Come incollare correttamente la carta da parati?

Come incollare correttamente la carta da parati?

Quando si eseguono lavori di ristrutturazione della casa, la maggior parte delle persone acquista carta da parati per la decorazione della parete. Oggi sono molto popolari tra gli acquirenti di materiali di finitura, come prima, ma non tutti sanno come incollarli correttamente da soli..

È importante sapere come progettare e combinare correttamente lo sfondo, nonché quali regole e metodi utilizzare in questo caso.

Peculiarità

La tappezzeria è un processo che richiede un’attenta preparazione. Quindi, le superfici per l’incollaggio devono essere assolutamente piatte e lisce. I vecchi rivestimenti devono essere completamente smaltiti. Inoltre, è necessario decidere sulla scelta della carta da parati più adatta e selezionare il design del rivestimento più di alta qualità e più bello..

Prima di incollare, è indispensabile eseguire alcuni lavori preparatori. Quindi, è necessario spegnere l’elettricità e rimuovere tutte le coperture per interruttori e prese. Durante l’incollaggio, devi anche eliminare tutti i battiscopa. Pertanto, puoi facilitare in modo significativo il tuo lavoro..

Il modo più semplice è incollare le pareti da soli con carta o carta da parati non tessuta, ma è meglio scegliere modelli di media densità. Aderiranno bene alle pareti e impiegheranno meno tempo per incollare..

Tutti gli sfondi sono incollati solo longitudinalmente, in nessun caso orizzontalmente. La carta da parati viene prima incollata su pareti completamente libere e solo dopo i singoli pezzi vengono ritagliati e adattati per adattarsi a finestre, porte, passerelle, radiatori e altre caratteristiche interne. Quando si incolla la carta da parati, è importante effettuare tutte le misurazioni della stanza ed è necessario calcolare il numero di carta da parati. Se decidi di incollare carta da parati colorata con disegni o combinare rivestimenti di aspetto diverso, avrai bisogno di molti più materiali..

Lo stock deve essere lasciato per il prossimo attracco. Se hai scelto la carta da parati per dipingere, puoi dipingere solo dopo averli completamente incollati e si sono già completamente asciugati. Alcune caratteristiche hanno l’incollaggio di carta da parati già pronta con una composizione speciale: questa è una carta da parati autoadesiva. Quindi, i rotoli sono immersi nell’acqua e la colla, quindi, si asciuga. Successivamente, vengono incollati alle pareti senza l’uso di adesivi aggiuntivi e li arrotolano solo sulla superficie..

Tipi e caratteristiche

Prima di acquistare la carta da parati per la successiva decorazione murale, devi prima selezionarla dalla gamma presentata. I produttori ora offrono un gran numero di diversi tipi di carta da parati, che si differenziano per le caratteristiche di qualità e l’aspetto..

Quando si sceglie, è necessario fare affidamento sull’affidabilità e sulla qualità del materiale, sulle condizioni d’uso della carta da parati e sulla stanza in cui si prevede di incollarli.

Carta da parati

Questi sono gli sfondi più comuni e famosi che sono popolari in tutto il mondo. Sono abbastanza sottili e poco costosi. Se acquisti questo tipo di carta da parati, in seguito puoi facilmente sostituirli con nuovi di carta. Inoltre, questo processo non causerà alcun inconveniente..

I rivestimenti costosi e durevoli sono più difficili da rimuovere, inoltre, un tale cambiamento all’interno richiederà maggiori costi finanziari. E se sostituisci lo sfondo di carta, spenderai pochissimo denaro e allo stesso tempo cambierai l’ambiente. I produttori presentano una vasta gamma di colori e motivi su questi rivestimenti. Il materiale è completamente ecologico e non provoca allergie. Inoltre, tale carta da parati è altamente traspirante e consente alle pareti di respirare..

Ma questo rivestimento presenta diversi svantaggi. Quindi, perdono rapidamente la luminosità del colore se esposti alla luce solare diretta, si consumano rapidamente. Se hai bambini piccoli o anche animali domestici in casa, li spoglieranno facilmente. I rivestimenti in carta sono completamente non lavabili..

Inoltre, si deteriorano dall’esposizione all’umidità elevata. Questo vale principalmente per gli sfondi simplex. Questi sono i modelli a strato singolo più sottili e sono considerati i più economici di tutte le opzioni..

Carta da parati a doppio strato o duplex

Sono presentati sotto forma di strato di base principale, che li fissa bene al muro e allo strato decorativo superiore. A causa della presenza della base, lo strato esterno non è impregnato di colla e su di esso non rimangono macchie e aloni. Inoltre, tali modelli non si vedono affatto..

Molti modelli hanno motivi in ​​rilievo o goffratura. Sono più spessi e più affidabili, ma anche abbastanza economici. Sono più facili da incollare rispetto alla carta convenzionale.

Non scivolano dal muro dopo essere stati impregnati di colla e aderiscono bene alla superficie. Tali sfondi sono anche presentati sotto forma di rivestimenti semplici e lisci, che comportano l’incollaggio delle pareti e la loro successiva verniciatura. Il grande vantaggio di questo tipo di carta da parati è la possibilità di cambiare i colori più volte. Ci sono anche carte da parati strutturate verniciabili con un rilievo pronunciato..

Sfondi in vinile

Hanno carta a forma di base e tessuto non tessuto. Ma la grande differenza rispetto alle classiche carte da parati in carta è che la loro superficie è trattata con cloruro di polivinile. Possono anche avere motivi tridimensionali o possono essere lisci..

Questo tipo di rivestimenti ha caratteristiche qualitative superiori..

Quindi, non sbiadiscono dall’esposizione alla luce solare diretta e tollerano l’umidità elevata. Ecco perché sono incollati anche in bagno e in cucina. Ma tale carta da parati non consente all’aria di passare bene, quindi le pareti non respirano e in tali stanze è necessario ventilare sistematicamente. Ma ora i produttori presentano alcuni modelli che hanno una struttura porosa. Grazie a ciò, il rivestimento respira e crea un microclima confortevole nella stanza..

La carta da parati in vinile è un rivestimento piuttosto costoso. Servono per molto tempo, fino a 10 anni. Quindi, i produttori presentano diversi modelli di carta da parati in vinile, tra cui i modelli con rivestimento in vinile rigido sono molto popolari. Possono persino resistere a molte influenze esterne di natura meccanica..

