Camino in poliuretano fai da te

La presenza di un camino in una casa è sempre stata considerata un indicatore della ricchezza e dell’alto status sociale dei suoi proprietari. Fino a poco tempo, solo i proprietari di cottage estivi o case private potevano permettersi l’installazione di un camino (ciò era dovuto all’impossibilità di organizzare un camino negli appartamenti). Ma oggi, grazie al rapido sviluppo della tecnologia, tutti possono decorare la propria casa con un elemento decorativo così meraviglioso. In particolare, quasi tutti i proprietari possono realizzare un camino in poliuretano con le proprie mani. Parleremo ulteriormente di tutte le complessità della sua disposizione..

Pro del poliuretano

Un materiale come il poliuretano ha una serie di vantaggi. Tra questi ci sono:

  • resistenza agli urti: il materiale resiste bene alla pressione e ai colpi di quasi tutte le forze (questo è particolarmente importante per le famiglie in cui ci sono bambini eccessivamente attivi);
  • resistenza al calore: il poliuretano mantiene le sue prestazioni a temperature molto basse e alte (da -40 a +80 gradi);
  • sicurezza antincendio – ovviamente, questo materiale non resisterà all’esposizione diretta al fuoco, ma inizierà a sciogliersi e non a bruciare, e questo riduce significativamente la probabilità che un grande incendio cresca;
  • estetica: l’aspetto delle strutture in poliuretano è piuttosto elegante, grazie al quale si adattano senza problemi all’interno;
  • facilità di installazione delle strutture (a questo scopo è possibile utilizzare sia colla che elementi di fissaggio speciali);
  • lunga durata – le strutture in poliuretano sono garantite per durare più di 10 anni (il periodo più preciso dipende dalle condizioni di utilizzo).

Come puoi vedere, questo materiale ha davvero molti vantaggi. Scopriamo come dotarlo di caminetti..

Opzioni stilistiche

Prima di installare un camino, devi prima decidere lo stile del suo design futuro.. Ci sono 4 opzioni stilistiche in totale.

  1. I classici sono l’ideale per chi ama l’antichità. Di solito tali modelli sono decorati con stucchi, colonne o motivi specifici tipici del XIX e XX secolo..
  2. Costruttivismo: questo stile di design riflette le caratteristiche dell’intera stanza. In tali situazioni, il camino si combina armoniosamente con l’intera stanza per colore, geometria, dimensioni..
  3. L’high-tech è un modo di arrangiamento adatto a chi desidera organizzare tutte le proprie case secondo i canoni del 21° secolo.
  4. Il moderno è uno stile universale che si adatta sia agli intenditori dell’antichità che agli ammiratori delle ultime tecnologie. Di norma, con questo design, il design combina elementi di classici e hi-tech..

7foto

Quando si sceglie uno stile di inquadratura futuro, è necessario tenere conto di una serie di fattori: il successivo utilizzo del camino (arredamento semplice o un riscaldatore completo), il design dell’intera stanza, il grado di illuminazione naturale e artificiale di la stanza, possibilità materiali.

Cosa è richiesto per il lavoro?

Per creare un camino in poliuretano, è necessario acquisire i seguenti strumenti e parti:

  • opportuni elementi in poliuretano;
  • un grande foglio di carta (per disegnare);
  • governate;
  • con una matita semplice;
  • nastro di misurazione;
  • scatola per mitra;
  • colla per attracco;
  • colla di montaggio;
  • carta vetrata a grana fine;
  • spatola;
  • un seghetto per metallo;
  • trapano;
  • viti autofilettanti.

Prima di iniziare il lavoro, è indispensabile misurare il luogo in cui è pianificata l’installazione del camino. Sulla base dei valori ottenuti, dovrebbe essere disegnato un disegno. Solo dopo puoi occuparti della parte principale del lavoro..

Come può funzionare??

Ci sono 2 opzioni per creare un caminetto. La prima opzione è il più semplice e veloce possibile. Implica l’acquisto di spazi vuoti, dai quali quindi, come un designer, viene assemblato un camino già pronto. Puoi acquistare tali spazi vuoti in molti posti. Ad esempio, puoi acquistare i pezzi grezzi per un camino domestico da Europlast.

La prima opzione ha i suoi pro e i suoi contro. I vantaggi includono un montaggio rapido e semplice. Ma lo svantaggio principale è il fatto che puramente dal poliuretano è possibile realizzare solo un caminetto decorativo, che non svolgerà il ruolo di riscaldatore (ciò è dovuto alla suscettibilità del materiale a temperature superiori a 80 gradi).

