Come incollare la carta da parati alle giunture se si sono staccate alle cuciture?

Come incollare la carta da parati alle giunture se si sono staccate alle cuciture?

Ogni persona almeno una volta nella vita ha effettuato riparazioni con le proprie mani. E, sembrerebbe, l’attività è completata, ma dopo un po’ inizi a notare che lo sfondo si sta staccando. Oggi parleremo di come incollare la decorazione murale in modo che non diverga alle cuciture..

Perché la carta da parati si stacca??

Ci sono una serie di ragioni per cui una nuova ristrutturazione assume un aspetto antiestetico.. Le ragioni di ciò sono molto diverse, ma il più delle volte è l’inosservanza di semplici regole:

  • Superficie preparata in modo errato. Prima di iniziare i lavori, è necessario controllare il muro per verificare la presenza di crepe e sgretolamento dell’intonaco..
  • Scelta sbagliata della colla.
  • Mancato rispetto delle proporzioni della diluizione della colla.
  • Ignora le regole di incollaggio. Vale la pena studiare attentamente le istruzioni prima di iniziare il lavoro..
  • Le correnti d’aria sono una delle cause principali del distacco della carta da parati. Tutte le porte e le finestre devono essere chiuse.
  • Inosservanza del regime termico. Secchezza o umidità – inaccettabile.
  • Applicazione errata o insufficiente dell’adesivo sulla superficie. Prima dell’uso, dovresti leggere le istruzioni..
  • Strumento e materiale di scarsa qualità.

Considera le sfumature elencate e lo sfondo non resterà indietro e durerà a lungo.

Umidità

Questo problema può essere la base per ripetere l’intera riparazione. Dopotutto, il compensato della carta da parati del passato è familiare a molti. Può essere associato a:

  • problemi di riscaldamento.
  • problemi di ventilazione.
  • allagamento.

I residenti del settore privato possono affrontare questo flagello. Soprattutto se le loro case si trovano vicino ai fiumi. In primavera, durante le inondazioni, quando il fiume straripa, la carta da parati si ritira. Dopo tale inondazione, sarà necessario eseguire le riparazioni..

Il problema dell’umidità in un condominio è più noto agli abitanti dei primi piani, sotto i cui appartamenti si trova un seminterrato. In tali appartamenti, le riparazioni devono essere eseguite più spesso. A causa dell’elevata umidità, la tela si stacca costantemente.

Fungo

La vita non sta ferma. Le finestre semplici sono state sostituite da finestre con doppi vetri, che nelle case vecchio stile contribuiscono alla formazione di condensa e questo minaccia la comparsa di funghi sulle pareti. Inoltre, per questo motivo, lo sfondo spesso diverge. Ci sono funghi in ogni stanza e si manifestano non appena compaiono le condizioni favorevoli per questo. È facile riconoscere un fungo: macchie nere si formano sul soffitto, intorno alle finestre e alle giunture della casa, che crescono rapidamente.

Uno dei motivi principali per la comparsa di tali difetti è l’umidità, che può provenire dal seminterrato. È necessario controllare gli scantinati e le fondamenta della casa per l’infezione fungina. Può anche verificarsi a causa di perdite dai tubi, quindi prima di iniziare le riparazioni, ispeziona tutto nel bagno. Evitare una scarsa ventilazione, che spesso porta alla formazione di condensa dall’aria ambiente. Le pareti che si congelano in inverno provocano anche la formazione di funghi..

Esistono diversi modi per evitare e curare il fungo:

  • Messa in onda frequente.
  • Durante le riparazioni, è possibile utilizzare rivestimenti permeabili al vapore.
  • Risolvere le pareti con prodotti chimici speciali.

Che colla usare?

Dopo aver acquistato una composizione adesiva, assicurati di seguire le istruzioni sulla confezione. Ci sono polvere e colla liquida. Entrambi richiedono un allevamento proporzionale. Il clima della stanza dovrebbe essere preso in considerazione. Se è bagnato, usa un composto resistente all’umidità..