Un altro modello è la carta da parati in vinile liscio, che non ha una pavimentazione dura e quindi è più vulnerabile alle influenze esterne. La carta da parati serigrafica è un popolare modello di carta da parati in vinile che sembra molto presentabile. Tali prodotti sono prodotti utilizzando la tecnologia di stampa a caldo, quindi si crea la sensazione che la carta da parati sia fatta di fili di seta naturale..

La carta da parati in vinile espanso è il prodotto più affidabile con una struttura in rilievo densa. Sono molto resistenti e di alta qualità. Qualsiasi carta da parati in vinile è piuttosto capricciosa da incollare, poiché è pesante. Sulla confezione, i produttori indicano sempre quale composizione è necessaria per incollarli bene..

Carta da parati non tessuta

Questo tipo di carta da parati è molto popolare perché ha una composizione di alta qualità. Sono fatti di cellulosa. Il rivestimento stesso include due strati: non tessuto e polimero.

Sono più resistenti della carta convenzionale e anche con carta da parati duplex. Inoltre, possono essere utilizzati per nascondere difetti del muro come crepe o irregolarità..

Tali sfondi sono molto più facili da incollare, perché se si utilizza la tecnologia giusta, sotto di essi non si formano bolle e il rivestimento non cambia aspetto. Sono più facili da attraccare rispetto ad altri modelli. Possono essere spostati durante l’incollaggio. Inoltre, puoi scegliere assolutamente qualsiasi trama..

Tali prodotti sono adatti per il fissaggio su intonaco, inclusi “Rotband”, cemento, lastre, pareti in legno.

Inoltre, durante l’incollaggio, non viene applicata alcuna colla sulla superficie della tela stessa. Le tele vengono utilizzate per rivestire la parete con colla pre-applicata. Tali sfondi possono anche essere facilmente rivestiti con pittura a olio o acrilica, se si sceglie l’opzione più neutra. Gli esperti ritengono che sia la carta da parati non tessuta che è più facile da raccogliere e incollare, quindi vengono spesso acquistate per l’auto-decorazione della stanza..

Carta da parati in tessuto o tessuto

Questa opzione si basa su tessuti e carta. Si compone di diversi strati. I materiali tessili sono applicati alla base. Può essere lino, cotone o sintetici..

A seconda della qualità del materiale tessile, il costo di questo rivestimento murale varia. Fanno un ottimo lavoro con la loro funzione decorativa. Inoltre, i rivestimenti hanno le qualità di isolamento acustico e isolamento termico, quindi sono perfetti per l’incollaggio in qualsiasi stanza..

Ma questi rivestimenti sono abbastanza difficili da applicare al muro da soli, non tutti saranno in grado di incollarli. Inoltre, è abbastanza difficile prendersene cura, se si sporcano, sarà problematico lavare le macchie. Non tollerano la pulizia a umido..

La carta da parati in tessuto porta intimità e comfort nella stanza. Ciò è particolarmente vero per i modelli in seta, tessuti di iuta, feltro e velluto. Tale carta da parati può essere mantenuta con un aspirapolvere in modo che non rimanga polvere tra le fibre del tessuto..

Fibra di vetro

Si tratta di carte da parati abbastanza affidabili e insolite, realizzate con fili di vetro, che vengono successivamente impregnati di un liquido speciale. Per questo motivo, i rivestimenti murali hanno qualità antincendio. Inoltre, sono resistenti a qualsiasi danno, anche meccanico. Questi sono gli sfondi più resistenti e affidabili che possono durare più di 25 anni..

Sono facili da curare e non attirano affatto la polvere. Il rivestimento è naturale e completamente sicuro per la salute umana, poiché la base tessuta è traspirante. Sembrano molto presentabili, ma il prezzo per loro è chiaramente troppo alto..

La carta da parati liquida

Questo è un nuovo tipo di carta da parati che non si attacca, si applica come l’intonaco. Sono venduti in polvere e poi diluiti. Questa soluzione è ben distribuita sul muro. Una volta asciutto, sembra esattamente come una normale carta da parati classica..

I produttori presentano anche carte da parati lavabili che tollerano la pulizia a umido..

Sono modelli di nuova generazione perfetti per l’incollaggio in cucina. Anche gli sfondi di bambù sono popolari ora. Questo è un rivestimento ecologico abbastanza denso che sembra naturale e naturale. Ma tali prodotti sono piuttosto difficili da incollare..

I produttori rappresentano molti altri tipi di carta da parati: sughero, palma, quarzo, metallizzati. Ma incollarli da soli è piuttosto difficile, non tutti possono far fronte a un lavoro del genere. Per il tipo di arredamento, ci sono classiche carte da parati a tinta unita con una superficie liscia o rivestimenti con un rilievo. I rivestimenti per stampa a caldo sono popolari..

Per quanto riguarda le opzioni eleganti, i rivestimenti come la fibra di vetro o la carta da parati fotografica sono piuttosto popolari. Sono usati per incollare una parete. La loro funzione principale è quella di creare enfasi e attirare l’attenzione. Tali tele sono intere opere d’arte sotto forma di dipinti o composizioni astratte..

Strumenti

Quando applichi la carta da parati, avrai bisogno di alcuni strumenti:

  • Per livellare le pareti prima di incollare la carta da parati, sarà necessario utilizzare un metro a nastro, una livella laser, un rullo a pelo lungo, una spazzola per lisciare, una spatola con un bordo morbido, un coltello da costruzione, una spatola metallica stretta , una spugna, un contenitore per la colla, una matita e, naturalmente, una scala a pioli.
  • Per ulteriori lavori, avrai bisogno di un ugello speciale: un mixer, in modo da poter impastare lo stucco. L’accessorio mixer è inserito in un trapano elettrico, quindi è necessario anche questo strumento.

  • È meglio avere diverse spatole nel set, che differiscono per spessore e forma. Quindi, il più necessario sarà dritto, anche prodotti con una larghezza da 5 a 50 cm. Avrai anche bisogno di una classica spatola angolare per poter visualizzare gli angoli esterni ed interni. In un altro modo, si chiama spatola del profilo..
  • Per levigare il muro per levigare le superfici prima dell’incollaggio, avrai bisogno di una grattugia. Può essere una rete abrasiva o una tela smeriglio. In alcuni casi, usano persino la pelle naturale..

  • Durante l’incollaggio, ricorrerai sicuramente all’utilizzo di un livello di costruzione. È utile quando si livellano le pareti per controllarne la verticalità ideale e le superfici lisce..
  • Il rullo è necessario per poter applicare un primer o uno stucco alle pareti.

Accelera notevolmente il processo di applicazione di questi materiali..

