Pareti intonacate per carta da parati: scelta del materiale, caratteristiche applicative

Pareti intonacate per carta da parati: scelta del materiale, caratteristiche applicative

Chiunque, effettuando riparazioni con le proprie mani, si è imbattuto nel fatto che le tele di carta da parati su una superficie curva non sono incollate in modo strettamente parallelo l’una all’altra. Dall’esterno, una tale riparazione sembra deprimente. Per evitare ciò, si consiglia agli stuccatori-pittori di eseguire il processo di stuccatura.

Cos’è?

Il mastice è il livellamento delle pareti per carta da parati o pittura. Per questo viene utilizzato lo stucco: un materiale plastico che riempie tutte le fosse, le crepe e le scheggiature, confronta le parti sporgenti del muro con la base.

A proposito, se la carta da parati liquida viene utilizzata come finitura, non è necessario livellare la base. La carta da parati liquida è un intonaco decorativo, che a sua volta è in grado di eseguire questa procedura. Ma prima di incollare le pareti con carta, vinile o carta da parati non tessuta, è necessario stuccare le irregolarità.

Molte persone, ristrutturando una stanza, costruiscono pareti divisorie da un telaio metallico rivestito con fogli di cartongesso. E hanno una domanda ragionevole se è necessario sigillare le cuciture e le giunture tra i fogli di cartongesso con stucco. In effetti, la carta da parati può anche essere incollata all’intonaco, ma se si rattoppano le cuciture e si utilizza la fibra di vetro come base, l’incollaggio sarà più veloce e migliore..

Visualizzazioni

Putty, o, come viene anche chiamato, mastice, si trova in diversi tipi nei negozi di ferramenta. Di norma, vengono vendute miscele che possono essere livellanti, rifinite e universali..

La prima miscela è destinata al livellamento delle superfici, il trattamento iniziale viene effettuato sia in locali residenziali che non residenziali. È adatto per pareti, soffitti e strutture in cartongesso erette. La struttura del composto livellante contiene grani grossi, quindi devi applicarlo in uno strato spesso.

La miscela di finitura contiene grani fini nella sua struttura, che possono rendere la superficie assolutamente liscia. Grazie a ciò, viene applicato in uno strato sottile su pareti e soffitti, dopodiché la base può essere verniciata o incollata con rotoli di carta da parati..

A proposito, l’intonaco decorativo si adatta perfettamente alla finitura., può essere usato al posto della vernice.

Lo stucco universale può livellare non solo il gesso, ma anche la base in mattoni e cemento armato. È in grado di sostituire lo stucco di livellamento e finitura, grazie al quale puoi risparmiare notevolmente.

I principali vantaggi delle miscele secche sono un costo relativamente basso, una lunga durata e possono essere conservate a qualsiasi temperatura. Ma allo stesso tempo sono necessarie abilità ed esperienza per preparare miscele a una certa massa ed è richiesto anche uno speciale strumento di miscelazione. È importante calcolare la quantità necessaria, perché la massa finita si asciuga rapidamente e non può essere riutilizzata.. Se non segui le raccomandazioni del produttore, la miscela finita non sarà adatta al lavoro..

Si trova nei negozi di ferramenta ed è una consistenza pronta all’uso. Lo vendono in contenitori di plastica. Di solito sugli scaffali dei negozi di edifici c’è una varietà di olio. È ignifugo, a prova di esplosione e anche resistente all’umidità, il che significa che può essere utilizzato in ambienti con elevata umidità – in bagni, gabinetti e cucine. È facile da applicare, non richiede diluizione in liquido e miscelazione e ha una lunga durata. Ma, sfortunatamente, questo materiale da costruzione in plastica è più costoso delle miscele secche..

Allo stesso tempo, è importante distinguere che alcuni stucchi sono adatti per lavori interni, in particolare:

  • Olio e colla. Progettato per lavori di livellamento su fondazioni in legno e cemento armato. Dopo la sua applicazione, è consentito dipingere le superfici con olio, vernici a dispersione acquosa e smalti..

