Piastrella con un motivo: varietà di prodotti e tutte le sfumature della scelta

Una parete o un pavimento decorato con disegni sembra sempre originale e interessante. Ma solo se si segue la misura. Una sovrabbondanza di immagini trasformerà una buona idea in una stanza insipida..

Le piastrelle con motivi sono un’ottima opzione per l’arredamento della stanza. È presentato in una vasta gamma di negozi e ti consente di creare interni unici che soddisferanno tutti i gusti..

Peculiarità

Le piastrelle con motivi sono scelte per la decorazione di pareti o pavimenti. Come ogni materiale di finitura, ha i suoi vantaggi e svantaggi..

I plus includono:

  • durata;
  • praticità nella cura delle superfici, possibilità di pulizia a umido con l’uso di detergenti chimici;
  • resistenza a fattori esterni: non sbiadisce alla luce del sole, non si deforma sotto l’influenza dell’umidità;
  • originalità – l’interno assume un aspetto unico.

Gli svantaggi includono:

  • Fragilità. Se parte della piastrella si rompe o appare una crepa, l’integrità del motivo viene violata e può essere ripristinata solo sostituendo completamente l’intero elemento.
  • Nel tempo, il disegno può annoiarsi., diventa irrilevante e la sostituzione delle piastrelle richiede molto tempo e fatica.

Visualizzazioni

A seconda di vari fattori, le piastrelle possono essere suddivise in tipologie:

  • Parete o pavimento. Le piastrelle del pavimento sono molto più resistenti, meno soggette a usura e strappi, più resistenti alle influenze esterne. Di solito sono più grandi, più spessi e più pesanti e più difficili da tagliare. Raramente viene prodotto con un design luminoso e immagini colorate, poiché la superficie svanisce nel tempo. Inoltre, di solito è opaco per ridurre lo scivolamento..

  • Smaltato o no. Il primo tipo di piastrella è una base sotto vetro colorato. Grazie a lui, il materiale acquisisce lucentezza, colore ricco, rilievo, forza speciale e resistenza all’umidità. Le piastrelle non smaltate sono generalmente uniformi e prive di motivi..

  • Con una struttura densa o porosa. Riguarda la base del materiale. Può o non può avere pori. Per misurare la porosità di un prodotto, lo si immerge in acqua e si determina la quantità di liquido da esso assorbito. Le piastrelle porose non sono consigliate per l’uso in ambienti umidi..

  • Le piastrelle di ceramica possono essere realizzate in due modi: pressatura o estrusione. Utilizzando una pressa, la miscela di polvere viene compattata e modellata sotto pressione. Nel processo di estrusione viene utilizzata una massa viscosa, che passa attraverso l’estrusore, un dispositivo speciale.
  • Le materie prime utilizzate influiscono sul colore della base. Per un prodotto smaltato, non importa, poiché è quasi invisibile nella forma finita. Il materiale non smaltato viene colorato aggiungendo pigmenti coloranti alla composizione.

  • Le piastrelle differiscono nella forma: quadrato, rettangolare, forma complessa.
  • Inoltre, le piastrelle possono essere di diverse dimensioni e spessore.

A seconda della tecnologia di produzione, si distinguono alcuni tipi di piastrelle con motivi, che riflettono tutte le caratteristiche di cui sopra:

  • Maiolica. Questo tipo di piastrella particolarmente resistente ha una base porosa, rosata, formata con una pressa. Il materiale passa attraverso due fasi di cottura: corpo e smalto. Grazie a ciò, la superficie è perfettamente piana, liscia, con una lucentezza lucida. Tale prodotto è ideale per decorare pareti con bassi livelli di umidità a causa dell’elevata porosità..

  • faience – una piastrella pressata incolore porosa che passa attraverso due fasi di cottura. Solo lo strato superiore di smalto gli dà colore. La miscela per tale piastrella viene accuratamente selezionata e preparata e il processo di cottura avviene in modo graduale. Grazie a questo, il prodotto finito è di alta qualità..

  • Monocottura. La sua base è di colore dal rosso al grigio e ha una struttura porosa, formata sotto l’influenza della stampa. Il materiale passa attraverso una fase di cottura di due strati contemporaneamente: base e smalto. Grazie a questo, il prodotto finito ha un costo contenuto..