  • Oltre al contenitore in cui mescolerai la soluzione e la colla, avrai bisogno di un secchio o di una ciotola d’acqua. In esso, immergerai gli strumenti nel processo, in modo che in seguito tu possa facilmente lavare via i materiali da costruzione da essi..
  • Per livellare le pareti, avrai bisogno di due tipi di mastice: il primo fungerà da base e il secondo fungerà da finitura. Il tuo lavoro sarà facilitato da una composizione di stucco già pronta. Può essere acquistato in qualsiasi negozio di ferramenta, in modo da non prepararlo da soli.
  • Inoltre, avrai sicuramente bisogno di un primer. Con il suo aiuto, puoi sbarazzarti dei microbi dannosi. Per questo, è meglio usare formulazioni con additivi speciali contro la muffa..

Preparazione della superficie

Dopo aver scelto lo sfondo e preparato tutti gli strumenti, è necessario decidere la quantità di questo rivestimento. Quando acquisti carta da parati che ti servirà per incollare una stanza, è importante scegliere rivestimenti completamente identici. È necessario prestare attenzione al loro SKU e al batch di rilascio. Pertanto, tutti i rotoli avranno la stessa tonalità e colore uniforme..

Prova ad acquistare carta da parati con un margine, in modo che siano sufficienti per incollare completamente su tutte le pareti. È meglio che tutte le sezioni verticali delle pareti possano essere coperte con fogli interi. Pertanto, le giunture tra i fogli saranno solo larghe. I giunti orizzontali sono inaccettabili e sembrano impresentabili.

Lavoro preparatorio:

  • Prima di incollare nuovamente la carta da parati, è necessario estrarre tutti i mobili e, preferibilmente, smontare il sistema di suddivisione. È inoltre necessario rimuovere completamente i vecchi rivestimenti e iniziare a intonacare le pareti. Molte persone usano acqua saponata per rimuovere efficacemente i vecchi rivestimenti. Ti permette di ammorbidirlo e rimuoverlo rapidamente. La colla per carta da parati o il PVA possono essere aggiunti alla soluzione di sapone. Dissolverà più velocemente il vecchio rivestimento..
  • Ma se hai precedentemente incollato carta da parati resistente all’umidità o lavabile, devi prima tagliarli, quindi fare delle tacche e solo dopo applicare acqua saponata. Dopo aver inumidito le superfici con il vecchio rivestimento con questa composizione, è necessario lasciarlo in ammollo in modo che la carta da parati si gonfi e dopo un po’ si possa facilmente smontare..

  • La carta da parati viene rimossa dopo un paio d’ore usando una spatola. Ma anche in questo modo, non tutta la vecchia copertura può essere rimossa del tutto. Questa procedura potrebbe dover essere eseguita più volte..

Esiste anche una soluzione speciale che consente di ammorbidire il vecchio rivestimento e rimuoverlo rapidamente per cambiarlo con uno nuovo..

  • Rimuovere lo smalto o la vecchia vernice è molto più difficile. Se lo strato di vernice è sottile, può essere rimosso con una spatola, ma quando la vernice è spessa e vecchia, è necessario picchiettare la superficie con un’accetta e pulire le pareti con un cutter piatto.
  • Alcuni preparano le pareti rimuovendo la calce da esse. Deve essere lavato via con acqua calda e sapone e poi rimosso con una spatola. Se l’intonaco è molto sottile, può essere facilmente lavato via con acqua calda e un panno..

  • Dopo aver rimosso il vecchio rivestimento e aver deciso la quantità di carta da parati da incollare, è necessario preparare con competenza la superficie delle pareti per ulteriori riparazioni. In questa fase, l’isolamento può essere effettuato utilizzando penoplex o schiuma. Tutti i difetti devono essere nascosti in anticipo. In questo modo, puoi evitare di concentrarti su di loro. Dopotutto, non tutti i rivestimenti murali sono in grado di chiudere i difetti delle superfici delle pareti..
  • Alcune carte da parati, anche quelle più costose, ad esempio quelle in tessuto, possono enfatizzare le imperfezioni delle pareti, quindi la superficie va preparata con la massima cura. Se prepari male i muri, sarà abbastanza difficile per te combinare le tele vicine, le linee di giunzione saranno irregolari e gli angoli alla fine e all’inizio del muro saranno curvi. La carta da parati si raggrinzisce e si strappa.

  • Sulle irregolarità e sui difetti delle pareti, spesso si formano bolle dalla carta da parati, che successivamente portano alla desquamazione del rivestimento incollato e danneggiano l’intera riparazione delle pareti nel loro insieme. Ecco perché è importante adescare inizialmente la superficie delle pareti..
  • Se il materiale con cui è realizzato il muro è poroso, sarà altamente suscettibile all’umidità. Ciò significa che senza una finitura preliminare, lo sfondo non durerà nemmeno un anno. Si staccano e si deteriorano rapidamente. Si consiglia di realizzare il primer, indipendentemente dal materiale di cui sono fatte le pareti..

  • Dopo che le pareti sono state completamente pulite, è necessario allinearle. In alcuni casi, i vecchi muri iniziano a sgretolarsi e sgretolarsi. Se ti trovi di fronte a questo problema, i produttori consigliano di utilizzare un primer adesivo..
  • Se si trovano sporgenze sul muro, devono prima essere abbattute. Le crepe vengono riparate con un composto speciale. Ma allo stesso tempo, è meglio prima allargare le fessure, poi approfondire e solo allora chiudere.

Pertanto, riempirai ogni fessura il più possibile con un composto di riparazione e riparerai con competenza la superficie delle pareti..

  • Le crepe espanse devono essere pulite da polvere e vecchi intonaci. Questo può essere fatto con una spugna umida. La fessura allargata deve essere completamente innescata. È importante elaborare attentamente l’intera parte interna di tale difetto e quindi il lato esterno. Successivamente, il primer deve essere ben asciugato..
  • Quindi dovresti usare il primo strato di mastice – partenza, che fungerà da base. Deve essere applicato nei punti in cui sono state coperte le crepe. Dopo che tutte le toppe risultanti sono completamente asciutte, è necessario pulire le pareti con una grattugia per livellare le superfici.

