Adesivo per piastrelle a mosaico: criteri di selezione

Se hai optato per tessere di mosaico per rivestimenti decorativi in ​​bagno, grembiule da cucina e altre superfici, prima devi decidere la scelta della colla per questo materiale. Attualmente esiste un vasto assortimento di diversi tipi di soluzioni per varie superfici..

Per scegliere la colla di cui hai bisogno, devi sapere: su quale base ripareremo i prodotti, la composizione della piastrella stessa, le condizioni del suo funzionamento.

Se scegli il materiale giusto, la finitura durerà a lungo senza il necessario restauro..

Scegliere un mix di mosaici per tipo

Esistono tre tipi di piastrelle:

  • bicchiere;
  • ceramica;
  • calcolo.

Soluzione a mosaico di vetro

Per questa trama, il colore della miscela è importante.. Per piastrelle trasparenti e traslucide è necessaria la colla bianca.. La base a cui è attaccato è traslucida e se usi una soluzione antiestetica grigia, il suo aspetto sarà tutt’altro che perfetto.

Per i mosaici opachi, il colore non è importante. Questo tipo di piastrella si presta bene per una malta cementizia bianca, si possono utilizzare dispersioni o reattive a base epossidica o poliuretanica.

Mix per mosaico ceramico

Le piastrelle di ceramica a mosaico sono le più senza pretese, per questo è adatta qualsiasi colla a base di cemento con un componente di colore grigio o bianco. In questo caso, un criterio importante per la scelta della composizione della soluzione è la superficie su cui verrà applicata.. Il supporto deve avere un ottimo potere assorbente. Se tutto soddisfa i requisiti, scegliamo l’opzione standard: malta cementizia. Con tale colla, la base aderirà bene.

Uno dei suoi vantaggi è il suo basso costo.. Ma se la superficie ha una scarsa assorbenza, è necessario scegliere una soluzione elastica con una maggiore adesione..

Questi composti sono più costosi nel prezzo, ma manterranno in modo affidabile la ceramica su un substrato problematico..

Adesivo per mosaico in pietra

Per una tessera del genere, la scelta del colore non è importante, ma si tiene conto delle proprietà della pietra utilizzata. Per alcuni prodotti, non è consigliabile utilizzare soluzioni a base d’acqua, vale la pena preferire cemento o poliuretano ad indurimento rapido – non contiene liquidi. In altri casi, la scelta della miscela viene effettuata in base alle proprietà della superficie, così come per i mosaici ceramici..

La scelta della miscela in base alle condizioni del suo funzionamento

Se il mosaico deve essere utilizzato in piscine, altri ambienti con elevata umidità o contatto diretto con l’acqua, saranno necessarie miscele con additivi speciali..

La soluzione piscina deve avere:

  • la capacità di assorbire l’umidità;
  • maggiore elasticità, che garantisce un fissaggio affidabile del prodotto con la base.

In tali condizioni operative, per gli elementi in vetro vengono utilizzati tipi di colla resistenti all’acqua con elevati tassi di adesione. Con un’adesione di almeno 2,5 MPa, il fissaggio dell’impermeabilizzazione dell’oggetto con il vetro garantirà l’uso durevole della finitura. Soluzioni che includono plastificanti: il lattice liquido è considerato ancora più durevole. I composti poliuretanici o epossidici possono far fronte bene a questo compito, ma ad un prezzo sono molto più alti.

Esistono altre soluzioni che vengono utilizzate in varie situazioni atipiche.. Se hai urgente bisogno di rivestire le piastrelle per un pavimento caldo, usa la colla a indurimento rapido o soluzioni speciali. Al momento dell’acquisto, è necessario studiare attentamente le istruzioni sulla confezione o consultare uno specialista. È necessario conoscere tutte le caratteristiche dell’uso delle soluzioni: a quali basi sono destinate, tipi di mosaici, possibili condizioni operative della superficie.

Il lavoro su oggetti con elevata umidità non dovrebbe avvenire a una temperatura dell’aria inferiore a 5 gradi Celsius. Le miscele adesive in tali condizioni perdono le loro caratteristiche..

La scelta della colla in base alla sua composizione

In base al contenuto dei componenti si distinguono tre tipi di soluzioni: a base cementizia, dispersioni e miscele reattive. Ciascuno di questi composti ha alcune caratteristiche e vantaggi l’uno rispetto all’altro. Ma la cosa principale per tutti è la qualità. In varie condizioni di utilizzo, anche il materiale più economico, possono essere molto affidabili..

Composizione del cemento

La composizione della colla è normale, qualsiasi mosaico può essere posizionato su di esso, ad eccezione delle tessere di vetro trasparente. La miscela viene prodotta sotto forma di polvere bianca o grigia e, secondo le istruzioni per l’uso, viene diluita con acqua pulita. Se, quando si utilizza la composizione cementizia sotto il mosaico, non sarà molto evidente, è possibile utilizzare anche un colore scuro..

Il lattice deve essere aggiunto alla miscela quando è richiesta una maggiore elasticità dell’adesivo.. E se tale necessità non esiste, è del tutto appropriato utilizzarlo per fissare il mosaico. La composizione del cemento si distingue per il suo prezzo basso..

Inizialmente, varie malte a base di una miscela cementizia sono in grado di resistere a elevata umidità, vibrazioni e grandi fluttuazioni di temperatura nei punti di rivestimento. L’adesivo può essere utilizzato per lavori all’esterno dell’edificio e all’interno, ad esempio, per il riscaldamento a pavimento.

Composizione della dispersione

Una soluzione monocomponente molto senza pretese da utilizzare. Per usarlo, non è necessario mescolare o eseguire alcun lavoro sulla sua preparazione. La colla rimanente può essere conservata in un contenitore ben chiuso fino al prossimo utilizzo.. Queste soluzioni impermeabili all’acqua sono ideali per il lavoro in ambienti con alti livelli di umidità..

Il consumo del prodotto è ridotto, il che gli conferisce un vantaggio rispetto alla miscela cementizia, nonostante il prezzo più elevato.

Composizione reattiva

Questo adesivo ha una composizione bicomponente, che consiste in un indurente e una base. Si mescolano tra loro e, a causa di una reazione chimica, formano una massa appiccicosa di alta qualità. La malta è composta da resine epossidiche o poliuretaniche. Composizione reattiva più adatto per l’uso in ambienti difficili con elevata umidità, fluttuazioni di temperatura elevate e vibrazioni, in quanto ha un’elevata plasticità.

Per piastrelle di grandi dimensioni su rete speciale, mosaico di vetro e marmo, è necessario scegliere un adesivo impermeabile.

Suggerimenti per la scelta dell’adesivo per tessere di mosaico – nel prossimo video.