Aeratore per mixer: cos’è e perché è necessario?

Aeratore per mixer: cos'è e perché è necessario?

Alcuni anni fa, quando si acquistava un rubinetto per una cucina o un bagno, a volte si potevano vedere in vendita kit con un aeratore rimovibile o integrato. Molti, considerandoli un normale filtro, hanno rimosso indipendentemente questa modifica dalla gru, citando il fatto che avevano già installato un filtro incorporato..

Oggi è abbastanza difficile acquistare qualsiasi miscelatore senza questo elemento aggiuntivo, che svolge non solo la sua funzione diretta (filtra e satura l’acqua con l’ossigeno), ma contribuisce anche a una significativa riduzione del consumo di acqua.

Descrizione e caratteristiche

Un aeratore del rubinetto è un piccolo filtro a rete montato su un beccuccio. Questo dispositivo consente di saturare l’acqua ordinaria con microparticelle d’aria, ovvero di aerarla. L’aeratore è spesso chiamato “diffusore” perché divide un grande flusso di liquido lungo il beccuccio in molti piccoli flussi..

I dettagli principali di un tale dispositivo sono:

  • corpo (il più delle volte in metallo o plastica);
  • filtri per un’ulteriore purificazione dell’acqua dalla lettiera fine;
  • un miscelatore di acqua e gas (l’aria viene aspirata all’interno del corpo tramite fori perimetrali);
  • maglia esterna (per dividere il flusso principale in molti piccoli flussi);
  • varie boccole e guarnizioni (per un collegamento stretto).

L’aeratore consente di creare diversi tipi di flusso d’acqua:

  • aerato – getto morbido volumetrico senza spruzzi;
  • laminare – un intenso getto cristallino;
  • spray – molti ruscelli in miniatura.

Appuntamento

La funzione principale dell’aeratore dell’acqua del rubinetto è saturarla con microparticelle di ossigeno. Questo non solo cambia in modo significativo il suo gusto in meglio, ma contribuisce anche a un più rapido invecchiamento del cloro se l’acqua nella regione è clorata. Inoltre, il getto stesso cade più dolcemente sul fondo del lavabo e sugli oggetti posti al suo interno, il che riduce notevolmente gli schizzi di liquido nello spazio circostante. Se in cucina è installato un aeratore rotante, il lavaggio di grandi utensili da cucina viene semplificato più volte, il flusso d’acqua riduce la sua forza d’impatto e risciacqua più delicatamente i detergenti dalla superficie insaponata.

Un’altra funzione dell’aeratore del rubinetto è il risparmio idrico. Sebbene il dispositivo stesso non sia molto affidabile e spesso debba essere sostituito (almeno una volta all’anno), riduce il consumo di acqua della metà o più..

Allo stesso tempo, la comodità di lavare i piatti con tali risparmi non diminuisce, ma aumenta addirittura a causa della maggiore efficienza di utilizzo. I piatti vengono lavati più volte più velocemente con un getto ampio, che consente anche di risparmiare tempo nelle faccende domestiche. Il secondo inconveniente, oltre alla frequente sostituzione, può essere chiamato la lenta velocità di raccolta dell’acqua nel contenitore, tuttavia questo inconveniente è così insignificante che può essere tranquillamente trascurato..

Cosa sono?

L’aeratore più semplice è un piccolo flacone spray rotondo con una rete metallica avvitata nel beccuccio del rubinetto. Oggi, un tale dispositivo standard viene fornito con qualsiasi miscelatore acquistato e, come la valvola di fondo, ridurrà il consumo di acqua di almeno il 30 percento. Durerà circa sei mesi, dopodiché dovrà essere sostituito con un dispositivo simile o più complesso..

Gli aeratori girevoli sono anche chiamati aeratori flessibili perché possono essere ruotati in diverse direzioni.. Una delle opzioni per un tale dispositivo è uno speciale tubo flessibile allungato che è attaccato al beccuccio. Un tale dispositivo consente di raccogliere liquidi anche in quei contenitori che non si adattano alla ciotola del lavandino..

La seconda opzione è un aeratore sotto forma di un piccolo annaffiatoio, simile a un soffione. Regolabile in lunghezza, può essere spostato intorno al lavello e utilizzato nelle modalità getto e getto. Regolando l’inclinazione della testa dell’aeratore e la pressione dell’acqua, è possibile ottenere il risultato ideale in ogni situazione..