  • Clinker – piastrelle che hanno superato una fase di cottura con una base colorata densa, con o senza smalto. Il prodotto finito è ottenuto per estrusione, che permette di realizzarlo in varie forme. Il clinker è caratterizzato da elevata resistenza, resistenza all’usura, resistenza alle sollecitazioni meccaniche e alle temperature estreme. Inoltre è facile da pulire e si presta a qualsiasi tipo di pulizia..

  • cotto. Questo materiale ha un nucleo rosso e poroso che viene estruso. La piastrella di solito non è ricoperta di smalto e acquisisce il colore dell’argilla e, oltre al rosso, può avere diverse sfumature, a seconda dei vari tipi e delle impurità delle materie prime. Il prodotto finito è altamente resistente alle sollecitazioni meccaniche, alla flessione, alla compressione, agli agenti chimici.

  • Smalto – un tipo di piastrella in vetro fuso colorato. Il prodotto viene colato, pressato e quindi cotto. Nella sua forma finita, ha una maggiore resistenza e un basso assorbimento d’acqua, che gli consente di essere utilizzato in ambienti con elevata umidità, ad esempio nelle piscine.

  • Gres porcellanato – piastrelle di tipo pesante, ottenute da particolari tipi di argilla con additivazione di minerali che conferiscono il colore al prodotto. Viene modellato e poi cotto. Il gres porcellanato è molto denso, la sua superficie è uniforme, durevole, resistente a vari tipi di influenze e ha un basso livello di assorbimento d’acqua. Ciò consente di utilizzarlo in ambienti umidi, nonché in luoghi con temperature estreme..

Dimensioni (modifica)

Le dimensioni delle piastrelle possono dipendere dalla destinazione d’uso: parete o pavimento, nonché dalla forma: quadrata, rettangolare o poligonale.

Le dimensioni standard dei rivestimenti quadrati sono 10, 15 e 20 cm, mentre la forma rettangolare standard è 20 * 30 cm. Alcuni produttori producono rivestimenti esclusivi che possono avere dimensioni fino a 90 cm..

Per scegliere la dimensione ottimale della piastrella, è necessario prendere in considerazione diversi punti. Innanzitutto, questa è l’area della stanza. Le piastrelle grandi non sono adatte a stanze piccole, ridurrà visivamente lo spazio. In una stanza molto spaziosa, gli elementi troppo piccoli con un motivo andranno persi sullo sfondo generale, sembrerà fuori luogo.

Per regolare visivamente le dimensioni della stanza, puoi utilizzare piastrelle rettangolari. Il lato su cui è stesa la piastrella con il lato lungo sembrerà più allungato.

Le piastrelle del pavimento sono di varie forme e dimensioni. La dimensione standard di un prodotto stampato quadrato è 30 cm.

Per la posa di schemi e combinazioni a pavimento si utilizzano piastrelle da 5 a 25 cm. Le piastrelle popolari sono triangolari da 60 a 14 cm, esagonali (15-23 cm), pentagonali (86-20 cm).

Le tessere di mosaico possono essere distinte separatamente. Le sue dimensioni sono molto piccole – da 1 a 5 cm, il che consente di creare un design interessante di pareti e pavimenti, disporre dipinti o motivi astratti. Il mosaico può correggere la superficie irregolare, cosa non si può ottenere con le piastrelle standard.

Colori

La tavolozza dei colori delle piastrelle con motivi è rappresentata da un’ampia selezione. Come notato sopra, la base di una piastrella dipende dal materiale con cui è realizzata. Questo è importante solo per i prodotti non smaltati..

Lo smalto può essere di un’ampia varietà di colori ed essere ricoperto con disegni e motivi. Ogni colore delle piastrelle ha le sue caratteristiche all’interno:

  • Blu. È un colore classico che si adatta a quasi tutti gli ambienti. Fondamentalmente, è scelto per i bagni. In questo caso, il motivo sulla piastrella può imitare l’acqua: mare, onde, gocce schizzate o increspature..

  • Verde. Può essere utilizzato in qualsiasi stanza. Le associazioni che questo colore evoca sono associate alla natura e al fogliame. I disegni su una base verde possono essere realizzati sotto forma di fiori e altri elementi naturali. Con l’aiuto di loro sul muro, puoi creare un intero pannello su temi vegetali..

  • Beige. Il disegno di solito imita legno, terra, elementi naturali, che è adatto per decorare bagni, caffè o motivi di cioccolato che sono in armonia con l’interno della cucina. Per altre stanze, sono adatti motivi astratti. La tavolozza beige è ora rilevante e non è passata di moda per molto tempo..

