Divano in corridoio

La nostra casa è la nostra fortezza. Ed è per questo che la prima cosa a cui prestiamo attenzione quando creiamo i nostri metri quadrati è l’interno. Dopotutto, un appartamento dovrebbe diventare per una persona non solo un rifugio dove puoi rilassarti fisicamente, ma anche un luogo dove puoi guadagnare forza spiritualmente. E grazie al desiderio di armonia della società moderna, sono sorti molti tipi di mobili, che i nostri antenati non potevano nemmeno sognare. Dopotutto, come un teatro inizia con un appendiabiti, così una casa inizia con un corridoio. Ed è qui che arriviamo, facendo il primo passo attraverso la soglia.

Sembrerebbe, perché prestare molta attenzione a una stanza così insignificante quando diventa solo un punto di transito tra la strada e l’ingresso, la camera da letto o la cucina. Ma il corridoio è il volto della nostra casa, quindi dovrebbe essere il più confortevole possibile per te e i tuoi ospiti, in modo che ci sia il desiderio di andare oltre. Gli attributi principali di qualsiasi corridoio oggi sono un armadio, un appendiabiti, uno specchio, nonché un luogo dove puoi sederti comodamente dopo una dura giornata di lavoro per prendere fiato o riprendere le forze prima di lasciare il tuo nido preferito. Ecco perché il nostro eroe di oggi sarà un divano per il corridoio, che contiene molti segreti e vantaggi..

Funzioni

Tornando a casa dal lavoro, dalla scuola o semplicemente da una passeggiata, eseguiamo il solito rituale giorno dopo giorno: gettiamo o appendiamo una borsa, riponiamo le chiavi, ci togliamo le scarpe. E solo allora andiamo nel cuore dell’appartamento. Nel tempo, nel corridoio si accumulano molte cose di cui non abbiamo bisogno al momento, ma ci impediscono solo di radunarci o entrare rapidamente in casa. Allora diventa necessario organizzare lo spazio disponibile nel modo più conveniente, bello e funzionale possibile..

E i divani per il corridoio ci vengono in aiuto, diventando parte integrante e importante degli interni.. Dopotutto, ora sarai dove:

  • sedere;
  • metti la borsa;
  • piega cose piccole ma necessarie (chiavi, carte, cuffie o un lettore);
  • rimuovere le scarpe inutilizzate.

Grazie alla combinazione di due componenti principali – una seduta e dei cassetti – ci permette di utilizzarlo non solo come un normale divano o panca, ormai non più adatto ad altro, ma anche per riporre piccoli oggetti, borse, così come scarpe per le quali non siamo il momento è arrivato. E questo lo rende non solo un inutile complemento d’arredo che copre una parete libera, ma anche un fedele assistente, che mantiene l’ordine quando entra in casa. Inoltre, piacerà non solo a te, ma anche agli ospiti che, ad esempio, non vogliono andare in cucina, ma sono venuti da te “letteralmente per un minuto”..

Tuttavia, scegliendo il divano giusto, puoi posizionarlo anche nel corridoio, dove di solito non puoi girarti, ma vuoi davvero avere una piccola isola di comfort.

tipi

Secondo la forma di esecuzione, i divani possono essere suddivisi condizionatamente in tre tipi:

  • banchetto;
  • panca;
  • paracarro.

Un banchetto è chiamato il rappresentante più semplice dei divani, poiché è uno sgabello morbido di medie dimensioni con o senza schienale. È piccolo e adatto per corridoi con una piccola area. Inoltre, è popolare grazie al suo prezzo democratico. Anche le panchine sono state a lungo amate dai proprietari di piccoli corridoi. Dopotutto, non solo puoi sederti su di loro per indossare le scarpe o gettare la borsa dopo una dura giornata di lavoro, ma anche indossare le scarpe in modo che non interferiscano con la famiglia e siano al sicuro fino alla prossima volta. E tutto perché hanno non solo una comoda seduta morbida, ma anche un ripiano sottostante, che ci consente di ampliare la gamma delle sue capacità, aumentandone il valore per noi.