Non è possibile utilizzare la cancelleria PVA, in quanto non garantisce l’adesione e può lasciare macchie marroni dopo l’asciugatura. C’è anche una carta da parati in PVA. È adatto solo per prodotti a base di carta. Oggi molte aziende diverse producono colla. Decidi tu quale marca scegliere. La cosa principale è ricordare che sono tutti molto simili nella composizione..

Come incollare le giunture?

Se lo sfondo si è disperso alle cuciture e si è staccato alle giunture, è necessario eseguire semplici manipolazioni:

  • Ripiegare l’articolazione.
  • Rimuovere i resti di calce, detriti.
  • Controlla il muro per i chip.
  • Spalmare le giunture con la colla.
  • Premi la carta da parati in posizione e lavora con un rullo di gomma.
  • Lisciare il tutto con una spatola.
  • Rimuovere i resti di colla con un panno.

Questo metodo riporterà lo sfondo al suo aspetto originale. Devi usare la colla con cui hanno lavorato inizialmente. Se un pezzo viene strappato dalla tela che si è staccata alle giunture, può essere ripristinato. La cosa principale è raccogliere tutte le parti, disporle correttamente e quindi metterle sulla colla.. L’eccesso deve essere rimosso con un asciugamano, levigato con una spatola e lasciato asciugare. In questo modo, puoi correggere la situazione dopo l'”invasione” del gatto..

Come abbinare un modello?

Avendo scelto la carta da parati con un motivo per il tuo appartamento, dovresti familiarizzare con il rapporto. Questa è la frequenza di ripetizione del pattern o il suo passo. È lui che aiuterà a combinare correttamente il modello. Lo trovi sull’etichetta del rotolo. Conoscendo il rapporto, si procede al taglio del prodotto. Il primo passo è aprire due o tre tubetti di carta da parati, appoggiarli sul pavimento, attaccare giunto a giunto e guardare il disegno.

Può essere tagliato per arrotolare. I maestri consigliano di numerare le strisce. Non dimenticare qualche centimetro di brodo. Prima di iniziare il lavoro, rimuovere tutte le prese e gli interruttori, isolare i fili. Ciò consentirà di evitare problemi di cablaggio. Nulla si metterà in mezzo e il processo richiederà meno tempo. Al termine del lavoro, nei punti in cui sono stati sigillati i fori, viene eseguito un taglio netto a forma di croce e l’eccesso viene tagliato.

Quando si incolla la carta da parati a strisce, è necessario osservare l’alternanza. Un tale rivestimento aiuterà ad allungare visivamente la stanza.. Puoi decorare l’appartamento combinando opzioni monocromatiche e tele con un motivo. Devi iniziare a incollare dall’angolo. Vale la pena incollare la carta da parati con una sovrapposizione: tinta unita su colorata. È necessario lasciare il supporto non incollato, quindi tagliare l’eccesso e incollare la carta da parati sovrapponendosi l’una all’altra.

Come rimuovere le rughe dopo l’asciugatura?

Per i rivestimenti del soffitto, è adatto il seguente metodo:

  • Devi fare un’incisione con un coltello clericale affilato lungo la piega.
  • Sovrapporre la parte superiore a quella inferiore e lisciare con una spatola.
  • Dopo l’asciugatura, è necessario passare sopra il rivestimento con carta vetrata e levigare nuovamente.
  • Oltre alle pieghe, potrebbero apparire delle bolle. Una siringa, una colla, un asciugamano aiuteranno a chiuderli..
  • Forare con cura la bolla con un ago e iniettare la colla all’interno.
  • Quindi liscialo e rimuovi la colla in eccesso con uno straccio..

Suggerimenti per tutti i tipi

Il processo di incollaggio è spesso lo stesso ed è adatto a tutti i tipi:

  • Le pareti devono essere intatte e la superficie deve essere piana e priva di crepe..
  • Una superficie troppo liscia non va bene. Dovrebbe essere irruvidito in modo che la carta da parati non scivoli.
  • Chiudi tutte le finestre e le porte, poiché non dovrebbero esserci correnti d’aria.
  • Osservare il regime termico. Assicurati che la carta da parati non si asciughi e non si inumidisca.
  • Non dimenticare la proprietà di alcuni prodotti di allungarsi e poi restringersi..
  • Responsabile della scelta della colla.
  • Non risparmiare la colla. Spalmare bene le giunture e il perimetro della carta da parati.
  • È meglio iniziare a incollare dalla finestra.
  • Non dimenticare un margine di 2-3 cm su ciascun lato.
  • È meglio incollare alcuni sfondi con una sovrapposizione, mentre altri – end-to-end.
  • Dopo aver incollato la striscia, non dimenticare di lisciarla subito con un asciugamano, un pennello o una spatola per espellere tutta l’aria..
  • Leggere attentamente le istruzioni per carta da parati e colla.

