forma allungata, come un mattone quando appiattito. A quel tempo, tali piastrelle venivano utilizzate per piastrellare le facciate degli edifici in stile Art Nouveau..

    Inoltre, questo tipo di piastrella è popolare nei paesi scandinavi, è da lì che è arrivato negli interni di altri paesi..

    Oggi qualsiasi piastrella di clinker si chiama “maiale” – può essere di qualsiasi dimensione e colore, ma deve avere un colore uniforme e una forma allungata, vicina alle dimensioni di un mattone. Allo stesso tempo, gli smussi smussati conferiscono a queste ceramiche un aspetto più vivace e originale.. Tali piastrelle sono utilizzate per lavori interni e per le facciate dovresti prendere speciali ceramiche di clinker senza smussi..

    Questa tessera ha molti vantaggi:

    • la forma allungata e stretta nasconde perfettamente alcune delle irregolarità delle pareti;
    • durata illimitata (con posa e funzionamento corretti);
    • forza;
    • resiste alle fluttuazioni di temperatura;
    • non ha paura dell’umidità;
    • può essere utilizzato per rivestire pareti in qualsiasi stanza.

    Il costo di una piastrella dipende dalle dimensioni, dal colore e dal produttore.. Se hai bisogno di risparmiare denaro, puoi acquistare pannelli a parete “per un maiale”, imitando una tale posa di piastrelle.

    Molto spesso, i pannelli sono realizzati in plastica ad alta resistenza, plexiglass o plexiglass con spruzzatura.

    Dimensioni (modifica)

    Le dimensioni standard per il “maiale” sono i parametri 7,5×15 cm, 10 per 20 cm e 15×30 cm, ma oltre a questo ci sono altre dimensioni: più larghe o più strette e più lunghe, ad esempio 30×10 cm.

    Le piastrelle in ceramica da parete a forma di mattoni sono adatte a quasi tutti gli interni in ogni stanza. Un grembiule da cucina può essere disposto in un piccolo “maiale” ordinato di dimensioni standard. Un muro in un bagno o in stile loft – con piastrelle 10×30 cm, che sembrerà piuttosto interessante, inoltre è pratico. In base ai parametri della piastrella, va tenuto presente che le sue grandi dimensioni riducono visivamente la piccola area della stanza. Pertanto, in stanze piccole, dovrebbero essere posate piastrelle di dimensioni standard o piccole.. Nelle camere spaziose, puoi mettere sia uno standard che un grande “maiale”. Ci sono anche mattoncini speciali per piccoli grembiuli in cucina..

    La loro dimensione varia da 10,5×5 cm – 11,5×7 cm.

    Texture e design

    Come accennato in precedenza, le pareti possono essere disposte con piastrelle di maiale in qualsiasi stanza: cucina, bagno e toilette, sala da pranzo. In cucina, questa piastrella prende il posto tradizionale del “grembiule”, e in bagno possono stendere completamente tutte le pareti.

    Esistono diversi metodi di stile:

    • muratura: il modo classico, leggero e versatile. È solo necessario controllare rigorosamente le linee orizzontali in modo che non ci siano distorsioni;
    • muratura a spina di pesce – in questa versione le piastrelle sono disposte con un angolo di 45 o 90 gradi. Ha bisogno di precisione e resistenza;
    • accatastamento – lo stile viene dai paesi scandinavi. Le piastrelle sono posate in un semplice motivo orizzontale, agganciandosi l’una all’altra. Per rendere noioso il muro, è necessario utilizzare una malta a contrasto;

    • impilamento verticale – uguale all’orizzontale, ma richiede abilità ed esecuzione accurata;
    • impilamento verticale con offset – I “mattoni” sono disposti nell’ordine classico, ma verticalmente;
    • diagonale – una tipologia di muratura originale e interessante, adatta sia al grembiule che alle pareti del bagno.

    Scegliendo un metodo di posa, dovresti tenere conto di alcune sfumature: l’unione delle piastrelle agli angoli richiede molta attenzione. Se è presente uno smusso sulla piastrella, può essere problematico archiviarlo con cura a 45 gradi per l’angolo esterno delle pareti.. Per evitare la formazione di trucioli, la bava deve essere eseguita con una mola diamantata a bassa velocità.. Dall’interno, macina le tessere attorno alla pietra, quindi devi controllarne la verticalità. “Maiale” dovrebbe essere iniziato dalla giunzione delle pareti, controllando attentamente le linee orizzontali e verticali.

    È molto più facile limare le piastrelle senza smussi, ma anche qui bisogna fare attenzione a non scheggiare lo smalto. A proposito, un tale “maiale” dovrebbe essere disposto con cuciture tra le piastrelle abbastanza visibili. Le classiche piastrelle smussate possono essere installate senza soluzione di continuità sulla parete. Per questo l’aggancio delle piastrelle deve essere perfetto, e la malta è abbinata al colore della piastrella.