  • Gesso. Viene utilizzato in locali residenziali e non residenziali asciutti. Gli intonacatori lo usano quando lavorano con lastre di cemento, cartongesso e fibra di gesso. La miscela è facile da preparare, anche una persona inesperta può gestirla, è più economica dei suoi concorrenti. Inoltre, è ecologico perché è composto da ingredienti naturali. Pertanto, può essere utilizzato in stanze con bambini piccoli e chi soffre di allergie. Il gesso non forma crepe nel tempo, il che significa che può essere utilizzato non solo per il livellamento, ma anche per la finitura.
  • Cemento. Perfetto per locali tecnici – scantinati, ripostigli e per ambienti con elevata umidità – bagni, cucine. Ma, sfortunatamente, dopo un certo tempo si restringe, a seguito del quale si formano delle crepe. Se la carta da parati è stata incollata sopra, molto probabilmente si staccheranno. Spesso viene utilizzato per le riparazioni negli ingressi, viene venduto ad un prezzo accessibile.

  • Dispersivo in acqua. Con il suo aiuto, puoi realizzare parzialmente anche molte basi, inclusi mattoni, cemento, legno. Non è escluso l’utilizzo su superfici levigate, in pietra e in fibra di legno.
  • Polimero. Stucco universale, viene acquistato per livellare strutture in cemento, calcestruzzo, gesso e poliuretano. Ha un costo elevato, quindi non è pratico utilizzarlo per rifinire stanze di grandi dimensioni. Poiché lo stucco polimerico rende la superficie perfettamente liscia, si consiglia di applicarlo per preparare i supporti prima dell’applicazione dell’intonaco decorativo..

Tieni presente che la varietà polimerica può fungere da strato fonoassorbente, a prova di vapore e idrorepellente. Funghi e microrganismi ammuffiti non vengono colonizzati su tale finitura. Grazie a queste proprietà, i polimeri sono ampiamente utilizzati nella ristrutturazione di bagni, servizi igienici e piscine..

Dove viene utilizzato??

Il lavoro di stucco viene eseguito nei casi in cui è necessario coprire le giunture, livellare i pannelli o le pareti in cartongesso, decorare crepe e giunture. Come notato in precedenza, per sigillare le cuciture sulle pareti in ambienti umidi, viene utilizzato cemento o mastice polimerico..

Gli esperti raccomandano espandere le piccole crepe con un trapano a percussione fino a un centimetro. A causa di ciò, lo stucco sarà intasato più densamente, mentre non si formeranno vuoti..

Per il suo scopo, lo stucco è specializzato, costruzione e per l’uso quotidiano. Per l’uso quotidiano viene utilizzato uno stucco a base acrilica, il suo strato protettivo non consente il passaggio dell’umidità, quindi può essere acquistato per la finitura di bagni, cucine e balconi.

Le varietà specializzate sono progettate per materiali naturali specifici. Può essere legno, pietra o metallo. Non solo chiudono le crepe, ma dopo la loro applicazione, puoi iniziare a dipingere o applicare carta da parati liquida..

Per tutti gli altri casi, vengono utilizzate le opzioni di costruzione: per livellare il soffitto, per pareti curve o dipinte. Vorrei sottolineare in particolare che anche il pannello rigido può essere stucco. Le carte da parati in carta, vinile, fibra di vetro possono essere incollate sopra gli stucchi da costruzione e, se gli angoli sono livellati, le strisce di carta da parati si attaccheranno senza giunture.

Suggerimenti per la selezione

Di solito, vengono utilizzati due tipi di stucchi in coppia: inizio e fine. Differiscono per granulometria: lo stucco di partenza ha una miscela di macinatura grossolana. Ciò garantisce una buona resistenza. La finitura viene utilizzata per consolidare il risultato e dare uno strato liscio..

Analizzando le recensioni dei clienti e le raccomandazioni dei pittori-stuccatori, specialmente all’interno di questa sezione, è stata compilata una valutazione estemporanea, che includeva i migliori produttori di stucchi secchi e già pronti.

Il migliore era l’intonaco di gesso “Avvio HP” dal produttore Knauf. Viene venduto in sacchi da 30 kg, utilizzato in ambienti asciutti. La massa finita non si indurisce entro 20 minuti, lo strato ideale dovrebbe avere uno spessore di 4-15 mm. Ideale per livellare i sottofondi prima della finitura. Durante la sua durata, lo stucco non si restringe, non compaiono crepe. L’elevata resistenza e il prezzo accessibile hanno un effetto positivo sulla scelta di questo particolare esemplare da parte di molti..