I paracarri possono essere definiti il ​​”soldato universale” degli interni moderni. Non hanno solo una fila di ripiani per le scarpe, un comodo sedile imbottito con materiale morbido e uno schienale per il nostro comfort. Ci sono altri vantaggi distinti per loro che puoi innamorarti di questo tipo di divani. Anche i cassetti situati sul lato del mobile sono progettati per la conservazione. Hanno abbastanza spazio per chiavi, torce elettriche, ricevute per la luce e ombrelli pieghevoli, che ricordiamo all’ultimo momento. Inoltre, grazie alla loro compattezza, vengono in soccorso nella sistemazione di appartamenti di piccole dimensioni, diventando dei classici dell’arredo.

Tuttavia, in questi giorni le fabbriche di mobili sono pronte per accontentare tutti. Pertanto, puoi sempre scegliere un divano adatto al tuo interno, al tuo gusto e al tuo portafoglio. Dopotutto, non è necessario fermarsi ai modelli in legno. Se il posto te lo consente o l’anima richiede romanticismo, sostenuto nello stile classico dell’era Impero, i produttori ti offriranno volentieri panche forgiate con gambe storte e monogrammi sul retro. È importante non dimenticare che il divano nel corridoio non è solo un posto per sedersi, ma anche un ripostiglio. Pertanto, molti iniziarono a dare la preferenza a scarpiere, pouf e piedistalli, spingendo in secondo piano panche forgiate, sebbene belle, ma inutili. Ecco perché sempre più spesso, quando scegliamo i nostri primi mobili per il corridoio, diamo la preferenza al legno o al metallo più leggero..

E il design, il materiale e la gamma di funzioni saranno scelti con piacere per voi direttamente sul posto. La cosa principale è che tu stesso sai cosa vuoi mettere nel tuo corridoio: un semplice pouf con una piccola scatola per riporre le scarpe fuori stagione o una panca in stile moderno.

Dimensioni (modifica)

Per quanto riguarda le dimensioni del divano, sono diverse: basse, alte, lunghe e strette. Dopotutto, gli sviluppatori moderni si sono da tempo allontanati dal concetto di edifici standard, quando il compagno Krusciov considerava il corridoio e la cucina le stanze più inutili dell’appartamento. Ed è per questo che in questi giorni le fabbriche stanno cercando di ampliare la gamma dei mobili offerti, sapendo che non tutti preferiscono le abitazioni secondarie. E ora lo spazio commerciale è occupato da una varietà di opzioni per banchetti, panche, scarpiere e divani classici, che si adattano perfettamente sia ai piccoli corridoi degli appartamenti costruiti durante la prosperità dell’Unione Sovietica, sia alle piccole sale, attentamente pensate dai designer per ricchi proprietari di case che sognano di vivere in una villa moderna..

Pertanto, prima di andare alla ricerca del divano giusto e adatto a te, fai scorta di un metro a nastro, dipingi campioni di pareti e pavimenti, oltre a capire quanto dovrebbe essere utile, comodo e bello..

Come scegliere?

Avvicinarsi all’acquisto di un divano nel corridoio è responsabile come nel soggiorno. Pertanto, non dimenticare un paio di semplici regole che aiuteranno e faciliteranno la tua ricerca del tuo mobile perfetto. La domanda principale a cui rispondere è lo scopo dell’acquisto. Il divano nel corridoio dovrebbe essere bello, comodo, piccolo e funzionale. Sebbene tu possa rimuovere alcuni componenti da questo elenco o integrarlo con le tue preferenze personali..

Pertanto, in primo luogo, determina il luogo in cui si troverà il tuo nuovo assistente e misuralo. Questo determinerà quale altezza, lunghezza e profondità puoi permetterti un divano. Dopotutto, è molto importante non dimenticare che se i mobili si distinguono fortemente o si distinguono, non si adattano al piano generale della stanza e non comportano alcun vantaggio, i soldi sono stati sprecati. Pertanto, prima di andare al negozio, determina le dimensioni esatte del divano, che sarà una grande aggiunta all’interno del tuo corridoio..

Non dimenticare di prestare attenzione alla tappezzeria. Dopotutto, se il divano si trova più vicino all’uscita, vale la pena pensare al rivestimento che sia il più resistente possibile all’influenza di fattori esterni. Quindi, quando si sceglie un rivestimento del sedile in tessuto, prestare attenzione al materiale. Prima o poi dovrai lavarlo o pulirlo. Pertanto, assicurati di controllare se il sedile è rimovibile in modo che possa essere lavato o se questo richiede alcuni detergenti speciali?.

