La carta da parati può essere incollata alla vernice a base d’acqua?

La carta da parati può essere incollata alla vernice a base d'acqua?

Dipingere una superficie murale con vernice a base d’acqua è uno dei metodi di finitura più semplici e meno costosi. A causa della semplicità del lavoro, alcuni proprietari di appartamenti decidono di ricorrere a questo particolare metodo di decorazione murale. Tuttavia, accade che la carta da parati venga scelta per le successive riparazioni importanti o cosmetiche. In questo caso è necessario non “togliere” il vecchio rivestimento ed è possibile incollare le tele direttamente sulla “emulsione acquosa”? Scopriamolo.

Peculiarità

La vernice a base d’acqua è un materiale correlato alle composizioni disperse in acqua. Visivamente, sono un’emulsione contenente acqua, polvere di pigmento e una piccola quantità di colla. Tale rivestimento non crea uno strato denso sulla superficie della parete. Promuove la libera circolazione del vapore e dell’aria, che crea un microclima confortevole nella stanza..

Uno strato di vernice a base d’acqua può staccarsi quando l’umidità entra. Ciò porta a difficoltà quando si applica la carta da parati decorativa all’emulsione a base d’acqua.. Tuttavia, in alcune situazioni, è consentito incollare le tele direttamente sulla vernice:

  • se lo strato del vecchio rivestimento è sottile. Per determinare lo spessore della vernice, staccane un pezzetto dal muro. Lo strato di rivestimento è più sottile di un foglio di carta? Quindi puoi tranquillamente incollare la carta da parati.

  • Se le pareti fossero esposte allo stesso colore. Per determinare il numero di rivestimenti, è necessario, come nel caso precedente, rimuovere il rivestimento e osservare il numero di strati per tono.
  • Se il rivestimento aderisce saldamente alla parete: non ci sono scheggiature, buche e altre deformazioni.

Se una o più condizioni corrispondono, puoi incollare la carta da parati su una vernice a base d’acqua impermeabile.

Tuttavia, se non si conosce il tipo di rivestimento applicato alle pareti, è necessario determinarne il tipo..

Determina il tipo di vernice

Prima di incollare la carta da parati, è necessario considerare attentamente il muro e determinare quale composizione è stata utilizzata per dipingerlo. I seguenti tipi di vernici possono essere utilizzati per la decorazione d’interni:

  • olio.
  • Smalto alchidico.
  • Composizioni in dispersione acquosa.

Se la superficie del muro è ricoperta di pittura ad olio o smalto alchidico, non dovresti correre rischi e incollare la carta da parati su di essa, poiché tali composizioni hanno una scarsa adesione all’intonaco. Come distinguere la composizione dell’olio e lo smalto dalla dispersione dell’acqua?

Quest’ultimo si sbriciola quando viene rimosso, è inodore e ha uno strato sottile. La base oleosa e lo smalto hanno un odore pungente e hanno buone proprietà idrorepellenti. Tali vernici si staccano dalla superficie in grandi parti a causa di un singolo strato spesso.

Prima di incollare la carta da parati, la composizione dell’olio e lo smalto devono essere completamente rimossi dal muro..

Scegliere lo sfondo

Non tutti i tipi di carta da parati possono essere incollati su superfici verniciate con emulsione a base d’acqua. È meglio rifiutare l’incollaggio di semplici tele di carta e vinile.. Dai un’occhiata più da vicino:

  • Tessuti non tessuti. La carta da parati non tessuta può essere incollata alle pareti dipinte, poiché questo materiale assorbe rapidamente la colla (prima che penetri nel rivestimento). Pertanto, i rischi di eccessiva bagnatura e distacco dell’intonaco a base d’acqua sono ridotti al minimo..

7foto

  • Tele in tessuto non tessuto e vinile. Tali materiali sembrano lussuosi in qualsiasi interno. Hanno anche proprietà simili al rivestimento non tessuto convenzionale.