    La trama di un maiale moderno può essere completamente diversa: le piastrelle possono essere lisce e lucide, opache, specchiate, invecchiate, ruvide, spruzzate o colorate. Sfumature: assolutamente qualsiasi, ma i leader sono colori come bianco, nero, rosso, beige. Inoltre, oggi sono apparsi “mattoni” in ceramica di toni verdi, blu, gialli e arancioni. I designer prestano attenzione alle opzioni interessanti per le sfumature di blu, turchese, viola e latte.

    Il marmo come trama e motivo su una piastrella del genere è un’altra tendenza.

    Produttori

    Le piastrelle di ceramica “maiale” si trovano nelle collezioni di produttori russi e spagnoli. Inoltre, questi due paesi sono considerati leader nella produzione di tali piastrelle. Una vasta selezione di ceramiche smussate è disponibile, ad esempio, in fabbrica Monopolo Keramica. Il marchio russo Kerama Marazzi può essere trovato “maiale” in collezioni come Voga a partire dal Azori, Gamma, Cersanit, Accord, Campiello, Mattone, Butterfly.

    Le fabbriche offrono piastrelle nelle classiche tonalità bianche o insolite alla moda: pistacchio, blu-verde, giallo latte. Oltre ai “mattoni” in ogni collezione sono presenti inserti decorativi con motivi, bordure.

    Puoi scegliere un’unica opzione di colore o combinare due tonalità contrastanti.

    La Spagna, di regola, offre le opzioni di colore più sature e interessanti. Ciò è dovuto al sapore locale. La Russia, d’altra parte, produce un elegante “maiale” classico che si adatta alla maggior parte degli interni nel nostro paese..

    Oltre che per i colori, il cinghiale delle diverse collezioni si differenzia per la consistenza: lucida, opaca, con spolverata, inserti a riccio, a coste e così via..

    Le dimensioni delle piastrelle sono diverse per entrambi i produttori. Le aziende russe, in particolare, Kerama Marazzi opzioni di offerta 85×285 mm. La Spagna produce piastrelle nel formato 15×7,5 cm, 10×20 cm e la Polonia offre, oltre allo standard, opzioni per il formato 24,5×6,58 cm.

    Se parliamo di costi, le piastrelle straniere saranno più costose, ma non per la qualità, ma per il trasporto. I produttori russi di qualità seguono la stessa tecnologia, ma il costo è inferiore. Sebbene molti utenti, che hanno già eseguito i lavori di riparazione, affermino nelle recensioni che il bianco “maiale” spagnolo è molto più “bianco” di quello domestico. Ma questa è già una questione di gusti e preferenze personali, poiché ci sono molte sfumature di bianco e a tutti piacerà questa o quell’opzione..

    Anche le recensioni sulla qualità di una particolare piastrella variano notevolmente.. Gli utenti consigliano a coloro che desiderano risparmiare denaro di acquistare piastrelle russe e, se hai bisogno di originalità, durata e qualità, dovresti acquistare opzioni straniere. A proposito, oltre alla Spagna, il “maiale” è prodotto da fabbriche italiane e polacche. Durante la stagione dei saldi, puoi anche acquistare con profitto queste opzioni.

    Inoltre, si applicano sconti sulle ceramiche quando sono rimaste poche piastrelle nella collezione..

    Come scegliere per stanze diverse?

    Di solito viene scelto “maiale” per decorare un grembiule da cucina: questo tipo di piastrella è pratico, non richiede abilità speciali durante la posa (ad eccezione dei tipi complessi), sembra fresco e interessante. Piastrelle rivestite in mattoni adatte a quasi tutti gli stili di cucina e cuffie.

    Affinché questa ceramica possa piacere il più a lungo possibile, alcune regole dovrebbero essere prese in considerazione durante la posa..

    • Per ridurre gli spazi nelle cuciture verticali, nonché per garantire che il battiscopa si adatti perfettamente al grembiule, deve essere posato sulla parte inferiore o superiore dello smusso e non al centro della piastrella..
    • Quando si segna il grembiule, si dovrebbe tenere conto dello spessore del piano di lavoro, dell’altezza del battiscopa, delle dimensioni delle piastrelle e dell’eventuale decoro, nonché delle dimensioni degli smussi sul “maiale”.
    • È meglio realizzare il giunto di piastrelle con malta epossidica: è più facile da lavare e non sbiadisce. La cucitura non deve essere troppo spessa.

    Per la cucina, è meglio scegliere piastrelle lucide. nessuna decorazione opaca o spolverata, soprattutto nella zona del piano cottura. È più facile pulire una superficie liscia e lucida da gocce di grasso, salsa e simili, e le piastrelle opache diventeranno disordinate nel tempo.

