Colla per carta da parati: quale scegliere?

Colla per carta da parati: quale scegliere?

La carta da parati è forse il tipo di decorazione più popolare per gli spazi abitativi, il che si spiega con la capacità di aggiornare rapidamente l’interno senza compromettere il budget.

La qualità dell’incollaggio del rivestimento murale dipende non solo dall’aderenza alla tecnologia per la preparazione del piano di lavoro, ma anche dalla colla per carta da parati.

Pertanto, la sua scelta non deve essere lasciata al caso. L’acquisto del primo prodotto che arriva può comportare una perdita della qualità della riparazione. Scopriremo i criteri principali per la scelta della colla per carta da parati e cosa cercare al momento dell’acquisto per evitare delusioni.

Peculiarità

Nella produzione di miscele adesive viene utilizzata una formula generale, costituita da:

  • 50-95% della base, come vengono utilizzati i derivati ​​​​della cellulosa: MC (metilcellulosa), CMC (carbossimetilcellulosa) e HPA / CMC – amido idrossipropilico / amido carbometilico – queste sostanze appartengono al gruppo degli amidi modificati.
  • 45-50% di polivinilacetato (PVA). L’aggiunta di polimero di acetato di vinile aumenta la resistenza all’umidità e l’adesione dell’adesivo.
  • 1,9-3,4% da fungicidi con antisettico. Gli additivi battericidi proteggono le superfici delle pareti da muffe e parassiti.

La differenza tra le miscele di colla sta nella confezione. Gli adesivi secchi sono venduti in confezioni e i concentrati densi sono venduti in secchi di diverse dimensioni..

Gli adesivi hanno una diversa percentuale di componenti di base, che è determinata dalle specifiche dell’applicazione:

  • Nella composizione degli adesivi universali per tutti i tipi di rivestimenti, la quantità di base da MC raggiunge il 97%. Sono disponibili con/senza additivi antimicotici.
  • Gli adesivi speciali per rivestimenti pesanti sono costituiti da 75% base, 25% o più PVA e contengono 0-3% di additivi antisettici.
  • Gli adesivi per la decorazione con fibra di vetro e tessuti su base tessile hanno quantità approssimativamente uguali di base e PVA e la proporzione di fungicidi con battericidi arriva fino al 3,4%.

Tipi e caratteristiche tecniche

Tutti gli adesivi per carta da parati differiscono per scopo e quindi possono essere classificati in tre grandi categorie:

  • Formulazioni altamente specializzate per rivestimenti in carta simplex e duplex.
  • Elementi di fissaggio contrassegnati “Universali”, adatti per la decorazione di tutti i tipi di rivestimenti murali.
  • Morsetti speciali per lavorare con alcuni tipi di materiali per carta da parati: leggeri, a media densità, pesanti.

Considera vari tipi di prodotti adesivi:

PVA . universale

La popolarità dell’emulsione polimerica acetato di vinile è dovuta alla versatilità della sua applicazione in una varietà di aree, compresi i lavori di riparazione e finitura..

Il PVA domestico viene utilizzato per incollare rivestimenti a base di vinile e carta.

L’emulsione ha ottime caratteristiche prestazionali:

  • Eccellente adesione.
  • Resistenza all’umidità.
  • Sicurezza antincendio.
  • Elevata resistenza al gelo.
  • La capacità di aumentare l’adesione quando aggiunto a primer e miscele di mastice.

A causa dell’assenza di composti tossici nella composizione, questo prodotto è considerato ecologico e sicuro. Il prezzo basso lo rende disponibile a una vasta gamma di acquirenti. I primer PVA antimicotici prevengono gli attacchi di muffe proteggendo le pareti dalla muffa nera.

bustilato

La colla Bustilat e le sue varietà con proprietà migliorate sono indispensabili durante le riparazioni. I componenti base della composizione sono lattice, gesso, CMC, acqua e additivi per conferire all’impasto ottime qualità di lavorazione. In conformità con GOST, qualsiasi marca di Bustilat non contiene composti nocivi ed è rispettosa dell’ambiente.

