Come assemblare un armadio?

I servizi di montaggio di mobili professionali sono disponibili per tutti oggi. Tuttavia, molti uomini vogliono fare tutto da soli, e non tanto per i risparmi, ma per interesse. Istruzioni dettagliate su come assemblare un guardaroba saranno molto utili in una situazione del genere..

Caratteristiche dei mobili

Prima di procedere con il montaggio è necessario conoscere le caratteristiche del mobile con cui si deve lavorare. Per il tipo di costruzione, l’armadio può essere:

  • Tutto-assemblato. Può essere messo ovunque. Ha pareti, fondo, parete di fondo e coperchio;
  • Incorporato. È posto in una nicchia. Potrebbero mancare muri, una copertura e un pavimento. Il loro ruolo è giocato dalle pareti della stanza;
  • Parzialmente incorporato. Potrebbero mancare un paio di dettagli, ma non tutti. Ad esempio, un armadio con una parete intera, in cui il pavimento e il soffitto della stanza svolgono il ruolo di fondo e coperchio..

Le tipologie di porte si distinguono:

  • armadi oscillanti tradizionali;
  • armadi;
  • modelli con ante sollevabili;
  • modelli con ante a soffietto;
  • armadi senza ante.

La forma si distingue:

  • dritto;
  • angolo;
  • armadi a raggio.

Il tuo futuro guardaroba può essere standard, su misura o prefabbricato da diversi moduli. Può avere inserti in vetro, specchi o pannelli decorativi. Ciascuno di questi modelli avrà le proprie caratteristiche di assemblaggio che devono essere considerate..

Preparazione

Prima del montaggio, ispezionare attentamente il luogo di installazione dell’armadio. Con l’aiuto di un livello dell’edificio, valuta se il pavimento e le pareti sono anche in questo luogo. Se possibile, eliminare le carenze: più le superfici sono lisce, più affidabile sarà la collocazione del mobile.

È indispensabile risolvere il problema con il battiscopa. Se il tuo armadietto ha supporti per battiscopa nella parte posteriore, ottimo. In caso contrario, fallo o rimuovi il battiscopa in modo che i mobili siano esattamente contro il muro..

Preparare gli strumenti necessari per il montaggio:

  • Cacciavite, cacciaviti di vario tipo;
  • Perforatore (potrebbe essere necessario per l’installazione di armadi a muro);
  • Righello, metro a nastro, livello dell’edificio, “angolo”;
  • Matita o pennarello;
  • Martello;
  • Elementi di fissaggio: chiodi, bulloni, viti, tasselli, ecc. Per fissare parti di pannelli di mobili, sarà necessaria una conferma (viti euro), se i mobili sono in truciolare o truciolato, sono utili viti autofilettanti);
  • Avrai bisogno di colla per fissare un certo numero di parti e un ferro da stiro per installare il bordo di finitura..

Si consiglia di avere a portata di mano uno schema di montaggio dell’armadio con la descrizione di tutti i dettagli. Se hai un manuale di fabbrica, leggilo attentamente..

Sequenza generale di lavoro

Il modo migliore per assemblare l’armadio è lavorare con un assistente. Un normale armadio può essere montato direttamente contro il muro, oppure puoi montare una scatola sul pavimento. Gli esperti raccomandano la seconda opzione, perché risulta più fluida. È vero, non tutte le stanze hanno abbastanza spazio per questo..

Innanzitutto, il fondo, le pareti laterali e il coperchio sono collegati tra loro. Quindi viene fissata la parete posteriore (di solito è costituita da un sottile foglio di fibra di legno).

Ulteriori ripiani sono assemblati. Di solito sono attaccati ad angoli speciali e assemblati dal basso verso l’alto. Se gli scaffali sono complessi (ad esempio con pareti divisorie), è meglio assemblarli sul pavimento e quindi montarli già pronti in un armadio.

In un armadio, in una cucina o in un armadio, ci sono spesso ripiani di uscita che si aprono in avanti per facilità d’uso. Ci sono accessori speciali per loro. Di solito si tratta di guide con piccoli rulli. Una guida è fissata alle pareti laterali dell’armadio e una parte con un rullo è fissata allo scaffale..

La cosa più importante è che i binari siano fissati esattamente alla stessa altezza e che il binario che va nella profondità dell’armadio sia posizionato rigorosamente in orizzontale.

