Armadio fai da te sul balcone

Armadio fai da te sul balcone

In ogni appartamento di città, soprattutto se piccolo, nel tempo si accumulano una serie di cose diverse, che occupano molto spazio e creano così disordine e case anguste in casa. I proprietari delle proprie case, capannoni o cottage estivi hanno l’opportunità di conservare oggetti che non sono costantemente richiesti in un luogo comodo fuori dalla zona giorno.

Ma che dire di chi non dispone di premesse aggiuntive così utili? Quando i vestiti fuori stagione, i preparativi invernali o le cose necessarie per un uso raro sono ammucchiati ovunque e richiedono costantemente tempo ed energia per riordinarli e sistemarli, un balcone adeguatamente attrezzato può aiutare. Più precisamente, un mobile da balcone creato dalle tue mani.

Caratteristiche e vantaggi

Un armadio sul balcone non è un’idea nuova, ma è rilevante oggi. Lo spazio utile non rimane inattivo, ma viene gestito con tutte le comodità. La particolarità di questo mobile è che può essere esente da un interior design dell’appartamento ben definito nel colore e nello stile. Ciò significa avere una forma e un aspetto arbitrari che corrispondano pienamente sia alle dimensioni del balcone che alle preferenze di gusto individuali dei proprietari. I vantaggi includono il fatto che, assemblando l’armadio da soli, è possibile renderlo il più adeguato possibile alle proprie esigenze e non adattarsi all’oggetto finito, integrandolo o modificandone l’aspetto e la funzionalità originali..

Inoltre, questa è una vera opportunità per risparmiare denaro e mettere in pratica le tue capacità creative. Un armadio sufficientemente spazioso per il balcone, come spazio di archiviazione aggiuntivo, allevia notevolmente lo spazio abitativo dell’appartamento, non disturba nessuno, è sempre nelle vicinanze e rende il balcone pulito e ben curato dalla strada.

Visualizzazioni

Ci sono due tipi di questo mobile: freestanding e built-in. Per tipologia: aperto, scorrevole e battente.

Gli armadi aperti sono una serie di scaffali impilati uno sopra l’altro. Può essere un prodotto realizzato separatamente secondo le dimensioni specificate e visualizzato sul balcone, o integrato nello spazio libero della parte terminale del balcone coibentato, lontano dall’uscita verso di esso. Questi armadi sono spesso dotati di tende o persiane che coprono il contenuto degli scaffali dalla strada e dalla parte anteriore. Il numero di ripiani è scelto a tua discrezione, ma è meglio, per facilità d’uso, posizionare il ripiano superiore non più in alto della distanza di un braccio teso.

Gli armadi possono anche essere a libera installazione o ad incasso. Si differenziano da quelli aperti per la presenza di porte. Le porte possono essere ad un’anta o a due ante. Gli armadi scorrevoli hanno ante scorrevoli a forma di vano. La scelta del modello è determinata dalla sua comodità per i proprietari e dalle caratteristiche del balcone.

Possono essere tutti i ripiani completamente chiusi con una o due ante contemporaneamente o ogni coppia di livelli che possono essere chiusi separatamente. Armadi e armadi scorrevoli possono essere attrezzati non solo con mensole, ma anche con appendiabiti. Nel caso di riporre vestiti, scarpe, attrezzature e cose necessarie costose sul balcone, deve essere isolato e protetto dall’umidità. Scaffali aperti e chiusi possono essere combinati nello stesso mobile, a seconda della funzione prevista. Ad esempio, quando si pianifica la coltivazione dei fiori sul balcone, possono essere posizionati parzialmente su alcuni scaffali aperti o sull’armadio sopra..

Gli armadietti di cattura possono essere aperti, incernierati o una combinazione di entrambi. Molto spesso sono integrati in balconi o logge isolati. Sono mensole fissate nell’angolo tra il balcone e il muro di casa. Questi armadi sono più spaziosi. Può essere un ampio armadio che occupa l’intero angolo.

Inoltre, puoi combinare due armadi separati di larghezza inferiore, uno dei quali occupa direttamente l’angolo stesso e il secondo si trova uno accanto all’altro, riempiendo tutto lo spazio libero rimanente.

