Come riparare un mixer?

Nessuna cucina o bagno è completo senza un miscelatore. Questo è un dispositivo per la fornitura di acqua calda e fredda, con l’aiuto del quale vengono regolate la pressione e la temperatura dell’acqua. Il miscelatore in bagno, tra l’altro, lo reindirizza anche dal rubinetto stesso al soffione della doccia.

La durata di tali dispositivi è piuttosto lunga e di solito è di circa 3-5 anni. Tuttavia, come ogni meccanismo, il mixer necessita periodicamente di riparazioni. Fare da soli non è così difficile come potrebbe sembrare a prima vista. La cosa principale è avere un’idea della sua struttura e dei principi di funzionamento..

Caratteristiche del progetto

Quasi tutti i tipi di miscelatori possono essere suddivisi in valvole, leve e dispositivi elettronici. Nel bagno, da un tale miscelatore, esce anche un tubo della doccia con un annaffiatoio. Il meccanismo più semplice è un dispositivo a valvola.

Consiste dei seguenti elementi:

  • corpo miscelatore;
  • una o due valvole di controllo;
  • guarnizioni in gomma per proteggere il rubinetto dell’acqua da perdite;
  • gander del mixer – beccuccio, lungo il quale si muove il flusso d’acqua;
  • boccole gru con dischi ceramici per il controllo manuale della temperatura e della pressione; ci sono dei fori al centro dei dischi, che, una volta girati, devono coincidere con i fori nel nocciolo – in questo modo l’acqua può fuoriuscire.

Il dispositivo a leva è composto da più elementi ed è un meccanismo più complesso, ovvero:

  • portafoto;
  • arco di scarico;
  • cartuccia a sfera o ceramica che mescola acqua calda e fredda;
  • dado che fissa la cartuccia;
  • una leva di comando manuale fissata ad un’asta che fuoriesce dalla cartuccia;
  • coperchio.

Il terzo tipo è un mixer elettronico. Tali dispositivi non hanno i soliti rubinetti e leve e il controllo viene eseguito utilizzando i pulsanti sul telecomando o automaticamente. Una delle varietà di un tale meccanismo è un mixer touch. Il suo lavoro è controllato da una fotocellula in grado di rilevare il movimento di oggetti in una determinata area. Non appena mani, stoviglie o altro appaiono in vista dell’elemento, si attiva automaticamente l’erogazione dell’acqua a una certa temperatura..

Se la fotocellula si guasta, è quasi impossibile ripristinarla senza abilità nel lavorare con tali dispositivi. Per tale riparazione, dovrai chiamare uno specialista.

Cause di malfunzionamento

Se viene rilevato un guasto, non dovresti affrettarti a riparare e sostituire l’attrezzatura per la cucina o il bagno, prima devi scoprirne la causa. Altrimenti, un nuovo mixer, installato al posto di quello rotto, dovrà affrontare la stessa sorte..

I malfunzionamenti nelle versioni a leva e valvola possono verificarsi per diversi motivi..

  • Scarsa qualità del mixer. Non è necessario scegliere il prodotto più costoso nel negozio, ma un prezzo troppo basso rispetto a dispositivi simili dovrebbe essere allarmante. Molto spesso, si tratta di un falso cinese con un marchio noto o di un produttore senza scrupoli che produce miscelatori con materiali di bassa qualità. Se la cartuccia della valvola scoppia e le boccole delle valvole iniziano a scorrere, è stato acquistato un prodotto di scarsa qualità.
  • Acqua sporca con sedimenti e ruggine può anche causare la rottura di valvole sia monocomando che valvola. Il gander può intasarsi di detriti, il rubinetto inizierà a perdere alla base e persino a scoppiare quando l’interruttore viene spostato a una forte pressione dell’acqua.

  • Materiali di consumo obsoleti, consegnato a nuovi dispositivi. Molti produttori indicano che affinché il loro dispositivo funzioni correttamente, è necessario installare, ad esempio, guarnizioni in silicone. Se installi una guarnizione in gomma vecchio stile, puoi ottenere un dispositivo malfunzionante all’uscita..
  • Acqua, la cui rigidità è piuttosto elevata, forma depositi minerali all’interno del tubo di erogazione e nella cartuccia. Accumulandosi, tali depositi riducono la velocità e la pressione del flusso d’acqua..
  • L’attrezzatura può semplicemente usurarsi col tempo. I sensori si rompono, il metallo si arrugginisce, anche il dispositivo più affidabile diventerà inutilizzabile nel corso degli anni.

Rimedi e riparazioni

Poiché gli elementi della valvola e del miscelatore a leva sono diversi, i loro guasti sono diversi. Inoltre, i guasti della doccia in quei miscelatori che lo contengono occupano un posto speciale. Non importa quanto sia semplice il dispositivo della valvola, si rompe più spesso degli altri..