A proposito, puoi anche scegliere i prodotti “Finitura HP” da questo produttore. È adatto per livellare le pareti per la verniciatura, la superficie è liscia. Ma, sfortunatamente, non è adatto per ambienti umidi. Venduti in buste dello stesso peso della versione precedente. Il produttore consiglia di applicarlo in un piccolo strato di 4 mm. Le pareti saranno pronte per la fase successiva in un giorno. Tra i vantaggi ci sono il basso costo, la durata e i buoni risultati dopo l’applicazione. Ma tieni presente che questo mastice contiene elementi solidi, quindi devi lavorarci con cura..

L’inizio dell’intonaco di gesso è sulla terza riga della valutazione CT 29 dalla compagnia Ceresit, che viene venduto in sacchi da 25 kg. Si abbina bene a muri in muratura e cemento, ripara scheggiature e sgorbie, ma non è adatto per livellare pavimenti. Poiché il gesso ha paura dell’umidità, non è pratico acquistarlo per bagni e cucine. Ma a differenza dei suoi predecessori, la massa finita può essere utilizzata entro un’ora, l’asciugatura finale avviene dopo 15 ore.

Una maggiore resistenza è fornita dai componenti di rinforzo che compongono questo materiale da costruzione.

Il produttore consiglia di impastare la massa prima dell’applicazione per circa tre minuti..

I vantaggi sono resistenza alle basse temperature – fino a +5 gradi, ma dovrai pagare un po’ di più per questo.

Finitura intonaco di gesso TA 225 dal produttore Ceresit adatto per la fase finale dopo l’utilizzo di un primer. La base risulta essere forte e uniforme, ma lo svantaggio principale è il prezzo.

Società Kreisel produce diversi buoni stucchi universali, tra i quali si può distinguere una miscela secca al numero 662 – è cemento, a grana fine, adatto per tipici appartamenti cittadini. Grazie alle sue qualità altamente stabili, la miscela è destinata non solo all’uso interno ma anche esterno. Venduto in sacchi standard da 25 kg. Tra i vantaggi, si distinguono un prezzo basso e una versatilità, degli svantaggi: si restringe, quindi lo strato minimo dovrebbe essere di 3 mm.

Lo stucco cementizio di partenza si distingue per le alte prestazioni Scanmix TT. È versatile, adatto per la decorazione di esterni e interni, resistente alle basse temperature, resistente all’umidità, pur essendo venduto a un prezzo accessibile. Gli svantaggi sono il tempo di asciugatura – 24 ore, il restringimento e il fatto che deve essere applicato su una superficie perfettamente pulita.

Adatto per la finitura Scanmix LH Standard. La cosa più sorprendente è che questo mastice, dopo l’indurimento, forma una superficie bianca liscia che non necessita di verniciatura. Può essere utilizzato in ambienti umidi, non si restringe.

Inoltre, il vantaggio è l’applicazione universale per qualsiasi substrato: mattoni, cemento, cemento. E il meno è, ovviamente, il costo.

Il produttore occupa un posto speciale nella classifica. Weber-Vetonit. I suoi prodotti sono un riferimento nel mercato delle costruzioni, hanno buone qualità plastiche e una lunga durata. Vorrei in particolare notare il mix secco sotto il marchio Veronit KR, è realizzato con colla organica, un materiale ecologico adatto anche per le camerette dei bambini.

azienda polacca stabile produce non solo intonaco iniziale, ma anche finale. I pittori contrassegnano le miscele secche con il marchio PG 41, PSZ 11, PG-007. Le proprietà e gli indicatori dei materiali da costruzione sono paragonabili ai prodotti della concorrenza, il prezzo è leggermente più alto, ma era impossibile non menzionare questa azienda. A proposito, produce anche versioni già pronte..