Proprietà tecnologiche:

  • La soluzione di lavoro ha un colore grigiastro o bianco; quando solidificata diventa trasparente.
  • Elimina la formazione del giallo sulle tele, indipendentemente dal loro spessore.
  • Resistente all’umidità.
  • Differisce nel consumo economico – fino a 200 g / m2.
  • Il tempo di asciugatura completa è fino a un giorno e mezzo.
  • Buona mobilità, comoda quando si regola la posizione delle lame.
  • Sicurezza antincendio.

Colla per foratura, classe CMC

I prodotti più popolari per decorare con carta da parati sono KMTs / KMTs-N. Queste sono miscele polverose di una tinta rosata con carbossimetilcellulosa.

Professionisti:

  • Ecologico.
  • Previene lo sviluppo e la diffusione di muffe.
  • Non annusare.
  • Elimina l’ingiallimento dei rivestimenti chiari.
  • Buona uscita.
  • Costa meno della colla di MC.

Colla vinilica

Le miscele adesive per la lavorazione del vinile sono prodotte con due tipi di basi: costosa metilcellulosa e amidi KMK / HPK modificati più economici..

Tutte le più importanti caratteristiche prestazionali delle miscele adesive metilcellulosa meritano il massimo dei voti..

Tali composizioni hanno:

  • Eccellenti proprietà di adesione.
  • Consolidamento a lungo termine.
  • Elevato potere di penetrazione.
  • Ottima compatibilità con superfici cementizie e trattate a calce.
  • Recuperabilità del giunto riutilizzabile.
  • Igiene perfetta, che ne consente l’utilizzo anche nelle stanze dei bambini piccoli.
  • Perfetta resistenza al gelo.

Adesivo non tessuto

Ha una consistenza polverosa ed è confezionato in piccole scatole. Con questo materiale, si consiglia di eseguire solo rivestimenti in tessuto non tessuto con supporto liscio e con uno strato decorativo diverso: ondulato, multistrato, vinile, sotto forma di serigrafia.

Per rivestimenti in fibra di vetro e tessuto

Sono composti in dispersione concentrati pronti all’uso destinati al rivestimento dei tessuti più pesanti. Hanno una maggiore resistenza meccanica dello strato adesivo, la capacità di resistere all’umidità, il tasso di formazione del film durante il giorno.

Aids

Quando si lavora con i rivestimenti murali, è spesso necessario utilizzare:

  • Colla di ancoraggio. Con questo materiale, i bordi delle tele vengono incollati e le cuciture vengono ripristinate nelle aree di rottura. È una composizione bianca ad asciugatura rapida che, una volta essiccata, diventa trasparente e invisibile. È progettato per funzionare con tutti i tipi di rivestimenti.
  • Colla per bordi acrilica per il fissaggio di nastri decorativi su superfici di qualsiasi materiale. Ha una maggiore adesione e garantisce una perfetta scorrevolezza dell’elemento decorativo una volta montato. L’imballaggio conveniente facilita l’applicazione.

Indicatori tecnologici

Quando si sceglie una colla per carta da parati, sarà necessaria una valutazione delle seguenti proprietà tecnologiche:

  • Adesione primaria – adesione alla base, che dipende dalla viscosità della miscela.
  • Adesione finale, determinata dalla forza di adesione del foglio al supporto dopo che lo strato adesivo è completamente asciutto.
  • Valore del ph. Miscele con acidità nell’intervallo 6-7, che indica un normale equilibrio acido-base, escludono la formazione di ingiallimenti su rivestimenti di colore chiaro.
  • Mobilità, importante per regolare la posizione dei fogli sulla superficie di lavoro durante l’unione e il montaggio secondo il modello.
  • L’indicatore di igiene dovuto alla quantità di additivi antimicotici nella massa adesiva.
  • Sicurezza ambientale.