Usura della guarnizione

La causa più comune delle perdite delle valvole è l’usura o lo spostamento della guarnizione in gomma. Per sostituirlo, avrai bisogno di una chiave inglese regolabile, una torcia elettrica, un cacciavite (se necessario, un esagono) e una pinza. Una nuova guarnizione può essere acquistata presso qualsiasi ferramenta, oppure realizzata indipendentemente da un foglio di gomma di circa 4 mm di spessore. L’alimentazione dell’acqua deve essere chiusa e il rubinetto deve essere smontato rimuovendo l’elemento danneggiato.

Per ritagliare una nuova guarnizione, è necessario utilizzare quella vecchia come modello o prendere le misure da essa. La larghezza della nuova parte dovrebbe essere 1 mm più larga della precedente. Il bordo di tale guarnizione è tagliato con una leggera angolazione in modo che, quando è nel posto giusto, si adatti perfettamente alle pareti metalliche della scatola della gru e non lasci passare una goccia d’acqua.

Dopo aver sostituito la parte rotta, la scatola dell’asse della gru viene inserita al suo posto e serrata con una chiave regolabile.

Valvola rotta

Molto spesso, le valvole a mezzo giro falliscono. Invece di acquistare una nuova parte, dovresti provare a correggere il malfunzionamento di quella vecchia. Per fare ciò, è necessario comprendere la causa del guasto..

Se l’acqua perde perché la guarnizione del premistoppa è usurata, allora puoi stringere il dado piccolo alla base della valvola. Il dado viene serrato con una chiave convenzionale in senso orario. Se ciò non interrompe la perdita, sarà necessario svitare completamente l’anello del premistoppa, avvolgere la guarnizione attorno allo stelo della valvola con le mani e serrare nuovamente l’anello.

Oltre ai problemi con il premistoppa, potrebbero esserci problemi con la sede della valvola: questo è lo spazio in cui è avvitata la scatola della valvola. Con un uso prolungato, la sella potrebbe deformarsi e iniziare a perdere acqua..

Puoi raddrizzare l’elemento usando la fresatura. Rimuoverà tutte le ammaccature e graffi. Se tutto è stato eseguito correttamente, dopo aver installato la parte riparata, la perdita scomparirà..

Interruttore rotto

Se la spina utilizzata per regolare la miscelazione di acqua calda e fredda è deformata, non può essere riparata. Dovrai sostituire la parte rotta con una nuova. L’alimentazione dell’acqua viene interrotta, la parte rotta viene rimossa dal miscelatore e sostituita con una utile, dopodiché l’intero meccanismo viene assemblato nell’ordine inverso.

Per riparare valvole e interruttori, oltre a sostituire la guarnizione, non è necessario rimuovere il miscelatore dal supporto.

Perdita alla giunzione dell’ugello con il giunto

Questo problema non si risolve più in pochi minuti, è necessario rimuovere e sostituire completamente il mixer. Prima di tutto, l’alimentazione dell’acqua è interrotta. I rubinetti vengono aperti al massimo in modo che il liquido residuo scarichi nel lavandino. Svitare con cautela i dadi di collegamento, poiché spesso sono realizzati con materiali fragili. Il miscelatore viene rimosso dal suo posto e il tubo che scorre è rivolto verso l’esterno.

Quando si svita il tubo, tenerlo per la spalla. Sul tubo di derivazione rimosso viene avvitato un dado prelevato da un vecchio miscelatore e filettature di tenuta. Successivamente, il tubo di derivazione viene avvitato in posizione..

Gli ugelli del nuovo miscelatore devono essere identici a quelli vecchi. Se ci sono differenze almeno minime, è necessario sostituire entrambi i vecchi tubi, anche se il secondo non scorre..

Perdita tra dado di raccordo e parete laterale

Se viene rilevata una perdita, chiudere l’acqua e serrare il dado con una chiave regolabile. Successivamente, è necessario riprendere il flusso e controllare il punto di connessione. Se l’acqua continua a trasudare, è necessario disattivare nuovamente l’alimentazione, svitare il dado e avvicinare il rubinetto al muro, spostandosi lungo il tubo. in cui il flessibile della doccia deve essere rimosso dalla staffa, per regolare correttamente la posizione del dispositivo.

Spostare il miscelatore rispetto al tubo di derivazione fino a quando non è possibile rimuovere la vecchia guarnizione, che deve aderire al dado per la tenuta. Spesso questo anello di gomma si attacca all’estremità del tubo e viene premuto verso l’interno..

È quasi impossibile rimuovere un tale dettaglio senza rimuovere il mixer dai supporti..