In modo simile, i cestini metallici (per biancheria, accessori o scarpe) vengono fissati se scivolano fuori. Se i cestini sono fissi, viene installato un supporto metallico per loro, quindi vengono appesi con ganci.

I cassetti sono un argomento a parte. Il telaio del cassetto è assemblato dall’esterno. Per questo, le pareti laterali e posteriori sono fissate insieme. Quindi il fondo è attaccato. Successivamente, una maniglia è attaccata alla facciata del futuro cassetto, quindi tutto è collegato insieme al cassetto..

Una guida metallica è installata sulle pareti laterali dell’armadio a cui verrà fissato il cassetto. La seconda parte della guida con una rotella è fissata alle pareti laterali della scatola all’altezza richiesta.

Una scatola con coperchio incernierato è realizzata utilizzando una facciata e un ascensore a gas. Innanzitutto, viene fissata una maniglia alla facciata, quindi vengono installati i raccordi. Molto spesso, una parte rotonda con una manica è attaccata ai lati della futura scatola e gli elementi di fissaggio a forma di gancio sono attaccati alla facciata.

Gli esperti raccomandano all’unanimità di installare alzate a gas su entrambi i lati della scatola. Se lo fai da un lato, la facciata alla fine “uscirà” di lato.

L’abilità di installare cassetti e cassetti ti aiuterà a creare un armadio con un comodino. L’armadio da incasso nella parte inferiore è solitamente composto da ripiani di grande larghezza, che vengono chiusi da ante battenti o battenti.

Dopo i ripiani e i cassetti, è possibile installare le aste nel mobile, se previste dallo schema.

Se stai costruendo un armadio a muro, la maggior parte dei supporti si attaccherà direttamente al muro. Puoi farlo senza una parete posteriore, quindi devi solo attaccare le pareti laterali (se non hai una nicchia) e gli scaffali alle pareti. Se vuoi che l’armadio integrato appaia più solido, crea la parete posteriore da un foglio di fibra di legno.

Quando tutto il riempimento dell’armadio è assemblato, puoi procedere all’installazione delle porte.

Installazione della porta

Anche in fase di progettazione dell’armadio, vale la pena pensare al numero di porte. Questo è un punto molto importante dal punto di vista della facilità d’uso dei mobili. Se le ante sono incernierate, l’armadio sarà diviso in sezioni. Per ogni sezione, è “responsabile” una porta separata o una coppia di porte. Ad esempio, un armadio a quattro ante può avere 4 sezioni strette, oppure due più larghe. Per aprire l’intera sezione, devi aprire due porte contemporaneamente. Questo è conveniente per gli armadi, poiché, ad esempio, un lungo appendiabiti può essere posizionato in un’ampia sezione..

Le ante a battente sono fissate verticalmente alle pareti laterali dell’armadio. Le cerniere sono necessarie per la loro installazione. Oggi sono in vendita diversi tipi di cerniere per ante per mobili. Sono progettati per materiali diversi e funzionano in modo diverso.

Se disponi di raccordi di fabbrica, usa solo quelli. Se hai progettato l’armadio da solo, è meglio consultare un negozio di ferramenta specializzato per un consiglio. Il fatto è che il numero e il tipo di cerniere della porta sono determinati dal materiale con cui è realizzata la tela, nonché dal suo peso e lunghezza. Ad esempio, per una facciata di medie dimensioni con una lunghezza di 1,5-2 metri, avrai bisogno di 3 cerniere, che dovranno essere fissate a uguale distanza l’una dall’altra. Per non sovraccaricare i supporti verticali dell’armadio, non è consigliabile rendere l’anta più larga di 65 centimetri..

Se l’armadio ha ante in vetro, è necessario scegliere elementi di fissaggio speciali per loro. Ci sono cerniere che richiedono la perforazione nel vetro e ci sono quelle che semplicemente lo bloccano. Per le porte pesanti, la prima opzione è migliore..

Durante l’installazione, è molto importante misurare con precisione i punti di attacco sulla porta e sulla parete dell’armadio: questo è l’unico modo in cui la porta sarà perfettamente dritta. Innanzitutto, la cerniera viene fissata alla porta, quindi la porta viene posizionata contro l’armadio e viene fatto un segno sulla parete laterale in cui verrà fissato il percussore della cerniera. È molto comodo farlo se il meccanismo della cerniera può essere smontato: entrambe le parti sono attaccate al legno separatamente, quindi la cerniera è collegata.