Un flusso di liquido in un interessante dispositivo retroilluminato si illumina a seconda della sua temperatura. L’acqua fredda (fino a 29 gradi) è evidenziata in verde, calda (da 30 a 38 gradi) – in blu e calda (oltre 40 gradi) è evidenziata in rosso. Ciò è realizzato grazie ai sensori di temperatura interni che non richiedono il collegamento alla rete. La turbina incorporata che alimenta le lampade a LED ruota a causa del flusso d’acqua quando si apre il rubinetto, quindi questo metodo di saturazione dell’acqua con l’ossigeno è anche chiamato eiettore.

I dispositivi retroilluminati sono particolarmente convenienti per le famiglie con bambini piccoli, poiché ti permetteranno di conoscere la temperatura del liquido immediatamente all’apertura dal colore del flusso. Inoltre, i colori vivaci aiuteranno ad attirare l’attenzione del bambino e il bagno si svolgerà in un ambiente più rilassato. Inoltre, un aeratore retroilluminato viene spesso installato sui rubinetti sensibili al tocco senza contatto per vedere immediatamente a quale temperatura fuoriesce l’acqua..

L’aeratore a vuoto è considerato il più economico, può ridurre della metà la quantità di acqua utilizzata. Il prezzo di tali allegati supera significativamente i soliti, ma si ripaga rapidamente. Il sistema del vuoto comprime l’acqua con una valvola speciale, dopo di che forma un forte getto che passa attraverso le celle filtranti ad una pressione superiore alla pressione nel sistema centrale.

Oltre al design del dispositivo stesso, gli aeratori possono differire nel tipo di ugelli. Gli accessori a disco sono un ugello a disco circolare con sottili aperture per il fluido. Con il loro aiuto, il flusso principale è diviso in flussi sottili e sezionato da un riflettore (rete metallica). L’aeratore a fessura satura il liquido con aria rompendo il flusso d’acqua in goccioline separate attraverso speciali fessure nel disco deviatore, dopo di che il flusso arricchito di ossigeno viene sezionato dalla rete metallica del filtro.

Poiché il dispositivo di qualsiasi aeratore include varie reti di filtraggio e separazione, quindi la differenza può essere dovuta al tipo di materiale con cui sono realizzati:

  • Realizzato in metallo. Gli elementi più semplici ed economici con la durata più breve.

  • Dai polimeri. I deflettori polimerici possono essere semplici dischi, simili a quelli metallici, o complessi sistemi “tunnel”. La plasticità del materiale consente di creare non solo aeratori rotondi, ma anche dispositivi rettangolari, esagonali e di forma complessa. Praticamente non si ossidano dal contatto con acqua e aria, il che prolunga significativamente la loro durata, ma allo stesso tempo ne aumenta il prezzo. Inoltre, i polimeri sono spesso piuttosto fragili e possono rompersi a causa di una leggera pressione durante il lavaggio delle tubature..
  • Metalli non ferrosi. Gli aeratori in ottone e bronzo richiedono costi di produzione elevati, per cui hanno un prezzo piuttosto elevato. Tuttavia, la durata e l’affidabilità della struttura compensano perfettamente il loro costo..
  • Rete in plastica e alluminio estruso. Entrambe queste opzioni presentano molti svantaggi: fragile, di breve durata, l’alluminio è altamente ossidato e saldato saldamente alla superficie interna del tubo di erogazione, la plastica può deformarsi alle alte temperature. Il loro unico vantaggio è il prezzo basso, tuttavia, i rischi di scegliere prodotti di così bassa qualità sono troppo alti..

In base al metodo di installazione, è possibile selezionare l’aeratore interno (avvitato alla bocca) e quello esterno (avvitato alla bocca).

Diametro

Oltre alle differenze nelle caratteristiche di progettazione e nei materiali, gli aeratori differiscono per le dimensioni della filettatura. Poiché la sua dimensione dovrebbe corrispondere al diametro del tubo di erogazione, è molto importante selezionare correttamente i parametri necessari (un aeratore con una filettatura di 18 mm non funzionerà su un rubinetto con un diametro di erogazione di 22 mm e viceversa). Il diametro dell’aeratore può variare da 12 a 1200 mm. L’altezza del dispositivo è di 14-2000 mm e il diametro del canale dell’aria va da 20 a 2200 mm. La dimensione del filetto è indicata in modo alfanumerico (M20, M24, M28, ecc.) ed è indicata sulla confezione dal produttore.