Se il balcone ad angolo è molto piccolo, o viceversa, dopo aver installato l’armadio c’è ancora abbastanza spazio libero, allora è consigliabile posizionare un comodino sotto il davanzale della finestra, a livello con esso. Non chiuderà la finestra e diversi scaffali saranno utili per riporre i compiti e altre piccole cose. Sopra di esso puoi posizionare vasi di fiori o usarlo anche come tavolo.

8foto

Materiali (modifica)

Gli armadietti per balconi sono realizzati con pannelli in legno naturale, compensato, plastica o truciolare. La loro combinazione è possibile. Per la decorazione, vengono solitamente utilizzati pannelli di rivestimento o in PVC. Se il balcone non è isolato, è più saggio utilizzare il legno naturale, è possibile combinarlo con pannelli per facciate resistenti alle intemperie. Rivestito con pitture o vernici stradali impermeabili, o comunque trattato in modo appropriato, un prodotto in legno può servire, nonostante cali di temperatura e precipitazioni.

Se il balcone è ben isolato e protetto dall’umidità, puoi utilizzare qualsiasi materiale a tua discrezione, poiché nulla li danneggerà..

12 foto

Come farlo da soli

È necessario tenere conto delle peculiarità del sito di installazione dell’armadio, poiché dipende completamente dal tipo e da quale materiale verrà realizzato il prodotto. L’aria aperta, o spazio protetto, così come le dimensioni del balcone, così come il livello di abilità, dettano approcci diversi.

Per un maestro completamente inesperto, puoi costruire il più semplice, ad esempio, iniziare con un armadio aperto – quant’altro per la posizione su qualsiasi balcone o loggia. Per crearlo, è sufficiente, utilizzando un metro a nastro, prendere tutte le misure dal balcone senza errori e, sulla base, preparare un disegno con le dimensioni dettagliate di ogni dettaglio del futuro prodotto: la loro altezza, spessore e larghezza.

Quando si redige un disegno, è necessario riflettere passo dopo passo sullo scopo dell’armadio, poiché le dimensioni degli scaffali e la distanza tra loro dipenderanno da questo. Successivamente, acquista i materiali appropriati e, facendo riferimento al disegno, fai dei segni precisi su di essi. Quindi, utilizzando una sega, una livella da costruzione, un filo a piombo, un martello e chiodi, oppure un cacciavite e viti, assemblare il telaio e posizionarvi sopra i ripiani.

Il telaio è assemblato dal basso. Avendo fissato esattamente la base, le parti verticali dell’armadio sono attaccate ad essa. Quindi le parti orizzontali sono attaccate a loro, fissando la rigidità della struttura. Successivamente, vengono attaccate le sporgenze, su cui verranno mantenuti gli scaffali. Puoi farli un po ‘più del necessario al momento per poter modificare l’altezza degli scaffali in futuro per soddisfare le esigenze attuali.

La cosa principale è monitorare attentamente che il design sia uniforme e simmetrico, il che garantisce l’accuratezza del suo aspetto e l’affidabilità della posizione delle cose per l’archiviazione su di esso. L’armadio che starà sul balcone aperto, è consigliabile trattare con composti speciali per legno, dipingere con vernice stradale o coprire con una vernice resistente per aumentarne la durata senza danni.

Per creare un prodotto più complesso con le porte, avrai anche bisogno di un disegno. Dovrebbe indicare in dettaglio tutte le dimensioni di ciascuna parte per il montaggio e riflettere sulla sequenza di collegamento tra loro. Tutte le dimensioni dell’armadio devono corrispondere alle dimensioni del balcone e alla destinazione d’uso. A seconda di ciò che si prevede di conservare nell’armadio, vengono determinate la profondità, l’altezza, le distanze tra i ripiani.

Dopo aver pensato in anticipo ai dettagli e alle sfumature, dopo aver preparato il disegno, viene fatta una scelta di materiali, compresi piccoli dettagli: maniglie, cerniere e elementi di fissaggio. Dipende anche dal tipo di balcone e dal tipo di prodotto desiderato. Dopo aver acquistato tutti i materiali necessari, puoi metterti al lavoro. Innanzitutto, secondo il disegno, vengono preparate le parti per l’assemblaggio, quindi, utilizzando uno schema passo-passo, è necessario, utilizzando un livello di costruzione e un filo a piombo, assemblarle in un prodotto finito. È meglio usare il rivestimento, ha un bell’aspetto in una stanza rivestita con lo stesso materiale, che si tratti di plastica o rivestimento.