  • Liquido. Non è necessario incollare tale materiale. Viene applicato alla parete in uno strato sottile. Il rivestimento è a polimerizzazione rapida. Non ha il tempo di penetrare nella vernice e dissolverla. La carta da parati liquida è pratica e facile da usare. Possono anche essere incollati su pareti irregolari..

Le tele di carta e vinile non sono consigliate per essere applicate al muro dopo la verniciatura. Si bagnano e si asciugano rapidamente a lungo, motivo per cui c’è un alto rischio di staccarsi dalla superficie..

Cosa deve essere considerato?

La vernice a base d’acqua ha un’elevata adesione. Grazie a questa proprietà, il materiale “aderisce” rapidamente e facilmente allo stucco e a qualsiasi altro rivestimento. Tuttavia, l’incollaggio della carta da parati è sempre accompagnato da rischi: le tele possono “allontanarsi” e dovrai spendere di nuovo denaro per acquistare nuovo materiale e fare sforzi per finire.

Per evitare i problemi di cui sopra, si consiglia di pulire completamente le pareti dal vecchio rivestimento. Sulla superficie preparata, puoi incollare in sicurezza la carta da parati, senza temere la comparsa di bolle sotto di esse o la desquamazione del materiale di finitura precedente. Rimuovere la vecchia vernice è semplice. Per fare questo, hai bisogno di un contenitore di acqua calda, una spugna dura o un asciugamano di spugna..

La superficie deve essere inumidita e la vernice a dispersione di acque reflue deve essere lavata via con uno straccio. Quando si esegue il lavoro, si consiglia di cambiare l’acqua sporca con acqua pulita più spesso e risciacquare bene uno straccio.

Attività preparatorie

Accade così che a proprio rischio e pericolo, i proprietari decidano di lasciare uno strato di vecchia vernice. Se non ci sono crepe, “rigonfiamenti”, scheggiature e delaminazione sulla superficie, non puoi ancora fare a meno della preparazione preliminare della base. Per mantenere la carta da parati aderente e sicura, non possono essere incollati immediatamente su pareti dipinte sopra un’emulsione acquosa acrilica. La superficie deve essere trattata.

La procedura prevede diverse fasi:

  • Trattamento superficiale con carta vetrata grossa. Passa sopra l’intera area del muro con un “tovagliolo” a grana grossa, lasciando ruvidità. Grazie alla levigatura, eliminerai irregolarità, sporco accumulato e polvere. Tale lavoro non dovrebbe essere trascurato, anche se visivamente il muro sembra perfettamente piatto..
  • Coprire la base con un primer. Si consiglia di trattare le superfici delle pareti levigate con un primer. Grazie a lui, sarà possibile migliorare la qualità dell’adesione del muro e della carta da parati. Qualsiasi tipo di carta da parati può essere incollata sul primer. Quando si sceglie un prodotto, è meglio optare per una composizione con proprietà antisettiche. Tale terreno impedirà l’emergere e la riproduzione di funghi..

Si consiglia di incollare la carta da parati solo il giorno successivo all’applicazione del primer..

Inventario richiesto

Prima di terminare le attività, è necessario preparare in anticipo materiali e strumenti.. Per eseguire il lavoro avrai bisogno di:

  • Livello dell’edificio per effettuare le misurazioni necessarie.
  • Rullo o pennello per l’applicazione dell’adesivo.
  • Scaletta per lavori in quota.
  • Matita per segnare.
  • Forbici o taglierina per cancelleria per tagliare fogli.
  • Rullo in gomma per rimuovere le bolle d’aria.

Grazie alla giusta preparazione per la tappezzeria, puoi velocizzare e semplificare il tuo flusso di lavoro..

Come attaccare correttamente?