Le composizioni con un minimo di additivi artificiali e l’assenza di odori sintetici caratteristici sono considerate più innocue..

  • Resistenza all’umidità, che è determinata dalla capacità dello strato adesivo di mantenere la resistenza in condizioni di elevata umidità.
  • Compatibilità, che si esprime nella reazione della miscela adesiva quando interagisce con vari materiali: superfici in gesso, truciolare / fibra di legno, legno, cemento e mattoni.
  • Recuperabilità dell’adesione con ripetuti rammollimento/essiccazione dello strato adesivo a causa del contatto con il liquido.
  • La durata dell’unione delle tele alla base, ovvero per quanto tempo le superfici incollate rimarranno impeccabili.
  • Consumo di prodotto: il rapporto tra la miscela adesiva disciolta e la quantità di soluzione di lavoro con la viscosità desiderata quando si utilizza l’imballaggio a secco.

Per quale carta da parati?

I prodotti per la carta da parati offerti dai negozi di ferramenta sono rappresentati da vari tipi di rivestimenti che si differenziano per il materiale di fabbricazione:

  • Carta. Si tratta di arazzi di varia densità con struttura a uno e due strati. Rispetto alle carte da parati simplex, i rivestimenti duplex hanno una maggiore resistenza alla luce e all’umidità. Le tele di carta classiche hanno il peso più leggero e lo spessore più piccolo, il che elimina i problemi con la scelta della composizione adesiva. È possibile utilizzare la pasta, la colla per perforazione di grado KMT, il normale PVA.
  • Vinile. I rivestimenti in vinile sono caratterizzati da durata, affidabilità, resistenza all’umidità. Possono essere semplici e in rilievo. La stampa a caldo viene utilizzata nella produzione di vinile compatto, vinile pesante, serigrafia e carte da parati goffrate chimicamente inibite.

La tecnologia per incollare la carta da parati in vinile non è diversa dall’incollaggio di rivestimenti in carta. La miscela diluita viene applicata sulla tela e utilizzata per trattare il muro, la carta da parati viene tenuta per circa 20 minuti e incollata. La scarsa permeabilità all’aria del vinile riduce significativamente la velocità di asciugatura dello strato adesivo. Pertanto, non è redditizio utilizzare paste fatte in casa, a differenza della colla speciale, che si asciuga molto più velocemente. Per quanto riguarda la colla universale, nel caso del suo utilizzo è necessaria una soluzione di lavoro della massima concentrazione..

  • A base di fibre. La fibra di cellulosa viene utilizzata per la produzione di rivestimenti non tessuti (non tessuti). Si tratta di rivestimenti impermeabili con buona traspirabilità. Il tessuto non tessuto è un’ottima base per la pittura. Qui hai bisogno di una colla speciale per tessuto non tessuto.

Si differenzia dalle altre formulazioni nella tecnologia di utilizzo: il prodotto finito viene applicato esclusivamente sul piano di lavoro, e anche le tele stesse non hanno bisogno di essere imbrattate e conservate per qualche tempo (come le controparti di carta).

  • Per rivestimenti tessili e fibra di vetro. I rivestimenti in tessuto Elite hanno una struttura multistrato, dove vari tipi di tessuti vengono utilizzati come strato decorativo, e il supporto è carta. Questo gruppo di prodotti comprende tessuti in fibra di vetro, in cui la base è ricoperta da un filato speciale. Il vetro fuso viene utilizzato per produrre filamenti. Tali arazzi sono incollati con adesivi a dispersione ad alta resistenza sotto forma di una soluzione pronta o miscele secche per la decorazione con carte da parati in vetro.