Carta

Ci sono istruzioni chiare per incollare una stanza con carta da parati. Per prima cosa devi determinare quale tipo scegli. Non è consigliabile utilizzare la semplice colla PVA quando si incolla la carta da parati. Può lasciare macchie marroni dopo l’essiccazione. Esiste:

  • Carta da parati liscia liscia.
  • Duplex, che hanno due strati.
  • Carta da parati in rilievo con rilievo o motivo sul lato anteriore.
  • Le strutture sono prodotte utilizzando diverse guarnizioni.
  • L’acrilico (carta da parati in schiuma) è composto da due strati e acrilico espanso sul lato anteriore.
  • Resistente all’umidità: questo rivestimento può essere lavato.

Esistono due metodi per incollare lo sfondo: testa a testa e sovrapposizione:

  • Il calcio è un metodo comune per incollare ed è adatto a tutti i tipi e tipi di tela.
  • Solo la carta da parati senza motivi e rilievi è incollata con una sovrapposizione. I rivestimenti con un rilievo possono nascondere irregolarità sulla parete.

Non tessuto

Nella produzione di rivestimenti in tessuto non tessuto viene utilizzata la fibra di cellulosa (carta da parati su base non tessuta). Un tale rivestimento è innocuo per l’uomo. Può essere utilizzato per rinnovare le camerette e le camerette dei bambini. Questa carta da parati può essere dipinta. Quando si sceglie una tela con un motivo, è importante non dimenticare che quando si dipinge, nel tempo, l’ornamento potrebbe scomparire.

La carta da parati non tessuta respira e non assorbe gli odori, il che rende possibile incollarli in qualsiasi stanza. Per materiali di questo tipo, vale la pena scegliere una colla speciale:

  • Per incollare con opzioni a strato singolo, il muro deve essere preparato idealmente, altrimenti, a causa della sottigliezza del rivestimento, tutte le irregolarità saranno visibili dopo l’essiccazione.
  • La carta da parati multistrato viene utilizzata per incollare stanze con pareti difettose. Grazie a questo rivestimento, tutte le imperfezioni diventano invisibili..

La stanza viene incollata solo end-to-end. Per questo, viene disegnata la base, ma non la tela stessa, poiché è molto sensibile allo sporco. Il primo pezzo è incollato parallelamente alla linea disegnata. Viene levigato con le mani, quindi viene eseguito per tutta la lunghezza con un rullo, espellendo l’aria. Il pezzo successivo è incollato da un capo all’altro del primo. Se al momento di incollare appare un piccolo spazio, devi solo avvicinarlo con cura al primo e lavorare con un rullo per l’intera lunghezza.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla tecnologia di incollare gli angoli. Può essere solo sovrapposto. La tecnica di combinazione del motivo e dell’incollaggio è la stessa delle versioni cartacee. La carta da parati in tessuto non tessuto può essere incollata orizzontalmente. Per fare ciò, vale la pena rendere il markup parallelo al pavimento, quindi l’algoritmo, come con l’incollaggio verticale.

La carta da parati a base di carta non tessuta non deve essere incollata in ambienti con elevata umidità. Il panno si lava via dalla superficie. Il rivestimento si raggrinzisce se c’è aria tra esso e il muro o se l’incollaggio è avvenuto durante le ore fredde della giornata. Anche se, come dicono i professionisti, se si seguono le regole di applicazione, non sorgeranno difetti e problemi.

Vinile

La carta da parati in vinile viene spesso utilizzata nelle ristrutturazioni. Sono facili da usare e, grazie ai loro interessanti design, aiutano a creare interni diversi. La parete sotto il pavimento in vinile dovrebbe essere perfettamente piana. Per cominciare, viene pulito dal vecchio rivestimento. Devi stuccare la base, quindi adescare.