La vecchia guarnizione viene sostituita con una nuova acquistata in un negozio o realizzata con le proprie mani. Successivamente, tutte le parti vengono riportate al loro posto, serrate e controllate per perdite..

A volte può apparire una perdita non dietro il dado, ma davanti ad esso, cioè tra il corpo e la parete laterale. Per eliminare il malfunzionamento, è necessario svitare il miscelatore dal tubo e dalla doccia, rimuovere il beccuccio e svitare la parete laterale. La parete laterale staccata viene spalmata dall’interno con uno stucco speciale o una vernice ordinaria per isolarla dall’acqua. Dopo che il rivestimento si è asciugato, il miscelatore viene rimontato nell’ordine inverso..

L’acqua non entra nel beccuccio di scarico o nel tubo della doccia

Molto spesso, questo problema è associato a normali blocchi, che possono verificarsi sia nei tubi che nelle pareti laterali. La perdita di pressione dell’acqua può anche significare una griglia dell’aeratore intasata..

Per eliminare il blocco, è necessario rimuovere la valvola e inserire un filo di acciaio flessibile nel tubo. Può schiacciare e rimuovere sabbia compressa e detriti che hanno interferito con il normale flusso d’acqua.

I piccoli fori della griglia aeratore si puliscono perfettamente con un normale ago da cucito. Per eliminare tutti i residui di placca, vale la pena sciacquare le parti con una soluzione debole di aceto..

Il becco della prugna sta cadendo

Ciò è dovuto alla rottura dell’anello di sicurezza. È necessario sostituirlo acquistandone uno nuovo, di dimensioni adeguate.

Temporaneamente, puoi creare un anello di filo espandibile e comprimerlo sul beccuccio nella posizione desiderata. Questo design non è molto affidabile e sarà in grado di mantenere il normale funzionamento della gru solo per un breve periodo. Tale anello viene preparato utilizzando un filo rigido e un saldatore. Dovrebbe essere un arco arrotondato che si chiude praticamente in un cerchio..

Valvole a scorrimento 360 gradi

Il problema può verificarsi con due handle contemporaneamente o con uno di essi. È associato a un guasto o alla perdita di un limitatore che arresta la valvola. Se la parte si è appena spostata, riparare un tale guasto è facile come sgusciare le pere. È necessario svitare la valvola e regolare il limitatore con leggeri colpi di martello.

In caso di smarrimento di una parte, dovrai acquistarne una nuova.. Al momento dell’acquisto, puoi mettere un normale pezzo di filo invece di un elemento speciale, ma un limitatore così inaffidabile durerà solo pochi giorni.

Oltre al problema della bocca, della parete laterale e di altre parti interne ed esterne al corpo del miscelatore, è abbastanza comune riscontrare malfunzionamenti del flessibile della doccia e dell’annaffiatoio, che si verificano sia per la scarsa qualità del prodotto stesso, sia per la scarsa qualità dell’acqua del rubinetto..

Debole pressione dell’acqua

Il più delle volte, l’acqua non passa attraverso le aperture poco profonde del soffione quando è intasato. Per risolvere questo malfunzionamento, devi solo smontare l’annaffiatoio e pulire i fori della rete con un normale ago, un punteruolo da sarto o qualsiasi altro oggetto sottile e duro..

Non usare uno stuzzicadenti sottile per questo, poiché la sua punta fragile può rompersi e rimanere bloccata nella cella..

Dopo l’algoritmo di raccolta inversa, è sufficiente pulire le parti esterne della doccia con una soluzione di aceto.

Se i blocchi si verificano regolarmente, dovresti considerare l’installazione di un filtro integrato con cassette sostituibili. Non solo ti permetterà di bere immediatamente l’acqua dal rubinetto, ma ti farà anche dimenticare i blocchi..

Perdite dallo scarico e dal tubo della doccia

Se si forma una perdita a causa di danni all’interno del tubo stesso o al suo avvolgimento, sarà necessario acquistarne uno nuovo, poiché è quasi impossibile riparare tali guasti. Anche se tagli un pezzo di tubo che perde e risaldi le estremità rimanenti, il rischio di una nuova rottura della cucitura è troppo grande. Il costo del prodotto è abbastanza abbordabile e la durata dei nuovi prodotti sul mercato è superiore a quella delle vecchie modifiche..

Se la perdita si forma in due punti contemporaneamente, sia nello scarico che nella doccia, il problema è un tappo allentato, che non aderisce bene al corpo. Per risolvere questo problema, è necessario svitare la vite di bloccaggio e serrare bene il dado a risvolto. La perdita diminuirà, ma ci vorrà un po’ di sforzo per cambiare l’alimentazione dell’acqua dal rubinetto alla doccia..