Tra i produttori di stucchi già pronti, il leader indiscusso è l’azienda cartongesso. L’azienda è originaria degli Stati Uniti d’America, ma vale la pena notare che la produzione è stabilita anche nella Federazione Russa. Per risparmiare denaro, viene utilizzato solo per eliminare i difetti. Le paste pronte dovrebbero essere annotate sotto il nome SuperFinitura, Riempimento & Fine luce “,” ProSpray “ e “Controllo della polvere”. Ognuno di essi è adatto per scopi e superfici specifici. Sono disponibili paste a base di lattice, polimeri e olio.

Gli stucchi pronti, sebbene siano più costosi delle miscele secche, presentano una serie di vantaggi, tra cui possiamo notare il fatto che non devono essere diluiti, rispettivamente, lo sporco non appare.

Puoi sempre coprire il contenitore di plastica con un coperchio per non far entrare detriti. Inoltre, il processo di elaborazione può essere interrotto e continuare la tua attività, perché la pasta finita non si asciugherà..

In generale, è necessario scegliere l’intonaco, partendo dalla base: mattoni, cemento, cartongesso o cemento. Per pareti in calcestruzzo e mattoni, è adatta una miscela di cemento. E per strutture in cartongesso – gesso. Le paste polimeriche sono adatte per riparare piccole crepe.

La quantità di materiale necessaria per il trattamento superficiale dipenderà dalle dimensioni e dalla curvatura delle pareti. Di solito, quando si applica uno strato di 5 mm, si consumano fino a tre chilogrammi per metro quadrato, rispettivamente, se lo strato è di 10 mm, fino a sei chilogrammi. Lo strato di finitura non deve superare 1,1 mm, quindi saranno necessari fino a due chilogrammi per metro quadrato.

ricordati che prima di acquistarlo è necessario studiare in dettaglio le istruzioni e la data di scadenza del materiale da costruzione. È anche importante in quale stanza è stato conservato lo stucco. È molto probabile che sia diventato umido sotto l’influenza dell’umidità. Si consiglia di utilizzare uno stucco di partenza e di finitura dello stesso produttore, solo in questo caso può essere garantito un buon risultato. Altrimenti, i materiali da costruzione potrebbero essere incompatibili tra loro – questo è raro, ma fuori pericolo, come si suol dire.

Fasi di lavoro

Dopo aver scelto i materiali da costruzione, non sarà possibile iniziare subito i lavori, ma per prima cosa.

Strumenti

Prima di tutto, dovrai preparare “assistenti” – strumenti. I professionisti usano un mixer da costruzione. Ma a casa si usa un trapano, ma, in linea di principio, andranno bene sia un trapano a percussione che un cacciavite. La cosa principale è che lo strumento è dotato di un accessorio speciale..

Questo strumento speciale è necessario per mescolare la miscela secca con il liquido. Infatti, per l’applicazione alla base, viene utilizzata solo la massa già pronta. Sfortunatamente, non funzionerà per preparare correttamente la consistenza senza un trapano – ci saranno o impasto liquido o grumi.

Mescolare il composto in un contenitore, deve essere preparato in anticipo.

Per risparmiare denaro, puoi usare un vecchio secchio di plastica non necessario o un altro grande contenitore. Ma poiché la composizione si asciuga rapidamente, non è consigliabile diluire l’intera borsa in una volta..

Lo stucco può essere applicato con un piccolo foglio di compensato, ma non funzionerà per creare uno strato sottile, inoltre, si deteriorerà rapidamente sotto l’influenza dell’umidità. Pertanto, è necessario acquistare un set di spatole nel negozio di casalinghi. Per le pareti viene utilizzata una versione ampia e per angoli e punti difficili da raggiungere: piccola o angolare. Questo strumento può essere non solo con una superficie liscia, ma anche con un frastagliato.

C’è una spatola speciale per la pittura e il lavoro di facciata, differiscono per dimensioni. È importante che la lama sia realizzata in metallo di alta qualità, in caso contrario, si piegherà dopo il primo utilizzo. La maniglia dovrebbe adattarsi comodamente al palmo della tua mano, questo elimina la probabilità di calli – ricorda, c’è molto lavoro da fare.