Devi lasciare asciugare il muro e solo dopo iniziare a incollare. Qualsiasi errore attraverso un tale rivestimento sarà visibile. È impossibile iniziare le riparazioni utilizzando carta da parati in vinile a temperature inferiori a 13 gradi. Quando questa cifra salirà più in alto, bisognerà aspettare qualche giorno, altrimenti tutto il lavoro dovrà essere rifatto.

Quando si sceglie una combinazione di colori, è necessario ricordare l’illuminazione nella stanza. Si consiglia di incollare il vinile leggero in stanze buie dove non c’è abbastanza luce. E il buio, al contrario, è troppo chiaro (per assorbire la luce in eccesso).

Puoi dipingere la superficie della tela fino a 15 volte e alcuni produttori offrono prodotti il ​​cui colore può essere cambiato fino a 25 volte. Questa proprietà offre un chiaro vantaggio a questo tipo di carta da parati rispetto ad altri. La cosa principale è non dimenticare che quando si incollano, i rivestimenti in vinile si allungano e quando si asciugano si restringono. In nessun caso dovrebbero essere tirati. Inoltre, è necessario incollare il giunto di testa della carta da parati (senza allungare). Altrimenti, potrebbero apparire enormi lacune..

Questi rivestimenti murali hanno Performance eccellente. Sono resistenti a vari detergenti e all’acqua. La carta da parati in vinile può essere incollata in tutte le stanze (anche con elevata umidità). Quando si leviga un tale panno, non utilizzare una spatola, altrimenti potrebbero rimanere graffi. È meglio prendere un rullo di gomma, con il quale viene levigato un pezzo di carta da parati. È inoltre necessario espellere tutta l’aria per evitare le rughe..

Se segui tutte le regole scritte sul rotolo stesso e sulla confezione con la colla, tali sfondi decoreranno qualsiasi interno.

Tessile

Questa specie è molto rara e piuttosto costosa. Spesso l’ordine deve attendere diversi mesi. Sono costituiti da una base di carta e da un secondo strato di tessuto. Molto spesso, il velluto viene utilizzato per la copertura. Assorbono gli odori, non traspirano e non sono adatti ad ambienti con elevata umidità. Con un uso corretto, un tale rivestimento può durare fino a 10 anni..

La superficie deve essere perfettamente preparata. Deve essere innescato, lasciato asciugare per diversi mesi e quindi incollato su tutta la stanza con carta bianca. Il prossimo passo è applicare la carta da parati in tessuto. L’acquirente, insieme alle tele, riceve una planimetria a righe, dove tutti i fogli sono numerati. Tale rivestimento è incollato solo da un capo all’altro senza spazi vuoti..

Come aggiornare?

Se la carta da parati lavabile diventa gialla, lavala. Si possono usare detersivi diversi. Per rimuovere le macchie di grasso, è consentito attaccare un tovagliolo bianco e stirarlo. Prima di pulire la superficie con qualsiasi prodotto, vale la pena provarlo su un piccolo pezzo di carta da parati.

Puoi anche mascherare i difetti continuando il motivo o incollando un nuovo pezzo di carta da parati adatto al tema. Un altro modo: rimuovere il pezzo desiderato da un luogo poco appariscente e incollarne uno simile (in tono) al suo posto. Se hai un artista a casa, può aiutarti a mascherare i segni dei graffi aggiungendo alcuni elementi. Chiunque può usare questo metodo..

Puoi usare le immagini come decorazione. Aiuteranno a mascherare le ammaccature. Un modo per salvare un rivestimento sbiadito è ridipingerlo con vernice a base d’acqua (se lo consente). Puoi anche incollare carta da parati fotografica o qualsiasi altra tela che corrisponda al colore al posto del frammento danneggiato. Potresti riuscire a trovare lo stesso sfondo del tuo. Vale la pena iniziare il restauro solo se si è sicuri che non sarà più economico incollare nuovamente i rivestimenti murali..

Scopri di più su come risolvere il problema della cucitura nel seguente video..