Vengono comunemente utilizzati tre diametri di filettatura standard: 28/26, 24/22 e 18/16 mm. Da questo rapporto ne consegue che se si utilizza una filettatura esterna di 28 mm, la filettatura interna per la stessa valvola sarà di 26 mm. Un altro punto importante è l’acquisto di un aeratore con filettatura esterna per un beccuccio con filettatura esterna, rispettivamente. Lo stesso vale per un beccuccio con filettatura interna..

Panoramica dei produttori

Più affidabile è il produttore, meno è probabile che acquisti un difetto o un falso, quindi, quando si sceglie un ugello del miscelatore, è meglio scegliere aziende che guidano la valutazione dei migliori in base alle recensioni dei clienti..

Tra le aziende leader, diverse aziende si sono affermate sul mercato..

  • Grohe. I sanitari prodotti in Germania si distinguono per l’alta qualità, ampie modifiche operative e design originale.
  • Jacob Delafon. Gli ugelli francesi, realizzati principalmente in porcellana sanitaria, sono considerati attrezzature d’élite. Il prezzo elevato garantisce una lunga durata e un’eccellente qualità del prodotto.

  • Aeratori finlandesi Timo creato utilizzando moderne tecnologie di vari materiali, inclusi polimeri complessi e bronzo o ottone. Viene fornita una scheda di garanzia di cinque anni per prodotti di varie forme, dimensioni e colori, che indica un approccio serio alla qualità dei prodotti.
  • Oras. Gli aeratori prodotti in Polonia, Finlandia e Norvegia con un approccio innovativo sono recentemente entrati nel mercato nazionale, ma hanno già preso saldamente una posizione di primo piano. Gli accessori idraulici di questo marchio sono dotati di automazione e sono comodi da usare e il prezzo può competere anche con le controparti cinesi..

A seconda del design del materiale e dell’azienda produttrice, il costo degli aeratori nel mercato delle costruzioni varia da $ 2 a $ 10.

Come scegliere?

Per scegliere un aeratore adatto, è necessario concentrarsi principalmente sulla qualità del prodotto e sul suo prezzo. Le punte in plastica e alluminio più economiche, ma meno affidabili dureranno da un paio di mesi a sei mesi. Gli aeratori in metallo e ceramica più costosi sono considerati leggermente più affidabili. Tuttavia, sono anche molto suscettibili alla corrosione e la loro durata è scarsa. Gli ugelli in ottone sono considerati i più resistenti e affidabili..

È anche importante calcolare in anticipo la frequenza di utilizzo della gru. È meglio mettere un’opzione più costosa e affidabile in cucina e un modello più economico può essere acquistato nella vasca da bagno o in un secondo bagno..

La seconda cosa a cui dovresti prestare attenzione è il fissaggio sul beccuccio del rubinetto. Il dispositivo può essere con filettatura esterna o interna ed è selezionato in base alla filettatura del miscelatore stesso. Ultimo, ma non meno importante, è la disponibilità di funzionalità aggiuntive. Un aeratore retroilluminato starà bene in bagno e in cucina ogni casalinga sarà deliziata da un dispositivo flessibile che ti consente di lavare comodamente anche la padella più grande nel lavandino..

Posso farlo da solo??

Conoscendo il principio di funzionamento e lo schema del dispositivo dell’aeratore acquistato, per risparmiare denaro, puoi provare a farlo da solo. Per realizzare un tale ugello, è necessario disporre di una custodia vuota da qualsiasi ugello sul rubinetto e una robusta piastra di plastica. Le guarnizioni sono tagliate in plastica che corrispondono in dimensioni con il diametro interno dell’ugello.

Con l’aiuto di un ago caldo o di un punteruolo affilato, vengono praticati molti fori in una tale guarnizione in modo che assomigli a una maglia fine. Le reti finite vengono posizionate nel corpo dell’ugello vuoto invece dei filtri convenzionali e l’ugello è fissato al beccuccio. Un tale aeratore eseguirà tutte le funzioni ad esso assegnate, tuttavia, la sua durata è significativamente inferiore rispetto ai prodotti acquistati, in particolare con reti in ottone..

Istruzioni per l’installazione

L’installazione dell’aeratore non è particolarmente difficile anche per una persona che non ha mai incontrato questo dispositivo. Per installare un nuovo o sostituire un vecchio aeratore, è necessario rispettare un determinato algoritmo..