Se scegli la seconda opzione, dovrai fare tutto da solo: dal disegno al fissaggio dell’ultima parte. Tuttavia, con questo approccio, è possibile utilizzare materiali aggiuntivi (come il muro a secco). Se esegui il lavoro secondo la seconda opzione, otterrai un caminetto a tutti gli effetti, che diventerà non solo un’elegante aggiunta all’interno, ma anche un buon riscaldatore..

Suggerimenti per il disegno

Come accennato in precedenza, prima di iniziare tutti i lavori, è necessario misurare l’area in cui si prevede di posizionare il camino. Allora devi fare un disegno. Quando si crea un disegno, si consiglia di seguire questi principi:

  • il supporto del camino dovrebbe essere leggermente più lungo del suo ripiano superiore (ad esempio, la lunghezza della parte inferiore può essere di 160 cm e la parte superiore – 150 cm);
  • l’altezza del piedistallo inferiore deve essere compresa tra 15 e 20 cm;
  • l’altezza totale della struttura dovrebbe essere fino a un metro e mezzo (in modo che il camino non appaia troppo ingombrante);
  • l’altezza dei pannelli laterali che possono essere riservati alle “colonne” dovrebbe essere di 60-80 cm;
  • il portale del camino dovrebbe apparire come un rettangolo, ma le lunghezze dei lati dovrebbero differire leggermente (di un massimo di 15 cm);
  • tra la parte superiore del portale del camino e la parte superiore dell’intera struttura dovrebbe esserci qualcosa come un altro piedistallo (la sua altezza dovrebbe essere di 20-25 cm);
  • lo spessore del ripiano superiore del camino dovrebbe essere piccolo (fino a 10 cm).

7foto

Processo di costruzione

Dopo aver preparato il disegno, è necessario eseguire le seguenti azioni:

  • effettuare marcature su elementi in poliuretano;
  • tagliare tutti i dettagli della struttura futura con una sega;
  • abbinare esattamente i diversi elementi (le loro dimensioni dovrebbero corrispondere agli indicatori di disegno);
  • collegare diversi componenti tra loro per vedere se si toccano correttamente;
  • dopo aver controllato tutte le parti, iniziare a fissarle con colla di montaggio o viti autofilettanti;
  • dopo aver terminato i lavori, installare il caminetto nel luogo ad esso assegnato.

Il fissaggio degli elementi può essere combinato (ad esempio, alcune parti possono essere fissate con colla e altre con viti autofilettanti). Le parti collegate solo con la colla sembrano esteticamente più gradevoli, ma il fissaggio con viti autofilettanti è considerato più affidabile.

Se durante il lavoro utilizzerai un telaio in cartongesso (in modo da poter poi posizionare una stufa all’interno del portale), il principio di azione sarà lo stesso. Tuttavia, dovrai pensare in anticipo alle dimensioni della stufa e fare spazio ai fili attraverso i quali la stufa verrà collegata alla rete. Inoltre, sarà necessario eseguire ulteriori lavori sulla disposizione della modanatura esterna dello stucco in poliuretano..

Principi di fissaggio della modanatura dello stucco

Incorniciare il camino con modanature in stucco poliuretanico gli conferirà un aspetto incredibilmente elegante. Questo lavoro può essere svolto in due modi..

Il primo metodo prevede l’incollaggio. Con questo approccio, la superficie viene prima sgrassata e asciugata bene. Quindi viene applicato il primo strato di colla. Quando questo strato si asciuga, la colla viene applicata sulla superficie interna della modanatura. Gli elementi in stucco vengono applicati nel punto desiderato, dopo di che viene dato loro il tempo di asciugare (di norma, la colla si fissa molto rapidamente).

Il secondo metodo richiede il fissaggio meccanico. Qui vengono utilizzati chiodi e viti. Prima di iniziare il lavoro, la superficie del telaio del camino viene disegnata in modo che tutti gli elementi in stucco si adattino correttamente. Quindi ogni parte viene applicata alla superficie del telaio e fissata con viti..

La fase finale della decorazione

La fase finale del lavoro è la decorazione della struttura finita. Tutto qui dipenderà dalle tue preferenze. Il camino può essere dipinto in qualsiasi colore che si adatti al design dell’intera stanza. Se il design è decorativo, il portale del camino può essere decorato con un vaso con fiori, arte topiaria, un’immagine che simulerà il fuoco.

Inoltre, puoi decorare la parte superiore della struttura. Ad esempio, foto di famiglia, oggetti in miniatura, piatti ricordo, ecc. Possono essere posizionati sopra il camino. Se c’è ancora un vero forno elettrico all’interno della struttura, puoi stendere un tappeto davanti al camino per scaldare tutta la famiglia.

12 foto