Non dimenticare uno strumento come una regola di costruzione. È in grado di correggere le imperfezioni, livellare le pareti dopo aver applicato lo stucco. Inoltre, a causa delle sue dimensioni, questo lavoro viene eseguito più velocemente rispetto all’uso delle spatole..

La regola è in alluminio. Nonostante il peso del prodotto, è resistente. L’alluminio è un metallo economico, quindi il costo finale è basso. Viene rilasciato sotto forma di trapezio o cono. La lunghezza può essere 1-3 m.

Dopo aver applicato l’intonaco, una superficie liscia ideale non funzionerà, per eliminare questo inconveniente, viene utilizzata carta vetrata o una sfogliatrice manuale. Grazie a questi dispositivi, puoi rimuovere la miscela congelata, pulire la superficie. Che tipo di carta vetrata scegliere dovrà essere risolto sul posto. La carta vetrata a grana fine viene utilizzata per i lavori cosmetici.

Per misurare le differenze si usa livello dell’edificio. In epoca sovietica, gli uomini lo facevano con le proprie mani da rotaie e merci, oggi questo strumento speciale può essere acquistato senza problemi in un bazar di costruzioni.

Livelli di formazione di bolle, sono ancora alcol e olio, popolarmente chiamati box e rail. In forma finita, è un binario di plastica, metallo o legno, in cui sono montate fiale con liquido e aria. Quando si utilizza questa varietà, si attira l’attenzione sulla bolla: se la superficie è uniforme, si troverà chiaramente al centro dell’ampolla e, se ci sono gocce, è necessario correggerla fino a quando la bolla non sarà centrata.

A loro volta, possono esserci da una a tre fiale sul binario. Quest’ultima opzione viene utilizzata per controllare superfici orizzontali, verticali e piani inclinati. Ma le prime due opzioni sono adatte anche per controllare le pareti..

A causa del fatto che l’alcol e l’olio non si congelano a basse temperature, la livella a bolla può essere utilizzata anche nelle celle frigorifere.

Alcuni produttori equipaggiano i loro prodotti con retroilluminazione, a questo proposito, è possibile lavorare con questo strumento in stanze scarsamente illuminate e alcuni modelli sono prodotti in forma elettronica: la deviazione in questo caso è determinata nel modo più accurato possibile.

Il livello dell’edificio differisce in lunghezza, in vendita ci sono opzioni da 0,4 m a 2,5 m.Per i lavori di finitura, uno strumento la cui lunghezza non supera il metro è perfetto..

La parte finale del lavoro, ovvero l’adescamento, va eseguita con rullo e pennello. Lo strato protettivo del primer ha un effetto positivo sull’adesione. La superficie è resistente, si sposa bene con la finitura. Il rullo deve essere selezionato con una lunghezza del pelo di 3 mm. L’applicazione di un primer non è molto diversa dalla pittura: il rullo viene immerso in un contenitore, spremuto e uno strato viene applicato alla base. Anche i pennelli vengono utilizzati per gli stessi scopi. Se hai bisogno di elaborare grandi aree, il pennello dovrebbe essere largo e per gli angoli è adatto un pennello piccolo.

In alcuni casi, potrebbero essere necessarie spazzole, spugne e altri strumenti aggiuntivi..

Preparazione della superficie

Prima di iniziare i lavori di costruzione, è necessario rimuovere tutti gli elettrodomestici e l’elettronica dalla stanza. Le particelle di polvere possono rovinare i microcircuiti e le apparecchiature diventeranno inutilizzabili. Allo stesso scopo, vengono rimossi dai locali tappeti, elementi decorativi e mobili. È consentito lasciare solo mobili di grandi dimensioni, ma allo stesso tempo devono essere spostati al centro per consentire l’accesso al muro.

I restanti oggetti interni sono coperti con stracci o polietilene non necessari. Il pavimento è ricoperto di cellophan o di vecchi giornali, a seconda del rivestimento del pavimento. Ciò non solo conserverà il parquet o il pavimento in laminato, ma faciliterà anche la pulizia in futuro..

È necessario utilizzare dispositivi di protezione individuale: respiratore, occhiali, guanti e indumenti speciali. In alternativa, utilizzare indumenti non necessari e una benda di garza.