  • Le cose sono un po ‘più complicate con alcuni rivestimenti, che includono, ad esempio, il muro a secco. Le giunture dei fogli devono essere incollate con una rete speciale, che è coperta dall’alto con uno spesso strato di mastice. Dopo che questo strato si è asciugato, è necessario trattare le pareti con un primer antisettico. Questa speciale composizione migliora l’adesione dei materiali di finitura e delle superfici murali. Inoltre, prolungherà la vita dello sfondo..
  • Il contatto primer-calcestruzzo viene applicato con un rullo, ma è abbastanza difficile per loro elaborare gli angoli, è necessario immergerli il più possibile, poiché è qui che entra prima la muffa. Se non riesci a raggiungere gli angoli, è meglio trattare queste aree con un pennello. Il primer deve essere lasciato asciugare un po ‘. Ma se il rivestimento si asciuga molto rapidamente, è necessario applicare almeno altri due strati di questa soluzione..

  • Successivamente, è necessario creare uno stucco o utilizzare una composizione già pronta e pre-acquistata. Il primo strato preparatorio sarà uno strato di partenza o livellamento. Può essere indossato su quasi tutte le superfici, inclusi cemento, pareti intonacate, pannelli, OSB, compensato, cartongesso, fibra di legno, truciolare laminato, pannello OSB. La mano di avviamento deve essere applicata sulle pareti con la spatola più larga possibile. Deve essere posato in un certo modo..

Quindi, lo spessore dello strato applicato dovrebbe essere di circa 3 mm, in alcuni punti anche più spesso, ma l’intera parete dovrebbe formare un unico piano piatto. Devi muoverti dall’angolo della stanza con movimenti fluidi e uniformi.

È meglio tenere la spatola con un angolo di 45 °, poiché non mostrerà tracce da essa sui muri.

Dopo che la soluzione è stata applicata a tutte le pareti, è necessario illuminare la superficie con l’aiuto di lampadine ed esaminarla attentamente: se i difetti del muro proietteranno un’ombra. Se le pareti sono uniformi, non sarà necessario un ulteriore livellamento, ma se vengono rilevate irregolarità, è necessario livellarle accuratamente con una spatola fino a quando la soluzione non si è completamente asciugata.

  • Dopo aver applicato lo stucco, è necessario pulire questa superficie. Puoi farlo con le tue mani usando carta vetrata dura o una grattugia o usando una speciale molatura elettrica..
  • Successivamente è necessario applicare un secondo strato di mastice. Deve nascondere completamente tutte le irregolarità del muro. Il rivestimento superiore è solitamente molto più sottile del rivestimento di base. Dopo averlo applicato, è importante scoprire se ci sono delle irregolarità, sempre usando la luce..
  • Lo stucco di finitura viene applicato in due strati, ma ognuno di essi deve essere lasciato asciugare. Inoltre, entrambi gli strati esterni devono passare attraverso una malta di alta qualità e l’ultimo è il più delicato. Per lei, è meglio usare la pelle naturale. Dopo aver coperto completamente le pareti con stucco e lasciato asciugare, è necessario applicare un primer. Solo dopo sarà possibile procedere alla tappezzeria..

Tecnologia

Incollare i muri con le tue mani è un lavoro abbastanza semplice, se scegli i rivestimenti giusti per questo. Con il loro aiuto, puoi semplicemente e senza problemi incollare in modo indipendente la carta da parati in modo uniforme senza successivo compensato. I non professionisti devono seguire una certa tecnologia che ti permetta di attaccare rapidamente il rivestimento alle pareti. Per prima cosa devi scegliere un motivo per incollare lo sfondo. Le tele dovrebbero essere distribuite su tutte le pareti in modo tale che le giunture siano il più invisibili possibile..

Regole di base e raccomandazioni:

  • Quando si incolla qualsiasi carta da parati, è necessario spostarsi dalla finestra, che si trova di fronte all’ingresso della stanza, alternativamente in direzioni diverse verso la porta. Pertanto, se incolli lo sfondo con una sovrapposizione, l’ombra dei fogli sarà invisibile..

  • Ma se incolli lo sfondo end-to-end, come spesso accade di recente, puoi aderire a una tecnologia diversa. Questa opzione prevede di incollare lo sfondo dall’angolo che vedi per primo quando entri nella stanza. Da esso in diverse direzioni è necessario spostarsi alternativamente fino alla porta.

Le pareti devono essere incollate verticalmente con tele intere senza giunti orizzontali, solo se questo non è un metodo di combinazione speciale.

  • Se la carta da parati lunga un metro cade nell’angolo della stanza, è necessario tagliarla in questo punto in modo che non ci siano curve. A causa loro, la carta da parati può staccarsi rapidamente e iniziare a bollire. Se ti imbatti in uno sfondo piuttosto vecchio con un bordo, prima devi tagliarlo esattamente, ma ora tali modelli sono rari. Pertanto, devi solo tagliare i fogli. È necessario conoscere l’altezza dei soffitti per misurare la giusta quantità di materiale.

  • La parte tagliata della carta da parati dovrebbe essere circa 5-7 cm più lunga dell’altezza dal pavimento al soffitto. Questa indennità deve essere divisa in due e lasciare parte in alto e parte in basso. È importante segnare una linea al centro perpendicolare al bordo in modo da poter tagliare la carta da parati dritta. Per questo, è meglio usare l’angolo o il metodo di piegatura della carta da parati. Devi tagliare la carta da parati con un coltello o delle forbici molto affilati, questo deve essere fatto in modo uniforme e uniforme.
  • Dopo aver tagliato il rotolo a pezzi, questi devono essere impilati uno sopra l’altro nella sequenza in cui li applicherai alle pareti. È meglio tagliare la carta da parati su ciascuna parete una per una, poiché è incollata e non su tutta la stanza in una volta. Per le aree strette della stanza dove ci sono le porte, le finestre devono essere tagliate in un secondo momento. Dopo che tutte le pareti lisce sono state incollate, puoi procedere alla finitura dettagliata di queste sezioni intermittenti delle pareti..

  • Dopo aver tagliato la carta da parati, è necessario preparare la colla. Per fare ciò, è necessario seguire le istruzioni che sono indicate sulla scatola con la composizione. Molte miscele adesive vengono diluite in acqua nelle proporzioni indicate sulla confezione. L’acqua deve essere mescolata periodicamente durante l’addormentamento in modo che non si formino grumi..
  • Prima di incollare la carta da parati, assicurati che non ci siano correnti d’aria nella stanza, altrimenti i rivestimenti si allontaneranno dalle pareti a causa del fatto che la carta da parati si è asciugata in modo non uniforme. Successivamente, è necessario tracciare una linea verticale sul muro, che aiuterà ad allineare i bordi della carta da parati dall’angolo. Per questo, è meglio usare un livello laser..