  • Per fotomurali a soffitto. Tessuto non tessuto, carta, tessuti, PVC fungono da base per tali tele. La colla viene selezionata in base al tipo di carta da parati: rivestimenti con effetto 3D, tessuti lavabili, carta lavabile o sotto forma di pannello di cloruro di polivinile. Per i primi tre tipi, si consiglia di utilizzare adesivi con indicatori, a seconda del materiale di base, e incollare i fogli in PVC su unghie liquide. I componenti adesivi sono già stati aggiunti alla carta da parati autoadesiva.
  • Da materiali naturali. Le carte da parati naturali sono carte da parati vegetali con un alto contenuto di fibre di cellulosa, sughero con supporto in carta, bambù con supporto in tessuto e impiallacciatura con supporto in tessuto non tessuto o carta. Hanno solo bisogno di una colla speciale ad alta viscosità contrassegnata “per sughero”, “per bambù e sughero” e anche la colla “Speciale-vinile” è adatta..

  • Carta da parati monocromatica. Prima di incollare carta da parati bianca e rivestimenti neri, è necessario preparare con cura la superficie di lavoro. È altrettanto importante scegliere una colla che non ingiallisca durante l’asciugatura, tenendo conto del materiale della carta da parati..
  • Liquido. La carta da parati può essere anche liquida sotto forma di polvere destinata alla diluizione in acqua, seguita dall’applicazione sulla superficie da decorare. Questo tipo di rivestimento non richiede l’uso di colla.

Dove posso usare?

Molti adesivi per carta da parati contenenti acetato di polivinile sono adatti per l’uso come primer, consentendo di risparmiare sui costi del primer. I produttori scrivono di questa possibilità sulla confezione. Le miscele adesive per carta da parati pesante e densa sono adatte per incollare il supporto sotto la finitura.

Il PVA universale può essere utilizzato per incollare una corda attorcigliata: un cavo decorativo per mascherare il giunto tra la parete e la struttura del soffitto, angoli e bordi in plastica.

Bustilat è adatto per l’incollaggio di giunti e cuciture di incollaggio, poiché diventa trasparente quando si asciuga.

Come cucinare?

La miscela adesiva può essere preparata a mano a casa. La farina di frumento o l’amido viene utilizzata come base della pasta. Per calcolare la quantità di colla necessaria, parti dal fatto che un litro di pasta è sufficiente per incollare 2-3 rotoli.

Procedura:

  • far bollire l’acqua.
  • Prendi una ciotola grande, tenendo conto del volume richiesto del prodotto.
  • Versare 150 g di farina in un recipiente, aggiungere l’acqua e mescolare bene. Devi diluire alla consistenza della panna acida di media densità.
  • Versare lentamente il composto diluito in una pentola di acqua bollente, mescolando continuamente.
  • Lasciare bollire il composto, quindi lasciare raffreddare.

La pasta finita dovrebbe essere priva di grumi ed essere una massa omogenea. Procedendo in maniera analoga, si può applicare della colla per carta da amido con l’aggiunta di colla per legno secca per migliorare l’aderenza. Gli adesivi diluiti non devono essere conservati per più di 24 ore. Il prodotto scaduto perde il suo potere adesivo.

Puoi anche preparare tu stesso il PVA a casa da gelatina, glicerina, farina, alcol etilico. La gelatina (5 g) viene lasciata gonfiare in acqua (1 L) per 24 ore. Quindi viene mescolato con la farina e posto a bagnomaria. Alla fine aggiungere 4 g di glicerina e 20 ml di alcool.

Per sapere come fare una pasta con le tue mani, guarda il prossimo video..

Quanto conservare?

Quando si sceglie una miscela adesiva, è necessario considerare per quanto tempo l’adesivo diluito può essere conservato. Se si tratta di adesivi in ​​polvere, questo indicatore è influenzato dalla base della materia prima: MC / CMC / CMC / HPA. Tipicamente, gli adesivi con tali basi in forma liquida possono durare per un massimo di 10 giorni. La durata di conservazione di qualsiasi colla già pronta dipende dalla presenza di conservanti nella composizione e dalla loro qualità. Più conservanti, più a lungo il prodotto non si asciuga..