Prima di iniziare a incollare il muro, è necessario leggere le istruzioni fornite con lo sfondo acquistato. Spesso fornisce consigli e raccomandazioni per la corretta installazione del materiale. Inoltre, alcuni produttori indicano come applicare la colla, quanto tempo impiegherà il rivestimento ad asciugarsi, se è necessario regolare l’immagine e altre informazioni importanti. Dopo aver letto le informazioni del produttore, puoi metterti al lavoro. Segui i passaggi seguenti:

  • Diluire l’adesivo con acqua secondo le istruzioni sulla confezione. Se hai intenzione di decorare le pareti con carta da parati pesante, la colla PVA dovrebbe essere aggiunta alla composizione (da un rapporto 1: 1 alla miscela secca).
  • Segna la lunghezza richiesta della carta da parati, taglia lo strato e posiziona il foglio con l’immagine verso il basso.

  • Applicare l’adesivo dal centro alla periferia del foglio. Prova a dipingere su tutta la superficie. Lasciare un po’ di tempo per impregnare la tela con la colla..
  • Sollevare il telo, appoggiare la parte superiore al soffitto. Allineare la linea e premere delicatamente la tela contro il muro dall’alto verso il basso (lisciare la carta da parati con movimenti della mano dal centro del foglio ai bordi).
  • Tamponare la colla sciolta con un panno morbido..
  • Se si formano delle bolle durante il processo di incollaggio, scacciarle con un rullo o una spatola speciale dotata di punta di gomma..

Osservando questa procedura, puoi incollare rapidamente e in modo uniforme le tele ed evitare il loro successivo distacco dal muro..

Raccomandazioni

I seguenti suggerimenti aiuteranno a prevenire errori durante l’incollaggio della carta da parati su una parete dipinta con emulsione a base d’acqua:

  • Se si prevede di impiallacciare la superficie con tele pesanti, si consiglia preliminarmente di incollare carta speciale sulla base. Nota che le cuciture della carta e le cuciture della carta da parati non devono corrispondere..
  • Se vuoi incollare le tele su compensato dipinto con un’emulsione acquosa, devi prima ricoprire la base con una composizione fatta di terra e colla (rapporto 1:1).
  • Prima di attaccare le tele, conduci un esperimento: incolla un normale giornale sulla superficie del muro e, dopo l’asciugatura, prova a strapparlo. Se la carta “ritarderà” con difficoltà, puoi tranquillamente tagliare la base con lo sfondo. In caso contrario, si consiglia di lavare completamente lo strato del vecchio rivestimento..

  • Non staccare la carta da parati per rimuovere le bolle d’aria. Usa un rullo di vernice. Lo strappo del nastro può portare alla delaminazione della “emulsione acquosa” e alla successiva debole adesione del foglio al muro.
  • Quando si eseguono riparazioni in inverno, scollegare le batterie. L’aumento della temperatura dell’aria farà asciugare la carta da parati e potrebbe causare il distacco delle cuciture..
  • Quando si incollano i fogli, cercare di evitare le correnti d’aria. Chiudere le finestre e le porte della stanza in cui vengono eseguiti i lavori di finitura.
  • Non attaccare la carta da parati su superfici umide, polverose o sporche.

Armati di questi suggerimenti e trucchi, puoi metterti al lavoro. Segui la procedura: in questo modo puoi ridurre al minimo i rischi di commettere errori ed eseguire riparazioni cosmetiche di alta qualità.

Esempi e opzioni di successo

Incollare la carta da parati su pareti che sono state dipinte con vernice richiede determinate azioni, completando le quali è possibile ottenere un risultato elevato. Molto spesso, le pareti delle cucine e delle sale da pranzo sono ricoperte da una composizione di emulsione acquosa. Questo ha i suoi vantaggi, ad esempio, è facile prendersi cura di un tale rivestimento., basta pulirlo con un panno umido. Tuttavia, se si incolla carta da parati lavabile in quest’area, è possibile ottenere una maggiore decoratività..

Qualunque sia la carta da parati scelta, per attaccarli a una parete di alta qualità dipinta con vernice a base d’acqua, devi prima preparare la superficie e poi il nuovo rivestimento durerà a lungo.

Per informazioni su quale sfondo dare la preferenza, guarda il prossimo video..