Devi segnare due punti e collegarli con un righello. Ma la linea deve essere resa sottile e appena percettibile in modo che la matita non formi striature quando si bagna sul muro..

  • Su ogni specifico tipo di carta da parati è indicato su cosa applicare la colla: sulla tela stessa o sul muro. Molto spesso, la colla viene applicata solo alla carta da parati di carta, ma la carta da parati in vinile non tessuta viene incollata su pareti già ricoperte di colla..

Ma molti artigiani sottolineano che è meglio applicare la colla sia sulla carta da parati che sul muro..

Userai più adesivo, ma il rivestimento si fisserà meglio e in modo più affidabile. Inoltre, sarà più facile allineare i fogli, poiché lo sfondo andrà bene, ma non troppo bruscamente per scivolare sul muro..

  • Le tele di carta da parati devono essere disposte su una superficie piana, liscia e pulita con il lato interno rivolto verso l’alto. Devi applicare la colla con un rullo, senza perdere un millimetro. Successivamente, un bordo della tela deve essere leggermente piegato verso il centro e ungere il secondo bordo, che dovrebbe essere piegato anche verso il centro. In questa forma, la carta da parati deve essere lasciata per l’impregnazione..
  • In alcuni casi, dovrai attendere dai 5 ai 10 minuti, durante i quali puoi anche applicare la colla sul muro. Per questo, puoi usare sia un pennello che un rullo. Successivamente, puoi aprire la carta da parati e attaccare la tela al muro. Deve essere applicato rigorosamente secondo i segni in modo che i giunti siano il più uniformi possibile. Devi applicare lo sfondo dall’alto verso il basso. L’indennità deve essere livellata.

  • La cosa più importante in questo caso è impostare la giusta direzione per lo sfondo. È meglio non aprire inizialmente il bordo inferiore della carta da parati, poiché il rivestimento può aderire rapidamente al muro, una volta piegato semplicemente penderà. Dopo aver incollato la parte superiore e centrale della carta da parati, puoi aprire la parte inferiore e incollare.
  • Dopo aver attaccato l’intera tela, è necessario levigarla dal centro a tutti i bordi, quindi dall’alto verso il basso. Se hai appena levigato lo sfondo, hai ancora la possibilità di verificare la posizione uniforme della tela rispetto alla linea che hai delineato in precedenza. Se si notano deviazioni, è necessario livellare leggermente lo sfondo facendole scorrere delicatamente.
  • Successivamente, puoi effettuare la fissazione finale della tela della carta da parati. Quindi è necessario attaccare la carta da parati al muro il più saldamente possibile. Per fare ciò, puoi utilizzare una speciale spatola di plastica o un pennello per carta da parati, nonché un rullo a pressione. In questo caso, è necessario spostarsi dall’alto verso il basso, la cosiddetta spina di pesce.

Questa tecnologia di movimenti comporta il livellamento dal centro della tela al lato e leggermente verso l’alto, alternativamente a destra e a sinistra. Questo rimuoverà la colla in eccesso e le bolle d’aria da sotto la superficie della carta da parati..

Ma devi muoverti con molta attenzione per non danneggiare la superficie della carta da parati, specialmente se sono in rilievo o hanno una bella trama. Se successivamente rimangono residui di colla, è necessario rimuoverli con un’apposita spugna precedentemente inumidita con acqua. Questo articolo deve essere sempre tenuto a portata di mano..

Se non rimuovi la vecchia colla in eccesso, la superficie non sarà uniforme..

  • Una volta completato l’allineamento, puoi tagliare i bordi superiore e inferiore. È meglio farlo dopo aver incollato tutto lo sfondo o dopo ogni tela a turno. Alcune persone consigliano la stiratura finale sulla superficie della carta da parati utilizzando un rullo di gomma largo. Pertanto, il rivestimento sarà molto uniforme e sarà saldamente fissato al muro..

  • Successivamente, è necessario preparare le seguenti tele di carta da parati e iniziare a incollare sui muri utilizzando la stessa tecnologia. In questo caso, è necessario iniziare dal bordo già posizionato in modo uniforme della tela dello sfondo precedente. Deve essere posizionato il più vicino possibile al giunto di testa della prima tela di carta da parati. In questo caso, è importante combinare il motivo se il rivestimento ha motivi..
  • È importante che non ci siano spazi tra le tele. È meglio rivestire le tele alle giunture con la colla con un pennello sottile, quindi arrotolare questo punto con un rullo stretto. La corretta tecnologia di incollaggio presuppone dopo ogni terzo telo da carta da parati di verificare la verticalità ideale utilizzando un filo a piombo.

  • Dopo aver incollato l’intera parete, raggiungendo l’angolo, è necessario dividere il foglio di carta da parati angolare in 2 parti. Inoltre, è necessario misurare la distanza dalla tela precedente alla linea d’angolo e aggiungere circa un centimetro alla larghezza misurata. Dopo ogni angolo, è necessario misurare nuovamente una linea verticale perfettamente piatta in modo da poterla staccare quando si incollano le tele successive.
  • Negli angoli, è meglio fare una piccola sovrapposizione in modo che le tele si adattino il più possibile l’una all’altra. Agli angoli esterni, è meglio lasciare un margine di circa 2 cm, in questo modo l’angolo sarà decorato in modo più ordinato. Dopo aver incollato tutte le pareti solide, è necessario passare alla tappezzeria frammentaria. Dove si trovano le porte e le finestre, è necessario iniziare a incollare dall’alto verso il basso, preselezionando la dimensione dei frammenti e ritagliandoli dalle tele.

  • Dopo aver incollato la carta da parati, è necessario lasciare asciugare il rivestimento. Alcune opzioni di carta da parati richiedono una diversa tecnologia di incollaggio. Quindi, la carta da parati in vetro è incollata in modo leggermente diverso. Nessuna colla viene applicata su di loro. Devono gestire bene tutte le pareti.

In questo caso, è necessario scegliere una composizione adesiva progettata per carta da parati pesante. La fibra di vetro ha una caratteristica importante: il lato esterno in rotoli è nascosto all’interno, quindi è un po’ più facile incollarli.

Ma tale carta da parati si asciuga molto più a lungo, per questo devi aspettare un giorno.

Qualsiasi tecnologia di incollaggio richiede l’uso di alcune raccomandazioni. Quindi, è necessario osservare il regime di temperatura: la stanza non dovrebbe essere più calda di 25 gradi. È meglio se i raggi del sole non entrano nella stanza quando si tappezza. Anche le correnti d’aria sono inaccettabili, la carta da parati deve asciugare in modo uniforme.