Produttori

Una vasta selezione di adesivi per carta da parati di marchi nazionali ed esteri ti consente di scegliere una miscela per qualsiasi tipo di rivestimento murale. Scopriamo quale delle opzioni è meglio scegliere per tele realizzate con materiali diversi.

Le posizioni di primo piano nel mercato dei prodotti adesivi sono occupate da:

  • francobolli francesi: Quelyd, Semin Sem Murale, Bostik, Axton di Leroy Merlin.

Ciascuno di questi marchi è ben noto all’acquirente russo per un solido assortimento di prodotti di alta qualità per l’incollaggio di un’ampia varietà di rivestimenti..

  • francobolli tedeschi: “Moment”, Metylan, “Econ”, che rappresentano tutti i tipi di adesivi, Knauf (per tessuto non tessuto).

  • marchi russi: Qualità, che produce tutti i tipi di miscele adesive da universali a speciali, Oscar e Decoro – formulazioni professionali per carte da parati in vetro e rivestimenti pesanti. “Varnish”, Titan con indicatore per rivestimenti in tessuto non tessuto, vinilici e di uso generale.
  • Esclusivo (Inghilterra) – miscele di alta qualità con maggiore adesione e resistenza all’acqua per la decorazione con carta da parati vinilica, metallizzata, velour.

  • “Amil” (Ucraina) per tessuto non tessuto pesante, vinile, rivestimenti tessili.
  • ASM (Italia) – gli adesivi universali e specializzati si distinguono per un basso contenuto di composti volatili.
  • Adesivi “trucioli di classe KMT” da diversi produttori – l’elevata richiesta di queste composizioni è dovuta al loro basso costo, economia di consumo e sicurezza ambientale.

A giudicare dalle recensioni, gli adesivi Moment sono particolarmente apprezzati dai marchi stranieri. Con questo marchio viene prodotto un numero enorme di tipi di miscele adesive di alta qualità e, soprattutto, convenienti. Le miscele esclusive sono popolari tra i prodotti costosi, il cui costo è compensato da eccellenti qualità di lavoro..

Tra i marchi russi, gli utenti preferiscono la qualità ripetutamente comprovata dei prodotti adesivi di qualità e il marchio relativamente giovane Titan. Secondo i finisher, i prodotti Titan sono all’altezza del loro nome e resistono bene alle superfici pesanti..

La formula rinforzata della composizione impedisce alle tele di staccarsi anche in aree particolarmente difficili – alle giunture delle tele, vicino ai radiatori.

Esempi di utilizzo della carta da parati all’interno

La colla per carta da parati gioca uno dei ruoli principali nella finitura degli spazi abitativi. Proponiamo di verificarlo con esempi:

Decorare i locali con carta da parati naturale fatta di sughero, iuta, canna, bambù è un piacere costoso, anche se il risultato finale vale i soldi spesi. Creare un interno esclusivo è impossibile senza una buona colla.

7foto

La carta da parati verniciabile è un altro tipo popolare di decorazione d’interni. Questo è un ottimo modo per aggiungere varietà alla tua stanza rinfrescando o cambiando il colore delle pareti. Qui è necessaria la colla impermeabile.

8foto

L’uso di rivestimenti murali in tessuto ti consente di diventare il proprietario di un interno espressivo e memorabile in vari stili. La chiave per l’implementazione di successo di un tale progetto sarà la presenza di una colla speciale..

8foto

Decorare con carta da parati fotografica con effetto 3D è un ottimo modo per personalizzare il tuo spazio abitativo. La colla di alta qualità garantirà un’adesione perfetta e affidabile del rivestimento alla superficie.

11foto

La finitura delle superfici con rivestimenti in bianco e nero è una tendenza attuale nel mondo dell’interior design. In questo caso, non puoi fare a meno della colla, che esclude la formazione di brutte macchie gialle..

10 foto