Dopo aver preparato i materiali da costruzione, è necessario livellare la superficie prima di applicare l’intonaco. Se la vecchia carta da parati viene incollata sui muri, viene utilizzata una spatola. Il suo angolo acuto cattura il bordo delle strisce di carta da parati e strappa l’intera tela.

Gli sfondi moderni si strappano bene, ma quelli vecchi dovranno armeggiare. Tieni a mente, è auspicabile iniziare la procedura dal basso verso l’alto, in questo modo si possono strappare intere strisce. Se strappato di lato, il lavoro richiederà più tempo..

Il muro non deve contenere resti di carta da parati o residui di cellulosa, quindi la carta viene accuratamente inumidita con acqua, sia da un flacone spray che da uno straccio bagnato. In questo caso, la spatola rimuove facilmente i resti della carta da parati alla base..

Pulisci accuratamente le aree vicino a prese, interruttori e sensori antifurto. Oltre al fatto che i prodotti possono essere danneggiati, esiste un’alta probabilità di scosse elettriche. È meglio togliere energia alla stanza in anticipo.

In luoghi difficili da raggiungere – angoli, vicino ai listelli delle porte interne e vicino ai battiscopa di plastica, è necessario eseguire il lavoro con una spatola di piccole dimensioni. Tieni presente che i chiodi non vengono martellati o le viti autofilettanti svitate: è facile da rompere.

La superficie è completamente pulita da polvere, sporco e vecchie pitture, calce. Per rimuovere la vernice vengono utilizzati prodotti speciali. La vernice a base d’acqua è pre-inumidita, si gonfia sotto l’influenza dell’umidità ed è facilmente smontabile con una spatola.

Se la vernice è oleosa e tiene bene, saranno necessari una spazzola di metallo e carta vetrata. Questi strumenti renderanno ruvida la superficie. Le pareti devono essere trattate con agenti antimicotici per evitare muffe. Inoltre, la superficie può essere sgrassata.

Quando si sceglie un primer, gli esperti raccomandano di dare un’occhiata più da vicino a quelle opzioni che includono additivi antimuffa. È particolarmente importante utilizzare questo primer in ambienti con elevata umidità – nei bagni e nelle cucine..

Dopo tutto il lavoro preparatorio, utilizzando il livello dell’edificio, vengono controllate le differenze nella base. Se l’irregolarità è uguale o superiore a 5 mm, quindi prima di incollare le pareti, l’intonaco viene applicato in due strati, se è di 2 mm, uno è sufficiente.

Per grandi aree, gli esperti consigliano di utilizzare cemento o stucco di gesso. Nonostante il fatto che l’intonaco cementizio sia più economico, il gesso è preferibile, a proposito, con esso puoi stuccare e cartongesso..

I fogli di cartongesso hanno una superficie piana, ma il punto debole in questo caso sono le articolazioni. Dovranno essere riparati. È necessario annegare i cappucci delle viti in modo che non sporgano sopra la base.

Per pareti in mattoni, è adatta la malta cementizia. I fari sono attaccati alla superficie sgrassata e pulita, che controllano lo spessore dell’applicazione e l’uniformità. La muratura deve essere inumidita con acqua, il cemento viene versato sul muro e tirato ai fari. Dopo l’essiccazione, vengono eseguite la stuccatura e l’adescamento..

La lastra OSB viene innescata prima del processo di stuccatura. Poiché i pannelli a trefoli orientati sono facili da lavorare, viene scelto un primer ad asciugatura rapida, non privo di adesione e che penetra in profondità..

La prima fase di applicazione del primer è caratterizzata da un’abbondante bagnatura dei pannelli OSB, l’asciugatura completa avviene dopo 12 ore, dopo di che viene applicato un secondo strato, che asciuga il doppio del tempo. Le cuciture e le giunture sono sigillate con una miscela speciale, la massa non può venire in superficie. È molto importante adescare non solo il lato anteriore, ma anche il lato squallido, nonché le estremità dei piatti. Se ciò non viene fatto, sotto l’influenza dell’umidità, il materiale da costruzione diventerà inutilizzabile. Per lo stesso motivo, il primer non deve contenere acqua. Il prossimo passo è il rinforzo superficiale. Può essere combinato con stucco.