Lavorare con un disegno

La carta da parati con un motivo è un rivestimento molto elegante, che viene utilizzato anche più spesso dei modelli semplici. La carta da parati a fiori, sotto le piastrelle, sotto la pietra decorativa o con motivi astratti è popolare. Ma sono tutti incollati con fitting e pattern matching. La carta da parati deve essere tagliata con un piccolo margine e il secondo rotolo dovrà essere adattato al primo, partendo dal motivo su di esso in modo tale che il giunto sia completamente chiuso e non siano visibili cuciture.

Da ogni rotolo, è necessario scegliere un motivo che sia il più simile possibile all’ornamento della striscia vicina, in modo che l’unione sia corretta. Ma questo consumerà molto sfondo, quindi puoi usare un altro metodo di montaggio..

Prendi due rotoli di carta da parati. Dalla parte superiore del primo è necessario tagliare circa 40 cm.Quindi è necessario prendere un altro rotolo, svolgerlo completamente e tagliare circa 40 cm dall’estremità opposta.Questa tecnologia è dovuta al fatto che quando si tagliano le macchine per carta da parati nelle fabbriche lasciamo un piccolo margine, che noi, quindi, rimuoveremo durante il taglio. Questo rende l’adattamento molto più facile..

Ogni rotolo viene tagliato uno alla volta e il motivo si incastrerà senza sforzo. Questo è un modo molto semplice ed economico, qualsiasi persona può far fronte a tale incollaggio e aggancio, anche se agisce da solo, senza un aiuto esterno. La cosa più difficile da lavorare con un motivo è quando si incollano gli angoli delle stanze..

È necessario sovrapporsi e devi selezionare lo sfondo non sul bordo del primo rotolo, ma sulla parte che si troverà proprio nell’angolo. Il modo più semplice è incollare una carta da parati lunga un metro con un motivo, poiché l’unione non sarà così difficile. È meglio agganciare la carta da parati prima di incollarla e adagiarla sul pavimento nella sequenza desiderata, in modo da poterli incollare solo uno accanto all’altro..

Di per sé, la tecnologia di incollare la carta da parati con un motivo non è così complicata, quindi è importante solo agganciarli correttamente in modo che il motivo non si smarrisca e le pareti appaiano più eleganti e presentabili..

Opzioni di decorazione della stanza

Stanze diverse devono essere arredate in modi diversi. È particolarmente difficile applicare l’incollaggio quando è già installato un armadio o un mobile da cucina integrato. È anche abbastanza difficile incollare la carta da parati nell’area della porta, soprattutto se devi decorare un arco con essa. Inoltre, alcuni requisiti sono imposti alla carta da parati situata in stanze diverse:

  • Per il soggiorno è meglio acquistare solo sfondi di alta qualità ed eleganti. È meglio se si tratta di rivestimenti con bellissimi motivi. In questo caso, la combinazione orizzontale è perfetta, poiché questa opzione sembra molto nobile. Nel soggiorno, i murales sono spesso incollati, che sono posizionati su una delle pareti. In questo caso, è meglio selezionare l’immagine, a seconda dell’interno..

I più popolari sono gli sfondi paesaggistici. Ma negli stili moderni, usano la carta da parati con immagini di grandi città-megalopoli e le loro attrazioni..

Anche la carta da parati neutra con monogrammi è spesso incollata al soggiorno. È più facile agganciarli, poiché il modello viene costantemente ripetuto. Inoltre, sembra più interessante. Nel soggiorno viene spesso incollata anche la carta da parati con strisce verticali o viene utilizzato il metodo della combinazione verticale, in quanto ciò consente di alzare i soffitti, rendendo il soggiorno più spazioso e pomposo..

  • Per quanto riguarda camere da letto, quindi in questo caso è meglio utilizzare carta da parati di altissima qualità e naturale traspirante. Inoltre, dovrebbero avere un design non troppo appariscente. Per la camera da letto, vengono spesso acquistati normali sfondi di carta. Ma poiché svaniscono rapidamente, devi provare a scegliere un rivestimento con un motivo meno accattivante e opaco. Altrimenti, dovrai costantemente tappare le finestre con tende oscuranti..

  • Nella stanza dei bambini incollare carta da parati con speciali motivi insoliti. Può essere uno sfondo con immagini di personaggi dei cartoni animati o animali, uccelli, automobili. Per la cameretta dei bambini vengono spesso acquistate carte da parati in carta o vinile, poiché sono naturali e ipoallergeniche. Le carte da parati in carta sono ideali per la cameretta di un bambino perché i bambini spesso dipingono le pareti. Pertanto, non ti dispiacerà sostituire i vecchi rivestimenti con quelli nuovi..

  • Per la decorazione della parete nell’ufficio usa carta da parati con un motivo grande. È meglio se sono il più neutri e calmi possibile nel design..

Ma se l’ufficio ha una piccola area, è necessario acquistare rivestimenti con un piccolo motivo..

  • Per la cucina è meglio acquistare carta da parati lavabile, poiché è possibile rimuovere lo sporco, comprese le macchie di grasso. Ma le carte da parati in tessuto sono completamente inadatte a questa stanza, come quelle di carta. Ciò è dovuto al fatto che è quasi impossibile rimuovere le macchie da esse, si sporcano rapidamente e perdono la loro lucentezza originale. Puoi incollare la normale carta da parati di carta sul balcone, ma se non è isolata, è meglio acquistare materiali non tessuti o vinilici.

  • Per bagno e toilette è meglio scegliere carta da parati lavabile o un rivestimento resistente all’umidità. Pertanto, il fungo non si formerà lì e non puoi preoccuparti dell’integrità delle tue pareti..

In alcune stanze, potrebbe essere difficile incollare la carta da parati a causa del fatto che è già presente un soffitto teso. Inizialmente, è necessario prepararlo in modo tale che possa essere incollato. Per prima cosa è necessario rimuovere l’inserto decorativo, che si trova all’incrocio tra il soffitto e il muro..

Successivamente, è necessario incollare tutti i bordi del soffitto teso attorno al perimetro usando del nastro adesivo. Ciò proteggerà il soffitto teso già installato dalle macchie di colla. Successivamente, puoi procedere all’incollaggio della carta da parati utilizzando la tecnologia standard. Quando tutti i fogli sono incollati, è necessario installare una spatola sul bordo della carta da parati e tagliare la parte in eccesso della carta da parati. Quindi dovresti rimuovere il nastro adesivo e reinstallare l’inserto decorativo sulla giunzione delle pareti e della carta da parati..