Un’opzione di maggior successo e preferibile per la tappezzeria sarà la pelle, l’ecopelle e la similpelle. Sono meno capricciosi nella cura, ci permettono di usare la pulizia a umido e sembrano anche più solidi all’interno. Tuttavia, non dimenticare che, nonostante tutti i suoi aspetti positivi, la pelle si deteriora rapidamente e perde la sua lucentezza primaria, motivo per cui guardiamo sempre più alla categoria tessile economica. Tuttavia, la praticità non dovrebbe essere trascurata. Dopotutto, l’obiettivo principale di qualsiasi acquisto è scaricare spazio e ottenere il massimo beneficio. Ecco perché spesso la scelta ricade su piedistalli, scarpiere, panche e panche con lo schienale alto o basso. Dopotutto, è importante che i mobili combinino non solo una soluzione interna, ma svolgano anche molte altre funzioni più necessarie..

Pertanto, se vuoi che i tuoi preparativi mattutini non siano accompagnati da inciampare in scarpe da ginnastica, ballerine, scarpe e ciabatte lasciate sulla soglia la sera, presta attenzione alle panche del divano, che hanno ripiani per le scarpe. E quando hai bisogno di un ombrellone, non vuoi perdere tempo a cercare chiavi buttate da qualche parte la sera, o hai bisogno di un posto per una borsa, allora puoi apprezzare appieno il mobile divano. Dopotutto, c’è un posto per ogni piccola cosa che non è mai a posto nel momento più cruciale..

Opzioni interne

Ma non solo la praticità dovrebbe influenzare la tua scelta. È importante che il divano si adatti all’interno senza diventare una macchia vergognosa che vuoi nascondere con una coperta o oscurarla davanti agli ospiti. Pertanto, per cominciare, dai un’occhiata in giro per il corridoio e determina il posto in cui vuoi o sei pronto per vedere un nuovo mobile. Assicurati di prestare attenzione alla forma della stanza, ai colori e alla distanza del luogo di installazione dalla porta. Tutto ciò alla fine influenzerà la tua scelta non meno della taglia.

Per prima cosa devi decidere la forma del corridoio, che condizionatamente sono di tre tipi:

  • quadrato;
  • rettangolare o longitudinale;
  • archi a tutto sesto o contenenti.

E già questo indicherà un numero di divani che fanno al caso tuo.

Quindi, ad esempio, i divani allungati compatti sono perfetti per un corridoio quadrato. Grazie a lui, avrai un’ulteriore (anche se piccola) stanza accogliente, dove non solo ti preparerai per il lavoro, ma farai anche cose più piacevoli. In questo caso, ti consigliamo di scegliere colori chiari per il rivestimento e anche di pensare in modo che il tuo nuovo mobile abbia la capacità di dispiegarsi. Dopotutto, se hai una famiglia ospitale, un paio di letti in più non ti faranno male..

I corridoi rettangolari sono meno confortevoli e più angusti, il che li rende molto pignoli riguardo all’arredamento e al design degli interni. Pertanto, dai la preferenza ai divani con linee curve e sedili stretti. A causa della loro forma irregolare, staranno benissimo contro il muro e attireranno sottilmente l’attenzione degli ospiti. E le piccole dimensioni in larghezza non daranno motivo di inciampare su di esso durante una raccolta frettolosa..

Le forme più rare in questi giorni sono i corridoi arrotondati o ad arco. Ecco perché a prima vista ci sembra che nessun divano possa adattarsi a loro. Tuttavia, non bisogna affrettarsi alle conclusioni. Dopotutto, c’è sempre una soluzione. Ad esempio, i pouf diventeranno un complemento d’arredo eccellente, alla moda e pratico. Possono essere acquistati uno alla volta, oppure è possibile ricavarne un intero divano componibile, che sarà sempre pronto a diventare una coppia di simpatici e accoglienti pouf per chi ama stare seduto da solo.

Come puoi vedere, scegliere un divano per i tuoi interni e il tuo gusto non è così difficile.. Proprio mentre fai shopping, poniti le seguenti domande:

  • dove starà;
  • quale forma;
  • quanti benefici dovrebbe portarti.

Nel prossimo video – una panoramica del divano nel corridoio.