Se stringendo il dado non si risolve il problema, allora la perdita viene eliminata lappando il tappo al corpo utilizzando paste speciali che si possono acquistare in molti negozi di ferramenta.

I miscelatori con joystick a leva sono più comodi da usare e stanno gradualmente iniziando a sostituire i dispositivi delle valvole. Sono più comodi da usare e si rompono di meno, ma riparare tali mixer è un po’ più difficile..

Invece delle solite guarnizioni in gomma o silicone, nei rubinetti della leva sono installate cartucce speciali. Possono essere di due tipi: a disco oa sfera. Non è possibile modificare una visualizzazione in un’altra, quindi è necessario comprendere chiaramente quale tipo viene utilizzato nel dispositivo da riparare..

Riparazione del miscelatore a sfera

Per prima cosa è necessario spegnere l’alimentazione dell’acqua e svitare il supporto della leva. Quindi rimuovere la leva il più attentamente possibile. Non scuoterlo e non tirarlo, poiché potrebbe danneggiare lo stelo su cui si trova. Scuotendolo lentamente da un lato all’altro, è necessario sollevare l’elemento per non sentire resistenza all’interno della struttura..

Dopo aver rimosso la leva, è necessario svitare la connessione filettata. Diventeranno visibili il componente in plastica e il sigillo che si trova dietro di esso. Il rubinetto perde più spesso a causa dell’usura o della deformazione di questa guarnizione. La parte danneggiata deve essere sostituita. Successivamente, il mixer viene assemblato nell’ordine inverso..

A volte la rottura può toccare l’elemento a sfera stesso, quindi è necessario sostituire anche quest’ultimo..

Cartuccia rotta

Se la vecchia cartuccia è diventata inutilizzabile, è necessario sostituirla con una nuova. La cosa principale al momento dell’acquisto è scegliere una parte del genere, le sporgenze in cui si adatteranno ai fori del mixer. Si consiglia di conoscere le dimensioni e la marca della parte vecchia in modo che non ci siano difficoltà nel negozio. Oppure puoi semplicemente portare con te la parte rotta e mostrarla a un consulente che ti aiuterà a scegliere la taglia giusta.

Tutte le parti di un miscelatore a leva sono più costose delle parti di una valvola. Tuttavia, si rompono molto meno spesso e la loro durata è due o più volte più lunga della prima.

Rottura del rubinetto tattile

I rubinetti touchless sia per la cucina che per il bagno sono considerati l’opzione più affidabile. Poiché non hanno praticamente parti su cui l’utente agisce meccanicamente, non c’è praticamente nulla da rompere. Tuttavia, anche i sensori della fotocellula che monitora il movimento possono diventare inutilizzabili. In questo caso, è necessario chiamare un master che possa riparare il guasto..

Ma i blocchi dell’aeratore o dei dadi allentati sono facili da riparare con le tue mani. Vengono rimossi allo stesso modo dei miscelatori a contatto, quindi l’aeratore può essere pulito con un normale ago e il dado può essere serrato con una chiave regolabile.

Consigli utili

Certo, è bello quando puoi aggiustare il mixer con le tue mani: questo farà risparmiare tempo e denaro per chiamare il master. Ma è meglio che il mixer funzioni il più a lungo possibile senza guasti. Per fare ciò, è necessario adottare misure preventive..

  • È necessario monitorare attentamente la composizione e la qualità dell’acqua del rubinetto. Se l’acqua è dura, ha molte impurità e detriti, la soluzione migliore per proteggere il miscelatore è installare un filtro incorporato. Per tale filtrazione primaria è necessario un filtro grossolano, che viene installato all’inizio di una forcella nel sistema di approvvigionamento idrico che porta a un appartamento oa una casa. Una delle novità del mercato delle costruzioni sono i filtri autopulenti in grado di rimuovere tutta la sabbia e i detriti nella fogna..

Puoi mettere un filtro per addolcire l’acqua dura, cosa particolarmente importante in presenza di miscelatori in ceramica.

  • Non scuotere la leva del miscelatore e svitare e serrare con forza le valvole: ciò porterà a una rottura anticipata delle parti. È severamente vietato esercitare pressione sulla bocca di erogazione e appoggiarvi pesi. Se lo fai, una parte fragile può piegarsi o semplicemente rompersi all’incrocio con il corpo..

  • Per la pulizia esterna, selezionare detergenti privi di particelle abrasive che possono graffiare e danneggiare la superficie. Non utilizzare prodotti che contengono acido fosforico. Non pulire i rubinetti cromati con spazzole dure e grattugie, è meglio usare un panno morbido. Non è difficile cambiare una parte rotta con le tue mani, ma è meglio se non si rompe affatto.

Per sapere come riparare il mixer con le tue mani, guarda il prossimo video..