Guarda il seguente video per i segreti della tappezzeria vicino a un soffitto teso..

Regole di combinazione

Quando si combinano gli sfondi, molti preferiscono il metodo orizzontale, questa è l’opzione più popolare. È un cosiddetto battiscopa di carta da parati, ma è piuttosto ampio. Di solito è reso più scuro della parte superiore chiara e la dimensione dello sfondo è selezionata orizzontalmente da un rapporto di uno a due. La parte superiore è sempre grande il doppio della parte inferiore.

Allo stesso tempo, puoi combinare non solo la carta da parati, ma anche questo materiale con un altro; quando si decorano le pareti, vengono utilizzati diversi metodi e opzioni. Ma questa opzione ha una proprietà importante: ti permette di alzare il soffitto nella sala.

I proprietari di locali con soffitti alti possono permettersi un diverso tipo di combinazione orizzontale:

  • È possibile realizzare una parte superiore stretta lungo il soffitto, ma durante l’incollaggio è importante allineare correttamente la striscia superiore parallela al pavimento in modo che il design della stanza appaia molto armonioso. Questo metodo di incollaggio è perfetto per decorare sale, sale da pranzo con soffitti alti. Con il loro aiuto, puoi abbassare leggermente i soffitti ed enfatizzarli..

Quando si combinano orizzontalmente, è possibile utilizzare due tonalità contrastanti o una relativa a una combinazione di colori scuri e la seconda a una chiara..

  • Un’altra opzione è combinare lo sfondo con la stessa trama, ma con un motivo diverso e il colore di sfondo deve essere lo stesso. Una buona combinazione è combinare la carta da parati con due diverse combinazioni di colori, ma con la stessa trama complessiva. Sembra una combinazione elegante e verticale.

È un’alternanza di diverse tele di carta da parati nel colore e nel design. Inoltre, in questo modo puoi sistemare sia i muri adiacenti che uno. Le tele dovrebbero essere combinate da una a una o da due a due. È meglio se i rivestimenti che scegli non contrastano troppo tra loro. Prova a scegliere un’alternanza di carta da parati semplice con sfondi colorati che hanno qualche tipo di motivo o ornamento..

  • Ma se vuoi decorare un appartamento o una casa in un modo più elegante e alla moda, puoi ricorrere alla combinazione verticale di carta da parati a contrasto di colore. Quindi, una combinazione di larghe strisce rosse e bianche è popolare. Se hai scelto il metodo delle combinazioni contrastanti, le tele dovrebbero essere più larghe e se hai scelto una combinazione verticale di sfondi chiari e di colori simili, le strisce potrebbero essere più strette..
  • Un altro modo per combinare è evidenziare il muro di accento. Puoi evidenziarlo usando carta da parati fotografica o rivestimenti ornamentali luminosi. Ma in questo modo puoi incollare su una sola parete, preferibilmente la più corta. Allo stesso tempo, è necessario incollare una semplice carta da parati chiara su altre pareti..

  • La combinazione con i soffitti è un altro modo interessante. Pertanto, un rivestimento murale si adatta completamente al soffitto, mentre le altre pareti e il pavimento si distinguono per i diversi colori dei rivestimenti. Quindi, fai un accento alla moda e insolito. Quindi puoi decorare il soffitto in soffitta in un modo interessante. Diventerà una sorprendente continuazione del muro e il vantaggio di una tale disposizione dell’appartamento..

  • Puoi anche combinare lo sfondo usando il metodo patchwork. Questo è un altro metodo interessante che prevede l’incollaggio di piccole chiazze di carta da parati. Inoltre, è meglio incollarli uno contro l’altro. Per fare ciò, scegli circa cinque diversi rotoli di carta da parati, che differiscono per colore e motivo, ma hanno almeno un tono comune. Sono incollati, osservando qualsiasi tema..

È meglio tagliare pezzi di carta da parati di circa 50 per 50 cm, da cui sono fatti collage di carta da parati insoliti. Inoltre, in questo modo puoi utilizzare carta da parati non necessaria rimanente dalla riparazione precedente e risparmiare sull’acquisto di un nuovo rotolo..

Un tale muro di accento sembrerà luminoso, è meglio disporre solo una superficie in questo modo e rendere il resto semplice..

  • La combinazione con gli inserti è un altro metodo piuttosto popolare ora, che consiste nell’incollare tutte le pareti in un tono e quindi incollare un piccolo pezzo di carta da parati luminosa su una parete. È meglio se questo pezzo ha un motivo luminoso e insolito. Pertanto, la carta da parati può persino sostituire i dipinti. Questi pezzi di carta da parati vengono incollati con speciali cornici o battiscopa che consentono di nascondere i bordi e impedire che gli angoli si pieghino..
  • La combinazione di sfondi può essere più complessa e interessante. Per fare ciò, usa la creazione di sagome dallo sfondo. Molto spesso, le pareti della scuola materna sono decorate in questo modo. Inizialmente, viene incollato lo sfondo di base, quindi le figure di animali, uccelli o qualcos’altro vengono ritagliate da altre più luminose. Questi elementi vengono incollati sulla prima mano. Pertanto, si ottiene un motivo bello e insolito sullo sfondo..

Decor

Quando tappezzano, usano spesso un metodo decorativo come lo stampaggio. È un materiale decorativo sotto forma di una striscia tridimensionale che viene posata sulla carta da parati. Di solito la lunghezza della tavola è di circa 2 m, ma la sua larghezza e il suo design molto spesso differiscono. Le modanature possono essere piatte o voluminose.

I produttori presentano anche modelli interessanti che hanno una bella trama ed elementi decorativi. Possono essere realizzati in plastica, poliuretano e altri materiali. Più popolari sono le modanature elastiche facili da installare. Anche le modanature in PVC o gesso sono polarizzate e le strisce di marmo alla moda. Sembrano molto sofisticati ed eleganti..

Con il loro aiuto, le pareti ricoperte di carta da parati sono decorate in stanze con interni in stile classico. Le modanature sono montate su colla lungo tutte le pareti sopra la carta da parati. Inoltre, vengono spesso utilizzati per incorniciare finestre e porte per espanderle visivamente. Per questo, vengono spesso utilizzate le classiche strisce diritte..

Gli zoccoli del soffitto o del pavimento vengono utilizzati anche per la decorazione e la decorazione della carta da parati. Tali prodotti sono strisce con una sezione trasversale semicircolare. Sono più spesso utilizzati per nascondere la giunzione tra parete e soffitto o tra parete e pavimento..

