Disposizione di una loggia

Una loggia o balcone è quella parte dell’appartamento che molti russi sono abituati a vedere solo come un magazzino di scatole e sottaceti. Poche persone immaginano in cosa possano essere trasformati questi due metri. La loggia può diventare un’ottima stanza indipendente, cucina estiva o luogo di riposo, l’importante è solo provare un po’.

9foto

Loggia e balcone: qual è la differenza?

Certo, non puoi parlare della disposizione di una stanza senza sapere di cosa si tratta. Ad esempio, molte persone chiamano la loggia solo un balcone. Naturalmente, a prima vista, questi due design sono molto simili, ma se approfondisci, diventa chiaro che le differenze sono significative. La capacità di distinguere una loggia da un balcone aiuterà non solo ad attrezzare adeguatamente l’angolo, ma anche ad evitare errori nell’acquisto di un appartamento.

Loggia – dall’italiano “loggia”, locali. E il balcone è dal tedesco “balko”, una sporgenza. Anche la traduzione delle definizioni dà un’idea delle differenze..

Il balcone è una struttura di facciata continua con un guardrail che sporge dal muro. Si sporge dal muro come una cosiddetta trave, pende da terra, trattenuta da appositi fissaggi.

La loggia si trova all’interno. Questa è, infatti, la stessa stanza, solo sulla quarta parete, molto spesso ha una fila di finestre. Quindi, si può capire che la prima differenza è l’appoggio al muro..

In secondo luogo, il balcone ha tre lati aperti che si affacciano sulla strada. Sono fissati con barriere metalliche. La stanza dal balcone è delimitata da una parete.

Alla loggia, tutto è esattamente l’opposto – un lato della strada, gli altri tre – in casa. Alle logge d’angolo, due parti si trovano sulla strada.

Poiché il balcone è una struttura incernierata, presenta alcune restrizioni sulla sua capacità portante. In parole povere, è estremamente scomodo eseguire lavori di riparazione sul balcone. In contrasto con la loggia. La loggia può essere isolata, decorata o installata lì qualsiasi mobile: questa stanza resisterà a tutto. Equipaggiare una loggia con le tue mani non è così difficile come sembra a prima vista.

Naturalmente, le dimensioni non possono essere ignorate. Un balcone è una stanza compatta, chiaramente di dimensioni limitate. L’area della loggia può essere modificata a tua discrezione, integrata – come qualsiasi stanza.

Possiamo tranquillamente affermare che la caratteristica principale della loggia risiede nelle sue differenze dal balcone. Può anche essere smaltato o meno..

Preparativi

Quando organizzi una loggia, dovresti pulirla da tutte le cose e dai detriti. Dopo la pulizia, viene tradizionalmente eseguita la procedura di smaltatura. Per condurlo correttamente, è necessario capire come e in quale periodo dell’anno verranno utilizzati i locali..

Vetri

La prima cosa a cui dovresti prestare attenzione quando organizzi una loggia è un tipo chiuso o aperto. Il primo tipo comprende logge vetrate e, a loro volta, sono suddivise in molte altre:

Vetri caldi significano protezione completa da tutti i disastri naturali: vento, freddo, rumore e sporcizia della strada. Viene eseguito, il più delle volte, con finestre di plastica. Gli enormi vantaggi dei vetri caldi, ovviamente, includono l’isolamento termico e la tenuta. Le finestre di plastica sono un prodotto caldo sul mercato, quindi è del tutto possibile trovare la forma e l’ombra desiderate. Tuttavia, c’erano alcuni inconvenienti qui. I telai in PVC e le finestre con doppi vetri sono pesanti, quindi possono essere utilizzati solo su lastre collaudate. La cornice è molto ampia, il che impedisce alla luce di entrare – leggermente, ma comunque. E il meccanismo a ribalta oscillante può ridurre visivamente e ingombrare la stanza.

La vetratura fredda è l’isolamento di tutte le parti della loggia in modo che possa essere utilizzata solo nella stagione calda. Tali vetri non ti salveranno dal freddo invernale e, in linea di principio, dai forti venti, poiché hanno un isolamento termico e acustico insufficiente. Di norma, viene eseguito con telai in alluminio. Le strutture in alluminio sono facili da installare da sole, sono leggere e non aggiungono “peso” alle finestre. L’alluminio è verniciabile e i telai sono venduti in una varietà di colori.

I telai in alluminio sono ecologici e durevoli: 3 volte più resistenti del legno, 7 volte più resistenti della plastica.

Separatamente, vale la pena considerare un problema come cambiare i vetri freddi per riscaldarli. Molti sono preoccupati se questa procedura può essere eseguita senza danni alle piastre. Sì, è abbastanza possibile. La principale difficoltà qui è la rimozione di vecchie finestre con doppi vetri. Gli utenti esperti possono provare a farlo da soli, tuttavia, si consiglia vivamente di chiamare la procedura guidata o almeno consultarsi con lui.

Non dobbiamo dimenticare un momento come la glassa semi-calda. Questa è, in effetti, una versione leggermente semplificata della vetratura calda: solo le ante qui hanno un meccanismo di scorrimento, cioè la tenuta e l’isolamento termico sono leggermente inferiori. È realizzato con gli stessi telai in PVC, solo con ante scorrevoli. È molto più leggero del caldo e il carico sui piatti nel suo caso è minimo. Grazie alla vetratura semicalda è possibile risolvere il problema della massività delle finestre e del carico sulle mensole. È ideale per case o appartamenti con lastre di balcone deboli..