I lavori preparatori per i fogli di truciolato o compensato comportano la sigillatura dei giunti. Per questo viene utilizzato uno speciale stucco per legno, viene venduto in tubi ed è facile da applicare. Se le giunture non vengono riparate, nel tempo appariranno delle crepe sulla vernice e lo sfondo potrebbe scomparire completamente..

Lo stucco viene applicato attraverso le cuciture in uno strato denso, utilizzando una piccola spatola. Poiché l’acrilico si asciuga rapidamente, è necessario annaffiare periodicamente la superficie con acqua. Successivamente, la base viene lavorata con una smerigliatrice. L’applicazione successiva è possibile solo dopo completa asciugatura del precedente.

Sulle superfici in legno intonacate, lo stucco tiene meglio, ma per questo è necessario rimuovere tutti i nodi con uno scalpello ed espandere le crepe. Se l’albero non ha un rivestimento di vernice, dovrebbe essere impregnato di olio, per questo viene utilizzato olio essiccante.

Applicazione

Tutti possono imparare a stuccare correttamente. È più facile applicare lo stucco senza esperienza sui muri di cemento nelle case a pannelli. Poiché la loro superficie è generalmente piatta, possono sorgere problemi solo con le fughe delle piastrelle..

Nelle case monolitiche vengono spesso utilizzate lastre di cemento armato e blocchi di argilla espansa. Sulla loro superficie sono presenti trucioli, scanalature e gocce che richiedono un’azione correttiva. È meglio livellare tali superfici con le proprie mani, questo può far risparmiare notevolmente. A condizione che vengano seguite la tecnologia e le regole, il riempimento verrà eseguito correttamente..

Ma passiamo dalla teoria alla pratica. L’acqua viene versata in un secchio di plastica, di solito si aggiungono 10 kg di miscela secca a due litri.

Tieni presente che spesso la massa diventa inutilizzabile dopo 20 minuti, quindi è importante calcolare correttamente le proporzioni in modo che non ci sia eccesso.

Dopo aver attaccato un ugello al perforatore, viene eseguita l’impasto. Si abbassa l’ugello nel contenitore e si aggiunge gradualmente la miscela secca. Impastare fino a quando non rimangono grumi nella consistenza..

La massa risultante viene livellata ma le superfici con una spatola. Più piccolo è l’angolo di inclinazione della spatola, più spesso è lo strato e, viceversa, più piccolo – più sottile. La fibra di vetro viene utilizzata per il riempimento di alta qualità di pareti in calcestruzzo. Con il suo aiuto, l’incollaggio di carta da parati in tessuto non tessuto o in vinile sarà più veloce.. Il secondo strato viene applicato solo dopo che il primo si è asciugato., in questo caso è necessario cambiare il verso di applicazione.

La superficie sarà pronta per la successiva finitura in 24 ore. Successivamente, è necessario pulire la base con carta vetrata. Se la casa ha una levigatrice, questa procedura richiederà meno tempo..

Tieni presente che il riempimento deve essere effettuato durante le ore diurne e con una buona illuminazione, solo in questo caso si noteranno dei difetti.

A condizione che la muratura sia livellata con malta cementizia e innescata, lo stucco viene applicato in modo simile. Il numero di livelli è selezionato individualmente, a seconda delle azioni successive.

I fogli di cartongesso resistenti all’umidità possono essere verniciati, ma la superficie deve prima essere stuccata. Se hai intenzione di dipingere con lo smalto, il muro deve essere bianco, per questo viene utilizzata una miscela di finitura di questo colore. in cui è inaccettabile che ci siano grosse inclusioni nell’intonaco, la base deve essere liscia. Per dare lucentezza allo specchio, il muro è ulteriormente lucidato e innescato.

Mettere lo stucco su compensato non è molto diverso dallo stucco su cemento o mattoni. Si applicano una spatola e un righello per verificarne la scorrevolezza. In questo caso, lo strato non deve superare i 3 mm. I grani vengono rimossi durante il processo di levigatura. Per escludere questa fase, gli esperti consigliano di filtrare la miscela attraverso un setaccio prima di mescolare..