Oggi è popolare finire con le baguette. Tali strisce hanno una trama interessante e bella, possono essere decorate con elementi decorativi sotto forma di fiori e persino intere immagini volumetriche..

Ora è di moda incollare i muri con le baguette, soprattutto in questo modo spesso decorano il bordo delle porte sopra la carta da parati all’ingresso o il bordo degli archi.

Le decorazioni per carta da parati e pareti ora hanno l’aspetto di intere composizioni. Quindi, le tavole possono essere interi archi finiti, colonne ed elementi in stucco. Sembrano molto belli ed eleganti..

Sfumature importanti

Puoi incollare la carta da parati in qualsiasi momento dell’anno, ma ci sono alcune sfumature:

  • Non applicare la carta da parati in una stanza non riscaldata. Quindi, se in inverno, durante l’incollaggio, le batterie negli alloggi funzionano molto bene, allora in questo luogo la colla può asciugarsi rapidamente e la carta da parati si allontanerà.

Per evitare ciò, è necessario eseguire diverse azioni:

  1. Durante il funzionamento, è necessario bagnare uno straccio in acqua fredda e coprire le batterie con esso.
  2. Mentre si asciuga, lo straccio dovrà essere nuovamente bagnato e posizionato sulla batteria in modo tale che la carta da parati possa essere incollata. Inoltre, dove lo sfondo entra in contatto con la batteria, sarà necessario spruzzarlo periodicamente con acqua, in modo che lo sfondo non si asciughi o si deformi..

  • Il requisito più importante è l’umidità interna. L’indicatore dell’umidità dell’aria non deve superare il 60%. Se questo requisito non viene soddisfatto, la colla dell’umidità diventerà meno efficace e quindi le tele potrebbero staccarsi prima che si asciughino. Inoltre, potrebbero apparire delle bolle sotto. Evitare la ventilazione o il flusso d’aria nella stanza. Se l’umidità dell’aria nella stanza cambia costantemente, la carta da parati si asciugherà e si attaccherà in modo non uniforme.
  • È importante chiudere la stanza dopo l’incollaggio e garantire un livello stabile di umidità e temperatura. Se stai incollando la carta da parati in uno spazio abitativo, la temperatura per i diversi tipi di colla dovrebbe essere diversa. Ma l’indicatore ottimale va da più 10 a più 25 °. Temperature più alte o più basse influenzeranno negativamente la qualità dell’adesivo e anche l’adesivo diventerà inefficace. Il livello di temperatura richiesto può essere raggiunto posizionando un riscaldatore al centro della stanza e controllando la sua modalità di funzionamento..

  • Mantenere il regime di temperatura nella stanza in cui hai appena incollato la carta da parati è importante non solo il giorno in cui stai incollando, ma anche entro 10 giorni dopo. Se fornisci umidità e temperatura stabili durante l’incollaggio e qualche tempo dopo, il rivestimento sarà il più resistente possibile..
  • Durante l’asciugatura, è meglio coprire le finestre nel caso in cui la luce solare diretta entri attraverso di esse..

Possono, con la loro azione diretta, asciugare la colla solo in determinati punti, e quindi la tela può anche incresparsi parzialmente..

Se prendi in considerazione queste sfumature, l’incollaggio non creerà problemi inutili..

Belle idee

  • La decorazione murale originale per interni con carta da parati è un metodo molto popolare nel 2017. Ora, molte persone scelgono i colori quando incollano, giocando sul contrasto di una tonalità scura e chiara. In questo caso, è consuetudine incollare sul muro con carta da parati scura, che si trova di fronte alla finestra. Questa opzione prevede l’oscuramento simultaneo della stanza e l’alleggerimento leggermente del muro scuro. Ma se, al contrario, vuoi illuminare la stanza, allora è meglio incollare una carta da parati più chiara davanti alla finestra.
  • Ora è anche di moda evidenziare un muro accento, decorandolo con carta da parati con un motivo. Quindi, ad esempio, il rivestimento rosa può essere diluito con un accento viola brillante. Questa combinazione è perfetta per la camera di un bambino o anche una camera da letto..

  • Gli sfondi 3D sono ancora più alla moda e moderni. Possono essere un rivestimento con un motivo nello spazio tridimensionale, cioè la cosiddetta carta da parati panoramica. Occupano tre pareti e possono avere uno schema solido. Puoi trovare esempi di rivestimenti sotto forma di interi soggetti mitologici o splendidi paesaggi. In questo caso, una parete viene incollata con un rivestimento neutro.
  • Durante l’incollaggio, puoi dare la preferenza allo sfondo a LED. Hanno una bella retroilluminazione colorata, la cui luminosità e colore è possibile modificare con il telecomando. Sono perfetti per un asilo nido e sembreranno molto eleganti e versatili..

  • In alcuni interni moderni, è consuetudine utilizzare carta da parati che imita altre superfici. Quindi, per gli interni in stile loft, vengono utilizzati materiali con un motivo per mattoni, pietre per lastricati o persino pietre decorative..
  • Lo stile provenzale o country è caratterizzato dall’uso di carte da parati che imitano la pietra o il legno. Per gli interni più classici, viene utilizzata la carta da parati in plancia o in pelle. L’uso di motivi vegetali come stampa su carta da parati è molto popolare. Questa carta da parati può evidenziare una parete della camera da letto..

  • I fiori grandi sono ora molto popolari. Sotto di loro, puoi prendere una coperta o dei cuscini decorativi e adagiarli sul letto..

Un tale insieme sembrerà armonioso ed elegante..

  • A volte cercano di selezionare lo sfondo per le tende, ma allo stesso tempo le tende vengono scelte solo per abbinare il colore di un muro di accento, al fine di enfatizzare l’immagine o il motivo in questo modo e completare tale combinazione.

  • Gli sfondi combinati a tema orientale e africano non sono meno popolari quest’anno. Allo stesso tempo, viene utilizzato l’incollaggio con rivestimenti con motivi etnici, stampe esotiche e persino geroglifici. Sono più spesso usati per decorare una o due pareti d’accento o utilizzare combinazioni orizzontali e verticali..
  • Oggi è popolare l’incollaggio di due tipi di carta da parati, che si agganciano a due pareti adiacenti e allo stesso tempo hanno sfumature simili. Si scopre che un muro più chiaro scorre dolcemente in uno più scuro. Questo gradiente sembra alla moda e sofisticato..