Le parti inferiori del telaio, il suo supporto vengono installate per prime, quindi, a loro volta, vengono fissate le sue parti longitudinali e trasversali. I ripiani vengono inseriti per ultimi e le ante vengono appese. La loro dimensione è determinata dalla porta dell’armadio assemblata, tenendo conto dell’installazione delle cerniere. È necessario che la struttura sia piatta, senza distorsioni. Alla fine del lavoro, le maniglie sono attaccate alle porte. Degli strumenti per assemblare un tale armadio, avrai bisogno, oltre a una sega, un cacciavite, viti, un livello, un filo a piombo, uno scalpello e un trapano. Con il loro aiuto, vengono preparati fori per il fissaggio di maniglie e rientranze nei punti di fissaggio delle cerniere delle porte.

Idee interessanti nel design del balcone

Indipendentemente dal fatto che il balcone sia ampio o stretto, con un uso corretto dello spazio, non solo puoi ottenere spazio di archiviazione aggiuntivo, ma anche progettarlo in modo molto funzionale, bello e creativo.

L’armadio monofonico da incasso sembra molto interessante, composto da molti moduli chiusi, in cui sono combinate ante in plastica di diverse altezze, larghezze, direzioni di apertura con cassetti.

Comodo, simile ad esso dall’interno, un mobiletto basculante, contenente tanti scomparti di ogni genere e dimensione per oggetti di varie dimensioni. Ma è dotato di solo due porte esterne in tutta la sua altezza. La sua comodità sta nel fatto che quando si utilizzano le porte, è possibile vedere contemporaneamente tutto il contenuto dell’armadio. La bellezza e la lucentezza di un tale armadio possono essere date dal rivestimento con assicelle di plastica..

Il mobile con inserti in vetro smerigliato sembra molto carino. Questo fa sembrare il balcone un’estensione della cucina, che porta intimità e armonia allo spazio. La stessa impressione è prodotta da un mobile a forma di credenza da cucina..

Insolito armadio da balcone – scomparto con ante a specchio che aumentano visivamente le dimensioni del balcone.

Un comodino nel tono del rivestimento del balcone, costruito sotto il davanzale della finestra in tutta la sua larghezza, è completamente invisibile, ma allo stesso tempo è abbastanza spazioso. Sembra buono sia in legno che in plastica.

Un armadio dotato di ante a doghe assemblate dal rivestimento secondo il principio delle tende non è solo bello, ma ha anche la capacità di accedere all’aria all’interno quando è chiuso. Ciò consente la ventilazione naturale del suo contenuto e previene la formazione di muffe e odori..

L’idea di un mobile da balcone come luogo di lavoro è interessante. Con le porte chiuse, questo è solo un normale armadio, all’interno del quale, su scaffali dell’altezza appropriata, si trovano un monitor per computer, un’unità di sistema, una tastiera e una stampante..

Un armadio a più sezioni, integrato, come un muro di mobili per la casa, lungo il perimetro della finestra, è funzionale e sta benissimo sul balcone isolato. La struttura è voltata da porte sul lato strada e circonda la finestra senza ostruirla. I mobili laterali raggiungono il telaio superiore in altezza, la larghezza corrisponde alla larghezza del balcone e sotto il davanzale è presente un comodino integrato. L’intera struttura e il balcone sono rivestiti con assicelle, che creano un’immagine completa di un unico spazio elegante. Una tale forma di realizzazione è possibile anche dalla plastica.

Una spaziosa loggia calda con uscita laterale, attrezzata nello stile di un soggiorno, sembra molto accogliente. Un armadio con molti ripiani è attaccato a una parete libera fino alla finestra, il suo livello inferiore è sostituito da un divano di uguale larghezza e il davanzale della loggia è completato da un tavolo a forma di cremagliera. Tutto questo è completato da sedie pieghevoli.

Se la loggia è grande e ben isolata, si adatterà uno spogliatoio con grucce per vestiti, scaffali per scarpe e un soppalco per cappelli. Puoi aggiungere specchi, un tappeto e morbidi pouf.

E un semplice armadietto alto a doppia estremità può sembrare molto bello dall’esterno se lo si equipaggia con console strette dal lato della strada e si posizionano fiori o peluche su di essi..