    Toilette e bagno – altri due tipi di locali in cui è possibile deporre il “maiale”. Qualsiasi tipo di piastrella funzionerà qui.. Possono essere mattoni opachi in diverse tonalità, la tradizionale versione bianca come la neve, tonalità pastello traslucide e così via. Un bagno o una toilette sembrano piuttosto insoliti, le cui pareti sono rivestite con piastrelle nere lucide. In questo caso, le cuciture dovrebbero essere rese bianche..

    Devi anche scegliere una malta epossidica..

    Nelle grandi stanze, il “maiale” è meglio disposto nel modo classico con un offset – non c’è il rischio che le linee orizzontali “galleggino”. Per un piccolo bagno, puoi scegliere un’installazione diagonale sulle pareti.

    Un altro consiglio: dovresti acquistare piastrelle con un margine di circa il 10% del totale. Dopotutto, quando si posa in vari modi, una parte può deteriorarsi..

    Inoltre, le pareti devono essere livellate e coperte con uno speciale antimuffa prima dell’installazione. Ciò è particolarmente importante in ambienti con elevata umidità. Per quanto riguarda le cuciture, poi i professionisti consigliano di mantenere lo spessore da 2 a 5 mm.

    È meglio scegliere un “maiale” speciale come piastrella per facciate – piastrelle di clinker, leggero e vario per consistenza e colore. Tali piastrelle, di regola, sono realizzate in pietra naturale, vari tipi di argilla speciale. Questo materiale per facciate ha molti vantaggi: la piastrella è resistente ai cambiamenti climatici e alle precipitazioni, durevole e originale. “Pig” può essere liscio o strutturato, opaco o lucido. Le piastrelle di clinker sono in grado di nascondere le irregolarità delle pareti e sono anche molto facili da installare..

    Puoi stendere l’intera facciata dell’edificio o decorare le pareti solo fino alla metà, stendere un motivo: in ogni caso, l’edificio sembrerà più vantaggioso.

    Bellissimi esempi all’interno

    Oggi, il “maiale” può essere trovato in vari progetti di design: è popolare nello stile scandinavo, così come loft, industriale, provenzale e moderno. Non è difficile inserire una tale piastrella in qualsiasi interno, l’importante è seguire lo stile e completare l’arredamento con i dettagli e l’arredamento necessari.

    Ad esempio, un bagno e una toilette in stile loft implicano la presenza di mattoni, superfici in cemento, tubi di metallo nudo. Un “maiale” bianco senza smussi, disposto in modo semplice con un offset, avrà un bell’aspetto con cuciture scure a contrasto. Un piccolo lavandino, un piano del tavolo in latta e gambe in ferro completeranno con competenza l’interno. È meglio scegliere una normale vasca da bagno in acciaio e creare una scatola sotto di essa, rivestita con le stesse piastrelle.

    Lo stile scandinavo è simile a un loft, ma è più morbido e ha più trame: il colore bianco come la neve delle pareti, dei lavandini, delle vasche da bagno, dei mobili in legno naturale, dell’assenza di dettagli inutili. Qui sono adatte piastrelle bianche lucide con smussi, che possono essere installate nel modo consueto con o senza offset..

    Il legno aggiungerà originalità: pensili sotto il lavabo e mensole per gli asciugamani.

    Se tali opzioni interne non fanno per te, puoi utilizzare piastrelle in due colori contrastanti e con un motivo in un bagno moderno: disponi le pareti con un maiale di sfumature bianche e blu, dove la parte superiore sarà bianca e la parte inferiore sarà sii blu, usa forme alla moda di tubature e lampade interessanti sui cavi.

    Se parliamo di un grembiule da cucina, allora ci sono più opzioni. Il “maiale” bianco a spina di pesce andrà bene con oggetti monocromatici: vasi, brocche, posate. Un set bianco e un piano di lavoro grigio senza motivo completeranno perfettamente l’immagine..

    Piastrelle luminose e lucide con inserti decorativi appariranno audaci in una cucina moderna. Le pareti dipinte monocromatiche di una tonalità contrastante e calma qui enfatizzano favorevolmente una parte del muro composta da tali piastrelle. La stanza può essere completata con una grande tavola grafica per il disegno, mobili in legno naturale nello stile del minimalismo, sedie interessanti con schienali insoliti, cuscini luminosi.

    Una cucina classica senza le prelibatezze del decoratore può anche essere decorata con un “cinghiale”. Qui, un grembiule fatto di lunghi mattoni opachi di tonalità beige rinfrescerà perfettamente un interno rigoroso e aristocratico..

    Puoi scegliere piastrelle semi-opache che sembrano pietra naturale. Un set di luci con manici ricci, fiori in vasi di ceramica, decorazioni con elementi della Provenza: una cucina del genere soddisferà i gusti di tutti.

    Casi d’uso delle piastrelle "maiale" in cucina, guarda il prossimo video.