7foto

Impermeabilizzazione

Il prossimo passo è l’impermeabilizzazione. In altre parole: protezione delle strutture portanti e dei materiali da costruzione dagli effetti dannosi dell’acqua. Infatti, durante la pioggia, l’umidità può facilmente entrare nell’angolo più lontano del balcone. Questo problema è particolarmente rilevante per i proprietari di logge ai piani superiori..

  • È possibile impermeabilizzare autonomamente la loggia solo dall’interno, per l’elaborazione esterna, è necessario contattare uno specialista almeno per la propria sicurezza. Il processo di impermeabilizzazione stesso è che il mastice crea uno strato protettivo e, grazie al sigillante, le parti danneggiate del calcestruzzo vengono ripristinate.
  • I lubrificanti richiedono un massetto sulla parte superiore e i composti penetranti sono considerati i più affidabili e ripristinano la resistenza fino al 20%. Ma sono usati solo per il cemento. Ma i materiali incollati fatti di polimeri e non polimeri sono impopolari, sebbene siano anche affidabili: è solo che c’è molto più clamore con loro che con altre composizioni..
  • L’impermeabilizzazione del pavimento è un problema separato. Il primo passo è realizzare un massetto in cemento. Questo può essere fatto in tre modi, a seconda delle cuciture..
  • Metodo di compensazione, o temperatura. Si verifica durante la posa dello strato di pressione.
  • Le cuciture forzate dividono il massetto in parti uniformi.
  • Lo strato del muro si trova nel punto in cui il muro del balcone confina con la facciata.
  • Dopo le cuciture, è necessario riempire con un mastice sigillante con un cordoncino elastico. Appoggia sopra i fogli di gommapiuma.

Un primer viene applicato al massetto per rimuovere la polvere. Puoi prestare attenzione al Primer WB.

L’impermeabilizzazione dovrebbe anche toccare il muro, ma letteralmente fino a 200 mm. Per questo, è adatta la schiuma di polistirene espanso, che viene incollata al muro con una tela. Nel caso delle pareti, vale la pena applicare due strati di mastice e sigillare i giunti tra i fogli. Il prossimo è un rivestimento decorativo, ad esempio intonaco a rilievo grosso o bassorilievo.

riscaldamento

La fase finale della sistemazione della loggia è il suo isolamento. Molto spesso, tutte le parti della stanza sono isolate: pareti, soffitto e pavimento. Oltre alle due fasi precedenti, è del tutto possibile farlo con le tue mani. Devi solo decidere il materiale.

  1. polistirolo. È prodotto sotto forma di lastre con uno spessore da 2 a 10 cm, ha un prezzo basso e un’alta popolarità..
  2. Penofol. È usato in combinazione con penoplex. Materiale di ultima generazione, composto da schiuma di polietilene e foglio di alluminio.
  3. Penoplex. Molto più costoso dei suoi fratelli sopra, ma anche di qualità diversa. Viene prodotto in lastre da 2, 3, 5 e 6 cm Leggero e non capriccioso con cui lavorare, ha buone proprietà di isolamento termico. Quando si lavora con esso, è necessaria una superficie piana e pulita: viene avvitata con l’aiuto di viti speciali.
  4. Lana minerale. Assomiglia al normale cotone idrofilo medico. Possiede proprietà termoisolanti e idrorepellenti. A differenza del penoplex, è capriccioso al lavoro, pungente, ma può penetrare nell’angolo più lontano. Disponibile in rotoli e fogli.
  5. Argilla espansa. Questo è il modo più semplice. È leggero e resistente, economico, non capriccioso nell’installazione: si addormenta semplicemente sulla superficie del pavimento.

Per quanto riguarda l’isolamento del soffitto, qui sono adatti gli stessi materiali del pavimento, ad eccezione dell’argilla espansa. Come nel caso di pareti e pavimenti, il soffitto deve essere controllato per crepe e fori prima dell’isolamento – se disponibile, devono essere sigillati con schiuma di poliuretano. In caso contrario, potrebbero formarsi muffe o funghi..

Ma si consiglia di isolare le pareti della loggia con penoplex. Prima di tutto, dovresti prestare attenzione ai muri che delimitano la strada. L’isolante termico è fissato con tasselli. Sopra – un film come impermeabilizzante, dopo – una rete di intonaco. Ora puoi affrontare l’intonaco. Quando si tratta di lavorare in quota, sarà più sicuro chiamare degli specialisti.

Se possibile, consigliamo di installare un sistema di riscaldamento, ad esempio un sistema di riscaldamento a pavimento. Questa innovazione aiuterà a trasformare la loggia in un vero posto letto – anche in inverno, il freddo qui non farà paura.

12 foto

Finitura

Dopo un accordo completo, puoi pensare alla decorazione interna della stanza. Di norma, il materiale viene scelto in base alle preferenze personali di tutti, al prezzo, ma non bisogna dimenticare il lato pratico del problema..

Pavimento. Un’ottima opzione per rifinire il pavimento sarebbe laminato, moquette o piastrelle. Se lo desideri, puoi disegnare i tappeti in cima – per il comfort, il calore in primo luogo. Anche se, ancora una volta, se è presente un sistema di riscaldamento a pavimento, non è necessaria un’ulteriore finitura del pavimento.

Soffitto. Molto spesso rivestito con assicelle (se sospeso) o cartongesso o semplicemente imbiancato.

Muri. I pannelli di plastica saranno un’opzione eccellente per la decorazione delle pareti interne, ma non dimenticare il rivestimento in legno o PVC. Ma il rivestimento in vinile è adatto a coloro che vogliono risparmiare denaro..

Quando tutto il lavoro individuale e il lavoro sulla sistemazione della loggia sono completati, puoi pensare di riempire quest’area con mobili e accessori decorativi..