Innanzitutto, è necessario rimuovere dal mixer tutti gli allegati installati in precedenza. Svitare l’alloggiamento e rimuovere la vecchia guarnizione di gomma sul beccuccio. La giunzione deve essere accuratamente pulita e lavata, quindi lasciata asciugare leggermente.

Nella confezione con il dispositivo, devi trovare un sigillo a forma di guarnizione di gomma e metterlo sul beccuccio del rubinetto. Se non è presente tale sigillo nel kit, dovrai acquistarlo da solo. Deve essere di un diametro tale da adattarsi al mixer. Se i diametri dell’aeratore e del miscelatore stesso sono diversi, è necessario acquistare anche un adattatore speciale e guarnizioni aggiuntive. Il materiale dell’adattatore deve corrispondere ai materiali del miscelatore e dell’aeratore. Dopo l’adattatore, viene posizionata anche una guarnizione di gomma..

L’aeratore viene avvitato al miscelatore (o adattatore) utilizzando una chiave inglese o una pinza. Per non danneggiare la superficie lucida cromata, puoi mettere un pezzo di stoffa, gomma o acquistare uno strumento speciale alla giunzione dello strumento con il corpo del dispositivo. Il filo dovrebbe essere stretto abbastanza, ma non dovresti fare sforzi extra per non strapparlo.

Dopo l’installazione, è indispensabile eseguire un test di tenuta. Se l’acqua filtra dalle giunture, è necessario stringere la filettatura o fissare la guarnizione.

L’aeratore della doccia è installato secondo uno schema simile, solo l’elemento non è montato sulla bocca, ma alla giunzione del tubo della doccia e del miscelatore.

Consigli per l’uso

Anche l’aeratore della migliore qualità ha bisogno di essere pulito nel tempo, poiché l’acqua del rubinetto contiene varie impurità, sali e ruggine. Tutto ciò si deposita sulla griglia del filtro e porta alla contaminazione del dispositivo. Per capire a che punto è necessario pulire, dovresti prestare attenzione se la pressione dell’acqua è diminuita. Inoltre, il motivo per il controllo e la pulizia dell’aeratore dovrebbe essere l’assenza del caratteristico sibilo del flusso d’acqua, che dovrebbe essere costantemente presente durante il funzionamento. Per pulire il dispositivo, avrai bisogno di una pinza, un punteruolo sottile, una chiave inglese e un panno pulito (può essere sostituito con salviettine umidificate).

Il processo di smontaggio e pulizia stesso è il seguente:

  • Il diffusore si svita dal beccuccio a mano o utilizzando una pinza o una chiave inglese. Se guardi il rubinetto dall’alto, devi ruotare il corpo aeratore in senso orario.
  • La vecchia guarnizione di gomma viene rimossa dalla giunzione e le sue condizioni vengono esaminate. Se sono presenti crepe e lacerazioni e il prodotto ha perso le sue proprietà originali, tale guarnizione deve essere sostituita. Si acquistano in qualsiasi ferramenta (puoi portare con te un vecchio elastico per acquistare un prodotto della misura richiesta).

  • La custodia stessa viene smontata e lavata accuratamente con acqua corrente e pulita con un panno umido. I piccoli fori della rete vengono puliti con un normale ago da cucito o un punteruolo sottile, dopo di che vengono ulteriormente lavati con una forte pressione d’acqua.
  • L’intera struttura è assemblata nello stesso ordine in cui è stata smontata. Una guarnizione pulita o nuova viene posizionata sul beccuccio, il corpo viene ruotato in senso antiorario. L’aeratore deve essere ruotato immediatamente insieme a una rondella di gomma..
  • Dopo aver eseguito tutto il lavoro, è necessario, come per l’installazione di un nuovo dispositivo, eseguire un test. Un filtro ben pulito non dovrebbe impedire la forte pressione dell’acqua e la guarnizione in gomma dovrebbe garantire una tenuta completa.

In generale, né l’installazione di un nuovo aeratore né la pulizia di un vecchio aeratore richiedono una certa conoscenza o un grande sforzo. La cosa principale è scegliere il dispositivo giusto da un produttore affidabile e non calcolare male il diametro selezionato. L’acqua fresca e pulita, arricchita di ossigeno, aiuterà non solo a pulire tutti i piatti con alta qualità, ma anche a dissetare i residenti più esigenti..

Per quanto sia facile e semplice sostituire l’aeratore sul mixer, vedere la prossima master class..