Quando è necessario stuccare gli angoli, si consiglia ai principianti di applicare più miscela e quindi pulire con carta vetrata. Ciò è giustificato nella maggior parte dei casi, ma se è necessaria una procedura successiva: la siliconatura, la fase di lavoro viene leggermente modificata. In particolare, quando si applica lo stucco, l’angolo viene bypassato. Successivamente, la massa già pronta viene aggiunta a un tubo vuoto di silicone e applicata negli angoli. È molto importante in questo caso che non ci siano particelle di silicone nel tubo e che sia trattato con aceto.. Lo strato applicato viene lavorato con una spatola piccola o angolata, dopodiché la superficie viene levigata.

L’asciugatura deve essere eseguita a temperatura ambiente, è inaccettabile aprire finestre, accendere stufe o condizionatori d’aria. Quando si tratta di levigare, i pittori consigliano di utilizzare carta vetrata a grana fine attaccata a un blocco di legno. E per la levigatura degli angoli vengono utilizzate spugne speciali..

Quando incollare la carta da parati?

La risposta a questa domanda dipenderà dal tipo di mastice, dai tipi di rotoli di carta da parati e dal loro scopo. Per quanto riguarda lo scopo, la carta da parati può essere utilizzata come materiale da costruzione separato con un motivo o per dipingere..

Nei negozi di ferramenta puoi trovare carte da parati in carta, tessuto non tessuto e vinile. Chiunque può capirlo non sarai in grado di dipingere strisce di carta da parati, perché la carta, avendo assorbito l’umidità, si deteriora rapidamente. Di conseguenza, lo sfondo potrebbe staccarsi e scivolare verso il basso..

La carta da parati non tessuta è realizzata sulla base di cellulosa o tessuto non tessuto. La prima opzione non è adatta alla verniciatura, mentre la seconda contiene polimeri speciali che possono essere verniciati. Tali sfondi sono venduti in un colore bianco universale e la scelta del colore finale rimane con il proprietario dell’appartamento..

Se la carta da parati non tessuta ha uno strato protettivo in PVC, viene venduta come carta da parati in vinile. Questa varietà è resistente all’umidità, quindi l’incollaggio è consentito anche in ambienti con elevata umidità. Puoi prenderti cura di loro, anche usando prodotti chimici forti..

A proposito, gli sfondi con disegni colorati non sono adatti per la pittura. Ma le varietà in rilievo possono essere dipinte fino a 12 volte. Ma per non sovrascrivere il rilievo, si consiglia di dipingere un massimo di cinque volte..

Tieni presente che il supporto, lo stucco e la carta da parati devono essere resistenti all’umidità e adatti ad ambienti umidi. Ad esempio, se usi un normale cartongesso, assorbirà la vernice e si deteriorerà, lo stesso vale per il mastice..

È anche importante che se il muro a secco non è preriempito e la carta da parati è incollata su di esso, in seguito, quando vengono rimossi, c’è un’alta probabilità di danni al muro a secco stesso. E da ciò ne consegue che sarà necessario smontarlo con il successivo restauro della struttura. Vale la pena risparmiare in questo caso? Probabilmente no.

Se la carta da parati è incollata su un muro a secco, c’è un’alta probabilità di formazione di colonie di funghi. È necessario attendere che sia completamente asciutto, il che di solito richiede fino a due settimane. Quando si utilizza una varietà di intonaco, le pareti dovrebbero cambiare colore, non diventare scure, ma chiare. Il mastice di cemento si asciuga in un giorno e, se usi l’acrilico, in poche ore.

La colla per carta da parati viene applicata sulla superficie di base solo quando si utilizza carta da parati non tessuta. Se vengono acquistati rotoli di carta, la colla deve essere applicata uniformemente sulle strisce preparate. Le carte da parati in bambù naturale e seta sono incollate allo stesso modo..

Come notato in precedenza, la carta da parati liquida non richiede una base perfettamente livellata, nella loro consistenza, sono più simili all’intonaco decorativo, che a sua volta è in grado di nascondere i difetti del muro. Ma per applicare la carta da parati liquida, devi aspettare che si asciughi completamente..

Imparerai tutte le complessità dello stucco per pareti sotto la carta da parati dal seguente video.