Le porte scorrevoli sono un po’ più difficili da installare. Esistono diversi meccanismi di scorrimento. L’opzione più comune è la seguente: i “binari” di guida sono installati sopra e sotto e i rulli sono fissati alle porte in basso e in alto.

Per prima cosa devi tagliare il profilo in alluminio superiore. Ha una forma a W. Questo viene fatto esattamente lungo la larghezza dell’apertura dell’armadio da bordo a bordo, indipendentemente dalla larghezza delle ante. Successivamente, è necessario praticare dei fori nel profilo per elementi di fissaggio ad uguale distanza l’uno dall’altro (4,5-6 cm). Successivamente, il profilo viene fissato al coperchio dell’armadio.

Inoltre, lungo la larghezza dell’armadio, è necessario tagliare il profilo inferiore. Anche i fori per gli elementi di fissaggio dovrebbero essere praticati su di esso. Quindi negli angoli, sinistro e destro, vengono inseriti dei tappi in apposite scanalature.

Questi speciali meccanismi impediranno alle ante di “scivolare via” quando l’armadio è chiuso. Sul lato sinistro, sono fissati alla rientranza sul profilo a sinistra, a destra – a destra..

Inoltre, il profilo inferiore viene applicato sul fondo dell’armadio (e se l’armadio è integrato, direttamente sul pavimento). Non hai ancora bisogno di aggiustarlo. Con un assistente inserire la prima anta nel profilo superiore. Dovresti iniziare con il lembo che “rotolerà” da dietro. La ruota superiore della porta dovrebbe inserirsi nel “binario” posteriore. Quindi è necessario premere delicatamente le ruote inferiori con le mani e inserirle nella scanalatura posteriore della guida inferiore. La seconda anta (anteriore) viene inserita allo stesso modo.

Quando entrambe le porte sono a posto, assicurati che siano a livello. Se necessario, regolare la posizione del profilo inferiore. Quindi puoi collegare la guida inferiore. Il tocco finale è l’incollaggio di speciali spazzole sulle ante a lato, che attutiranno i colpi delle ante contro le pareti del mobile.

Trucchi dai maestri

È impossibile elencare tutte le sfumature dell’assemblaggio dell’armadio in un articolo. Molto dipende dal design del prodotto. Tuttavia, ci sono una serie di trucchi che gli assemblatori di mobili usano spesso per far fronte a un’attività in modo rapido e preciso..

Se l’armadio ha una grande parete posteriore in lamiera di fibra di legno, dovrà essere fissato non solo al coperchio, al fondo e alle pareti, ma anche ad alcuni ripiani. Poiché i chiodi devono essere conficcati dal retro, spesso “vanno” di lato. I maestri consigliano, prima di attaccare il foglio di fibra di legno sul retro dell’armadio, di segnare le pareti laterali delle pareti e degli scaffali. E poi, attaccando il pannello di fibra, trasferisci il segno su di esso. Puoi guidare in un chiodo in sicurezza lungo il segno, senza paura che si “sposti”.

Se c’è un armadio nella parte inferiore dell’armadio e si decide di metterci sopra qualcosa di pesante (ad esempio una TV), è importante che non si pieghi sotto il peso. In questo caso, è consigliabile smontare il cordolo e inserire una partizione all’interno. Ci saranno due scomparti all’interno dell’armadio, ma il coperchio superiore riceverà un rinforzo aggiuntivo. In questo caso, la facciata può essere unificata.

Quando si assemblano i mobili, spesso è necessario lavorare con le conferme, che vengono serrate con una chiave esagonale. Questo dispositivo è molto piccolo e scomodo da tenere in mano. In modo che le dita non si stanchino, i maestri ti consigliano di tagliare un pezzo del tubo dal pennarello e metterlo su una delle estremità della chiave.

I profili in alluminio sono generalmente venduti in un involucro di plastica. I montatori di mobili consigliano di rimuoverlo solo quando il profilo è finalmente installato nell’armadio. È meglio forare e segare le parti direttamente sulla pellicola, in questo modo ci sono meno possibilità di graffiare la superficie metallica. Di conseguenza, gli inserti in alluminio non saranno solo la base per le ante scorrevoli, ma anche una finitura metallica lucida sul mobile..

Per come assemblare un armadio a casa, guarda il seguente video.