  • rosso. Questa tavolozza simboleggia la passione, è adatta a persone di temperamento, si abbina bene con il grigio, il bianco, il beige. Tuttavia, è necessario utilizzarlo in quantità limitate. Il colore aggressivo può provocare un’eccitabilità eccessiva, stancarsi rapidamente.

  • Bianco e nero. Il design a contrasto consente un design d’interni creativo ed è combinato con tutte le gamme. I motivi geometrici e le composizioni floreali sembrano armoniosi.

Stile e design

Le piastrelle con motivi sono un’ottima soluzione per diversificare pareti o pavimenti solidi. L’immagine può essere grande, occupando l’intera superficie, o piccola, ripetuta in più punti.

Per stanze spaziose, è adatto un rivestimento con un motivo grande su piastrelle di grandi dimensioni, poiché i piccoli dettagli possono andare persi nello spazio. Per le stanze piccole, è meglio scegliere piccoli disegni, altrimenti, a distanza ravvicinata, sarà difficile percepire un grande disegno.

Nel bagno sono comuni i disegni legati all’acqua e al mare: pesci, delfini, onde, conchiglie. Tuttavia, puoi scegliere altre immagini: farfalle, fiori e piante.. La cosa principale è che i residenti dell’appartamento piacciano e si rallegrino.

Puoi anche scegliere qualsiasi immagine per il pavimento. Una buona opzione è progettarlo sotto forma di fondale marino o spiaggia sabbiosa..

Per la cucina vengono solitamente scelte piastrelle con un motivo sul tema del cibo o degli utensili da cucina. Scegli tra motivi floreali o geometrici neutri (triangoli, rombi, rettangoli).

Le piastrelle con un motivo dorato appariranno eleganti. Può essere utilizzato in qualsiasi stanza. Darà alla stanza un aspetto lussuoso ed elegante..

Un’altra soluzione originale è ordinare la stampa fotografica su piastrelle. Il suo vantaggio è che puoi scegliere qualsiasi immagine, fino alle foto di famiglia..

Per un interno in stile classico, sono adatte piastrelle in colori chiari con motivi calmi. Puoi usare fiori o ornamenti astratti..

Per gli appassionati dell’esotico, possono essere adatte piastrelle con un motivo orientale ripetuto: damasco, fiori in stile orientale. Puoi creare un intero pannello a parete o a pavimento.

Gli amanti degli ornamenti floreali, dei motivi legnosi e dei temi nautici adoreranno lo stile country. Un tale interno dovrebbe calmarsi, creare una sensazione di unità con la natura..

Un’idea interessante: la scelta di piastrelle che imitano alcuni materiali: legno, pietra, tessuto, oro o pelle.

Come scegliere?

Una piastrella con un motivo può essere scelta per qualsiasi stanza in cui sarà rilevante: bagno, cucina, corridoio.

Ci sono diverse regole per aiutarti a fare l’acquisto giusto:

  • Qualsiasi immagine nella stanza attirerà l’attenzione. È importante che sia combinato con l’intero interno nel suo insieme secondo la combinazione di colori e lo stile scelti. Il disegno avrà un bell’aspetto se alcuni elementi decorativi lo completano e sono decorati utilizzando gli stessi motivi, disegni, colori.

  • I motivi a mosaico espandono visivamente lo spazio, quindi sono adatti per decorare piccole stanze. Ma bisogna osservare la misura, l’eccesso di piccoli dettagli rende la stanza “pesante”, scomoda.

  • Per le stanze piccole, sono adatte piastrelle con un motivo grande, che contribuirà all’espansione visiva dei confini. Per rendere i soffitti più alti, è meglio scegliere immagini verticali..

La piastrella fantasia è adatta per la decorazione di pareti e pavimenti. È altamente sconsigliato combinare entrambi nella stessa stanza, in modo da non creare una sensazione di sovraccarico..

Esempi e opzioni di successo

Le piastrelle con motivi sono disponibili in una vasta gamma. I bagni sono spesso piastrellati con finiture tropicali o nautiche.

Per le cucine la scelta ricade solitamente sul tema del cibo e dei piatti..

I motivi floreali rimangono sempre rilevanti.

      Le immagini geometriche con un motivo triangolare o rettangolare sono adatte per un design della stanza più sobrio..

      Una master class sulla posa di piastrelle in bagno, puoi guardare in questo video.